381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Vaticano: il prof. Battaglia ricevuto in udienza da Papa Francesco. Presentato progetto umanitario in AfricaSu Sudsport Calcio: il Catania vola alto, vittoria epica nel primo round dei Playoff!ASP Catania: dopo il terremoto giudiziario, ancora senza commissario e con i direttori sanitario e amministrativo (probabilmente) illegittimi?Villa Bellini: «il salotto di Catania»? Forse lo sgabuzzino.Su Sudsport A Ortigia studenti da 30 Paesi per celebrare lo sport con la 16° edizione della Regatta ESCPSu Sudsport Calcio a 5, lacrime e soddisfazione al Palawagner: il Mascalucia è in finale playoffGiù le mani dalla Magistratura. E dalla Procura di CataniaL'Associazione La Prima organizza l'evento Libertà in CorsoSu Sudsport Pallanuoto, buona la prima gara dei play off per Giorgini Muri AntichiPovertà a Catania: il dossier della Caritas atto d'accusa implacabile contro la casta dei politicanti senza arte né parte

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Bufera sul manager dell'ASP Catania Giuseppe Laganga Senzio per la foto (in)opportunity con i consiglieri dell

11-04-2024 06:30

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus, Sanità, Regione, covid spese & C., Laterale,

Bufera sul manager dell'ASP Catania Giuseppe Laganga Senzio per la foto (in)opportunity con i consiglieri della Lega

Pare non sia mi accaduta una cosa simile: ma non ci sono più limiti?

schermata-2024-04-10-alle-21.36.34.png

Questa è probabile che non si sia mai vista prima, una ostentazione così plateale di appartenenza è un vero e proprio salto di qualità.

 

È accaduto lo scorso lunedì. A Caltagirone.

Protagonista principale il neo manager dell'ASP 3 di Catania, Giuseppe Laganga Senzio.

 

Nominato dalla giunta Schifani quale commissario, in attesa di diventare direttore generale una volta che riusciranno a completare il controverso iter che sta mettendo in crisi la già traballante maggioranza: basta dire che la Prima Commissione ha preferito far scattare il silenzio-assenso con la decorrenza dei termini piuttosto che assumersi la responsabilità di avallare nomine che …lasciamo stare.

 

Torniamo al caso.

 

Giuseppe Laganga Senzio, in occasione della fase di nomina, praticamente da tutta la stampa regionale venne indicato in quota Lega, in particolare con riferimento all'assessore all'agricoltura e vice presidente della regione Luca Sammartino.

A dire la verità, a ciascuno dei designati è stata affibbiata una precisa assegnazione, senza che nessuno abbia mai smentito o avanzato rimostranza: la Sanità pubblica, anzi, la “sanità” minuscolo, totalmente occupata dalla peggiore politicanza di tutti i tempi e con i risultati assurdi ormai certificati da tutti gli enti possibili, da Agenas e dintorni.

 

Bene.

Cosa fa il neo manager pubblico alla sua più o meno prima uscita? 

In piena campagna elettorale una bella “photo opportunity”, o meglio “inopportunity”, anche questa prontamente diffusa e ripresa dalla stampa regionale, con dei consiglieri comunali di Caltagirone, guarda caso proprio della Lega. 

 

Il titolo che viene assegnato all'indefinibile evento è stato: “Lega-Prima l'Italia incontra il manager dell'ASP”, e lui, il manager pubblico, quello con la barba, si mette in posa con i tre consiglieri dell'ultimo partito di Sammartino. 

No comment.

 

Nella nota diffusa a seguito dell'incontro del secolo si legge: “Dall’incontro con il manager Laganga Senzio – affermano i consiglieri comunali, Giuseppe Rabbito, Valentina Messina e Sergio Gruttadauria – ritenuto estremamente proficuo, è emerso come il nuovo dirigente abbia ben chiari quali siano i problemi della nostra struttura ospedaliera e si è creata con lo stesso una convergenza di intenti volti, con pragmatismo e senza giri di parole, a superare le esistenti criticità”.

 

Quindi, hanno spiegato al manager quali sono i problemi…meno male.

 

Un gesto così (non lo definiamo per non fare perdere tempo agli uffici giudiziari che poi ci dovrebbero archiviare dopo essere stati costretti ad esercitare l'azione penale) non lo avevamo mai visto.

 

Siamo arrivati anche a questo, evidentemente è ancora lontano il tempo in cui vi si porrà fine, ma i danni nel frattempo diventano sempre più incalcolabili.


Leggi anche:
















image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder