sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

CONTATTI

MENU

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Regionali, Caterina Chinnici pretende liste "immacolate", stop alle candidature di Giuseppe Lupo, Angelo Villari e Luigi Bosco"Tutti a cercare la diligenza, ma probabilmente siamo al Capolinea"Regionali, Meloni e La Russa provano ad imporre Renato Schifani imputato a Caltanissetta, gli avversari tirano un sospiro di sollievo e Cateno De Luca esultaBufera al Policlinico Universitario di Catania: arrestato il primario di cardiochirurgia Carmelo MignosaDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Nino Rizzo, medico di famiglia: "Occorre una nuova governance dei sistemi sanitari"Potente spettacolo di Emergency venerdì 12 agosto all'Ardizzone Gioeni: oggi alle 18 il Talk di presentazioneCateno De Luca: al via la raccolta di firme per il Sindaco d'Italia. E di SiciliaSAC – Aeroporto di Catania: per l'Autorità Nazionale Anticorruzione è MALA GESTIORegionali, il ridicolo "veto" su Prestigiacomo di La Russa e Lega diventa boomerang: sul gommone pro-migranti c'era la senatrice leghista Valeria SudanoIl TALK di Sudpress, Speciale "Tosca" seconda puntata: sveliamo il misterioso Backstage dell'opera lirica

PUBBLISERVIZI: scoppia il caso del "Green Pass Autocertificato"

22-02-2022 05:38

redazione

Cronaca, Focus, Pubbliservizi,

PUBBLISERVIZI: scoppia il caso del "Green Pass Autocertificato"

Richiesta di chiarimenti da parte del sindacato e risposta della commissaria Perazzoli che ...chiarisce tutto

In tante aziende italiane, pubbliche e private, da giorno 15 febbraio è calata la mannaia dell'obbligo del green pass rafforzato per tutti i dipendenti over 50, pena la sospensione da funzioni e stipendio: non entriamo nel merito.

 

La notizia è che in Pubbliservizi, la partecipata della Città Metropolitana di Catania, gestita ancora in regime di commissariamento ministeriale a causa della procedura di fallimento cui è da (troppo) tempo sottoposta, le cose riescono a renderle ancora più complicate di quelle che già sono.

 

Accade infatti che il fatidico 15 febbraio scattano i controlli ed una decina di dipendenti privi del certificato verde vengono sospesi come prescritto dalla legge.

 

Ma pare che in almeno un caso viene effettuata una singolare "eccezione" che diventa subito argomento di discussione tra il personale.

 

Lamentele che non sfuggono alla dirigente del sindacato SIFUS Confali Lucia Inzirillo che prende carta e penna e chiede formalmente spiegazioni al Commissario Straordinario Maria Virginia Perazzoli.

 

La cui risposta è, ancora una volta,un capolavoro:

182128-(1)-(1).pdf.png

Quindi, a leggere la risposta, la commissaria Perazzoli ammette che in Pubbliservizi viene in qualche modo, in chiara violazione di legge, accolta una sorta di "autocertificazione" in merito al possesso del green pass e confessa anche che il dipendente in questione avrebbe mantenuto funzioni e stipendio, a differenza dei colleghi sospesi, dal giorno 15 al giorno 21. 

 

E questa in mezzo alle altre, alcune delle quali si possono leggere in calce, mentre si attende ancora di sapere se questa società con 360 dipendenti potrà tornare finalmente in bonis ed essere gestita come  si deve nell'interesse della comunità catanese ...


Leggi anche:





image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder