sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

eventi mof 2021 (1)

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

La guerra e i suoi effetti nel tempo. Per tuttiIntervista a Mons. Antonino Raspanti,Vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana"Caso Baglieri", il CODACONS: "Assessore non paga TARI? CHIARISCA O SI DIMETTA SUBITO"Celebrato il primo congresso della battagliera sezione catanese del sindacato nazionale CUB Trasporti: il dr. Salvatore Ventimiglia confermato Segretario30 giugno/1 luglio a Palazzo dei Normanni il MID.MED SHIPPING & ENERGY FORUML'assessore regionale ai rifiuti Daniela Baglieri da 5 anni non paga ...la tassa sui rifiuti?Un pensiero per Fratel Biagio Conte che sta lottando. AncoraStanno sfidando la furia popolare: aumento tassa rifiuti del 18%Nasce anche a Catania il Gruppo Archeologico Amenanos: tante le iniziative culturali in programmaA Catania il primo Fringe Festival del teatro Off: bando per gli artisti prorogato al 16 luglio

Passaggi obbligatori nella cura della pelle del viso dai 30 ai 40 anni

24-03-2021 16:28

SudTeam

Cronaca, comunicati,

Passaggi obbligatori nella cura della pelle del viso dai 30 ai 40 anni

Come dovrebbe cambiare la cura quotidiana del viso dopo 30 anni

Le maschere settimanali

sudpress-it-1-1616602631.jpg

Come dovrebbe cambiare la cura quotidiana del viso dopo 30 anni, quando la semplice idratazione non è più sufficiente e non vuoi ancora usare “l'artiglieria pesante”? La pelle si sente  pigra, poiché il tasso di rinnovamento cellulare si abbassa e la produzione di collagene ed elastina diminuisce. Gli ormoni continuano a fluttuare, il che significa che è possibile che compaiano acne e macchie dell'età e  all'improvviso, la pelle può apparire più secca e più sensibile. Per affrontare tutto questo bisogna procedere con cautela.

Qual è il modo migliore per farlo?

Includere il siero nella routine di cura

Naturalmente, questo è un passaggio aggiuntivo, ma non dovrebbe essere trascurato. Le formule leggere spesso contengono ingredienti potenti e, poiché sono costituite da piccole molecole, possono penetrare più in profondità nella pelle rispetto a una normale crema idratante. Il siero a base di antiossidanti, blocca i radicali liberi causati da scarsa ecologia e stress. Bisogna anche usare sieri con vitamine C ed E, collagene, retinolo e acido ialuronico. Tutti questi possono essere trovati nella collezione di cosmetici del marchio Filorga.

Eliminare le sostanze irritanti

Mettere da parte tutti i detergenti schiumosi per la pelle passando agli oli e all'acqua micellare, ed evitare i prodotti ricchi di fragranze e conservanti. Allo stesso tempo, dai un'occhiata più da vicino alle essenze, che non solo fungono da conduttori di vari "benefici", ma forniscono anche ai tessuti ulteriore idratazione, nutrimento e ammorbidimento.

Usare gli esfolianti due volte alla settimana

sudpress-it-2-1616602868.jpeg

In precedenza, i peeling venivano utilizzati solo per prevenire l'acne (e questo era scusabile). Ora stiamo parlando di attivare il rinnovamento cellulare, e bisogna davvero farlo due volte alla settimana per mantenere la  pelle fresca e vibrante. L'esposizione dei tessuti sensibili all'acido può sembrare paradossale, ma in realtà un delicato peeling chimico normalizza lo strato impermeabilizzante della pelle, inizia così a trattenere meglio l'acqua e a proteggere da eventuali danni. E, sì, gli stessi acidi possono ancora sbloccare i pori per aiutare a prevenire gli sfoghi di acne. Cercare gli esfolianti bilanciati da un cocktail di acidi con potenti antiossidanti e ingredienti lenitivi seri come l'acido ialuronico, lo squalano e l'acqua di rose.

Pensare agli schiarenti

Il problema numero uno che tormenta le donne trentenni, e la pigmentazione. Che si tratti degli effetti di "prendere il sole troppo a lungo", di segni di acne o di un eccesso di pigmento nella pelle causato da disturbi ormonali, è imperativo combattere questo problema senza irritare ulteriormente la pelle. In pratica, bisogna usare opzioni a base vegetale come arbutina, acido cogico, vitamina C, liquirizia, soia e acido linolenico, gli esperti consigliano comunque 
di usarli in una forma di siero concentrato.

Aiutare la pelle ad aumentare la produzione di collagene

Sulla strada per una pelle liscia e senza rughe, non c'è aiuto migliore dei retinoidi, queste creme con vitamina A controllano anche i pigmenti e l'acne, ma possono provocare desquamazione e arrossamento a breve termine. Quindi bisogna scegliere creme con retinolo e usarle esclusivamente come cura da notte. Alternative sicure e non irritanti sono i peptidi che stimolano la risposta immunitaria per riparare e aumentare i livelli di collagene nei tessuti.

L'area intorno agli occhi

La necessità di una crema contorno occhi è ormai innegabile, poiché questa zona vulnerabile è la prima in cui compaiono le rughe. Assicurati di iniziare a usare la crema per gli occhi due volte al giorno. Acquista creme contenenti peptidi, acido ialuronico e antiossidanti per rimuovere le occhiaie dal viso e riempire le rughe. Per combattere l'edema, usare prodotti contenenti caffeina e con rullo, che attiva la circolazione sanguigna, fornisce il drenaggio linfatico, disperde la congestione e rassoda la pelle.

Le maschere settimanali

sudpress-it-3-1616603046.jpg

Funzionano più velocemente, in modo più delicato ed efficiente che mai (e alcune risolvono persino i problemi mentre dormi). Allevia gli attacchi stagionali di pelle tesa e pruriginosa con una maschera ricca di lipidi. Una buona soluzione è alternare prodotti diversi: per un effetto immediato dopo una notte insonne, usare maschere usa e getta  (rassodanti, rinfrescanti, che migliora l'incarnato), e per mantenere la qualità della pelle, usare maschere in crema con ingredienti anti età.
Se segui regolarmente questa routine di cura, la pelle sorprenderà con la bellezza a lungo.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder