381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Su Sudsport Il weekend del Cus Catania tra gare e successi"Bubbone Sanità", il Prof. Beppe Condorelli: la beffa di essere banditi dai banditiUn brutto processo contro l'INAIL: lavoratore morto per "asbestosi da amianto". Si ammalò per sfortuna?Su Sudsport Canoa Dragon Boat: record di titoli italiani per il Catania che conquista 12 ori ai nazionali assoluti di velocità e 6 argenti a SabaudiaInchiesta Ordine dei Medici e dintorni, le prime decisioni: condannato l'ex direttore Missale, a processo Razza, Arcidiacono e La Mantia, prosciolto ScavoneIL PROFESSORE GIORGIO CALABRESE OSPITE DEL PROGETTO "E’ PRONTO A TAVOLA" PARLA DI SANA ALIMENTAZIONEA Santa Maria di Licodia uffici comunali irragiungibiliSalute orale e respiratoria: effetti del fumo e di dispositivi innovativi al centro del convegno COI-AIOGSu Sudsport i 12 atleti paralimpici del Ministero della Difesa che hanno attraversato lo Stretto per promuovere lo Sport InclusivoChiusura al traffico Castello Ursino, Mario Venuti (e non solo lui): "Hanno chiuso il lato sbagliato!"

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Il 2° Giro d'Italia delle "Cure Palliative Pediatriche" fa tappa a Catania

16-06-2023 13:50

Giada Pagliari

Cronaca, Focus, comunicati, catania, eventi, Cure Palliative Pediatriche,

Il 2° Giro d'Italia delle "Cure Palliative Pediatriche" fa tappa a Catania

g Dopo il grande successo dello scorso anno, la “Fondazione Maruzza” , impegnata da oltre 20 anni nel campo della terapia del dolore e delle cure pall

g

Dopo il grande successo dello scorso anno, la “Fondazione Maruzza” , impegnata da oltre 20 anni nel campo della terapia del dolore e delle cure palliative pediatriche per i minori affetti da malattie inguaribili, è lieta di annunciare la tappa di Catania, coordinata dalla Dott.ssa Fiorenza Margherita, del 2° Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche, inaugurato lo scorso 15 maggio a Roma al Ministero della Salute.

 

Il tutto, con il supporto dell’Hospice pediatrico dell’Ospedale Garibaldi di Catania -responsabile- dott.ssa Rosaria Basile, insieme alle Associazioni Etnaviva, Fiab-Trecastagni in bici, SAMO Onlus Catania, Andaf Onlus Catania e Ibiscus Onlus.

 

In merito all’evento in progetto quest’anno , riportiamo il pensiero del Presidente dell’ARS , On. Gaetano Galvagno:“A nome personale e del parlamento siciliano che mi onoro di rappresentare e presiedere, desidero complimentarmi con gli organizzatori del progetto “Giro d’Italia delle cure palliative pediatriche”. 

 

Oggi è estremamente fondamentale informarsi e conoscere , per riuscire ad affrontare al meglio qualsiasi evenienza sanitaria. La medicina continua a fare passi da gigante e le informazioni corrette e affidabili, contribuiscono a sfatare miti e tabù, anche su quelle patologie che colpiscono la popolazione più giovane. 

 

L’edizione 2023 del Giro d’Italia delle Cure Palliative Pediatriche si arricchisce di nuovi appuntamenti, con 58 eventi in programma in 17 regioni e un unico obiettivo: promuovere la conoscenza delle Cure Palliative Pediatriche (CPP) tra i cittadini e sensibilizzare i professionisti sociosanitari e le istituzioni sul tema, al fine di rendere operative le Reti di CPP in tutte le regioni italiane.

 

La tappa di Catania si terrà il 17 giugnoalle 8.30, presso il Palazzo della Cultura , è previsto un Convegno dal titolo “Riflettori sulle Cure Palliative Pediatriche a Catania: tra miti e limiti”, che riunirà numerose autorità istituzionali, i vertici della sanità catanese e alcuni tra i maggiori esperti di cure palliative pediatriche a livello nazionale. 

 

Nel pomeriggio, alle ore 18:00, partirà da piazza Duomo la ciclopedalata non competitiva “Catania in Bici per le Cure Palliative Pediatriche”, che arriverà alle 19:30 in Piazza Università. 

 

Dalle 18:00, saranno attivi gli stand delle associazioni coinvolte e diversi artisti si alterneranno sul palco: Salvo La Rosa, Enrico Guarneri “Litterio”, l’Orchestra Papeveri e Papere, Roberta e Gino Finocchiaro, il soprano Daniela Rossello, Aria (Arianna D’urso), il gruppo ADD ONCE e i ballerini della scuola “Sicily in Swing”. Anche Zelda Teatro sarà presente e porterà lo spettacolo “INSIEME”di e con  Filippo Tognazzo. 

 

Oltre agli artisti sono previsti: un laboratorio per bambini e attività di divulgazione rivolte al pubblico. L’obiettivo è di far conoscere le Cure Palliative Pediatriche, la loro importanza e gli effetti sulla qualità di vita dei minori eleggibili a questa tipologia di cure.

L’evento si concluderà intorno alle ore 24:00.

 

Il tema comune a tutte le tappe sarà: “miti e limiti delle CPP”. L’intento è quello di diffondere corrette informazioni su cosa siano, come funzionano e a cosa servono le cure palliative pediatriche, andando a sfatare pregiudizi e false credenze.

 

Le Cure Palliative Pediatriche sono un approccio assistenziale in grado di garantire ai minori affetti da malattie inguaribili e alle loro famiglie la miglior qualità di vita possibile, attraverso il lavoro di professionisti specializzati che si prendono cura dei bambini sostenendo le famiglie in tutte le fasi della malattia.

 

Oltre alla cittadinanza, la campagna mira a coinvolgere policy maker, dirigenti di aziende sanitarie, comunità medica, infermieristica e socio-sanitaria: tutti attori necessari a implementare politiche, prassi e modelli in grado di garantire alle famiglie e ai minori che convivono con una diagnosi di inguaribilità il pieno accesso, sul territorio di residenza, a questa tipologia di assistenza, assicurando così loro il diritto a vivere nel miglior modo possibile

 

“A nome dei cittadini catanesi vi ringrazio per la fondamentale opera di sensibilizzazione che ogni giorno svolgete, nell’interesse di pazienti speciali, bambini che hanno necessità di amorevoli cure.

Ai volontari che come voi si spendono per promuovere una finalità alta e nobile, impagabili apostoli dei valori della solidarietà, esprimiamo gratitudine e riconoscenza.

Vogliate sentire la concreta vicinanza mia personale ma anche del Comune e della Città Metropolitana di Catania verso questa benemerita per la difesa della dignità umana. Grazie di cuore”! Queste le parole del sindaco di Catania, Enrico Trantino.

 

 

 

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder