sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

mof edizione 2022

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Presentato il concerto-evento "Emozioni", Mogol con Gianmarco Carroccia al Teatro Bellini il 18 giugnoIntervista ad Antonio Balsamo, presidente del Tribunale di Palermo23 maggio 2022: la cultura mafiosa celebra il suo trionfo. Perché ha vintoI TALK. SudPress e SudStyle in diretta alle 10.00: "SIAMO TUTTI EDIPO!"Dinamometri: caratteristiche e vantaggi dei modelli digitaliAd Aci Trezza Il Ciclope di Ligama illumina Villa Fortuna"Esterno notte"...un dispiacere essere solo in dieci in salaOrdine pubblico a Catania, interrogazione alla Camera e risposta del tutto inadeguata del MinistroLungomare di Catania dedicato (per finta) a Franco Battiato: il tripudio non è unanimeFondazione Taormina Arte: accesso agli atti sulla nomina del Sovrintendente Ester Bonafede

Michela Giuffrida, la campagna elettorale e Sant'Agata

04-02-2019 15:41

Simone Dei Pieri

Cronaca, catania, elezioni, Sant'Agata, sicilia catania, Forza Italia, gravina, tribunale del riesame, fucili, Guardia Costiera Messina,

Michela Giuffrida, la campagna elettorale e Sant'Agata

whatsapp-image-2019-02-04-at-17-.jpeg


Sant'Agata, lo sanno bene i catanesi (devoti e non) è la terza festa al mondo per importanza. Dopo la settimana Santa di Siviglia e il Corpus Domini di Cuzco in Perù, Sant'Agata è la terza festa cristiana con più partecipanti al mondo.



Quale occasione migliore, quindi, per approfittarne e fare campagna elettorale?



Avrà pensato questo la (ormai ex) cronista Michela Giuffrida, uscente europarlamentare in lizza per le prossime Elezioni Europee 2019, che la Santa l'ha seguita spesso ed in numerose occasioni, questo sì, durante la sua carriera da giornalista.



Nei giorni scorsi avevamo già sottolineato se non la possibilità, perlomeno l'idea di non far uscire la Carrozza del Senato come momento di protesta per quanti stanno vivendo una situazione che, di festa, ha poco e niente.



Ma la campagna elettorale a spese dei catanesi no, ce lo si risparmi.



Non hanno apprezzato gli spettatori che volevano solo seguire la processione in TV, magari loro malgrado costretti a casa dalla pioggia o da altri motivi. Tra i tanti commenti, emerge quello di Massimo, che sottolinea come sia "inopportuna la presenza della signora Michela Giuffrida che pare messa lì per una vetrina pre-elettorale. Costei parla anche dei suoi impegni politici a Bruxelles".



Sottolineando quanto fatto durante il mandato e quanto ancora ci sia da fare. Un uso improprio dell'informazione pubblica che era già stato sanzionato, anni addietro, quando la stessa Giuffrida aveva ricevuto la sanzione della censura in seguito alla sua partecipazione prima come ospite e poi come cronista-conduttrice in occasione di una diretta sulla festa di Sant'Agata. Le vecchie abitudini sono dure a morire, a quanto pare.



Partecipazione che, anche stavolta, non sembra avere un nesso con la festività della Santa Patrona di Catania, al netto della veridicità delle affermazioni su quanto espletato durante il mandato appena conclusosi.



Ma questa è un'altra storia. E ci torneremo presto.


image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder