sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

CONTATTI

MENU

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Regionali, Caterina Chinnici pretende liste "immacolate", stop alle candidature di Giuseppe Lupo, Angelo Villari e Luigi Bosco"Tutti a cercare la diligenza, ma probabilmente siamo al Capolinea"Regionali, Meloni e La Russa provano ad imporre Renato Schifani imputato a Caltanissetta, gli avversari tirano un sospiro di sollievo e Cateno De Luca esultaBufera al Policlinico Universitario di Catania: arrestato il primario di cardiochirurgia Carmelo MignosaDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Nino Rizzo, medico di famiglia: "Occorre una nuova governance dei sistemi sanitari"Potente spettacolo di Emergency venerdì 12 agosto all'Ardizzone Gioeni: oggi alle 18 il Talk di presentazioneCateno De Luca: al via la raccolta di firme per il Sindaco d'Italia. E di SiciliaSAC – Aeroporto di Catania: per l'Autorità Nazionale Anticorruzione è MALA GESTIORegionali, il ridicolo "veto" su Prestigiacomo di La Russa e Lega diventa boomerang: sul gommone pro-migranti c'era la senatrice leghista Valeria SudanoIl TALK di Sudpress, Speciale "Tosca" seconda puntata: sveliamo il misterioso Backstage dell'opera lirica

Music Opera Festival: dal 28 maggio la terza edizione all'Ardizzone Gioeni

15-05-2022 07:08

Music Opera Festival

Cronaca, Cultura&Spettacolo, Focus,

Music Opera Festival: dal 28 maggio la terza edizione all'Ardizzone Gioeni

"LA RASSEGNA PER CHI NON SI RASSEGNA": I primi QUATTRO eventi in cartellone...

"LA RASSEGNA PER CHI NON SI RASSEGNA"

Anche quest'anno, grazie alla sensibilità del commissario straordinario Giampiero Panvini, lo splendido scenario neogotico dell'Istituto Ardizzone Gioeni sarà la sede del Music Opera Festival giunto alla sua terza edizione.

Le prime due sono state segnate dalla tragedia della pandemia con le restrizioni connesse, eppure è riuscito a rappresentare una prestigiosa ribalta di espressione di tutti quegli artisti che vi hanno trovato casa dopo mesi di inattività trovando un pubblico numeroso e attento.

 

Il Music Opera Festival è un contenitore artistico che vuole dare spazio e luogo alle più diverse manifestazioni artistiche, alternando Musica dei più vari generi alla Prosa più impegnata come a quella più spensierata ed allegra.

 

Anche quest'anno si avvale della preziosa Direzione Artistica del M° Carmen Failla che generosamente prosegue il suo impegno per contribuire all'affermazione di momenti di Bellezza ed Armonia in una città sempre più complicata da vivere.

 

Pubblichiamo solo i primi cinque eventi previsti nel cartellone che comincerà il 28 maggio e proseguirà sino alla fine di settembre concludendosi con due rassegne di rilevanza nazionale che saranno dedicate a due straordinarie figure letterarie di cui ricorrono rispettivamente il centesimo anno dalla nascita ed il decimo dalla morte: ma di questi... non anticipiamo niente...

 

Intanto i primi 4 eventi: 

mof-edizione-2022.png
euforia-eventi-fb-mof-2022.png

Un vero e proprio show che combina il rock più travolgente ad effetti speciali psichedelici con suoni ancestrali

EUFORIA è uno show che vede sul palco cinque musicisti ed un vocalist che proporranno musiche originali che renderanno impossibile stare seduti sulle sedie.

 

Due le batterie con le bacchette scatenate di Max Firetto e Giorgio Indaco

Alle chitarre Mario Indaco ed Alfio Sciacca, al basso Gianluca Indaco e la voce graffiante di Ciccio Bassi.


eventi-fb-mof-2021-(3).png

"Chiave della felicità è la saggezza... Le parole arroganti degli uomini superbi si scontano con gravi colpi del destino..."

Ancora una volta la straordinaria poetica di NèonTeatro, con le visioni di Monica Felloni e Piero Ristagno nell'ambito di un progetto del Liceo Spedalieri di Catania con tutor la prof.ssa Francesca De Santis e l'aiuto regia di Manuela Partanni, porta in scena testi antichi ed immortali restituendoli ai loro più intimi significati contemporanei.

 

ANTIGONE viene rappresentata da Sofocle nel 442 a.C e narra l’epilogo di uno dei miti greci più famosi, quello della famiglia di Edipo.

 

La visione di Sofocle è tragica: “non c’è vita umana di cui si possa parlare, nel bene o nel male, come di una cosa stabile” (vv.1155-1156).

 

E come conclude il coro, “Chiave della felicità è la saggezza; non dobbiamo fare torto agli dei. Le parole arroganti degli uomini superbi si scontano con gravi colpi del destino...”


eventi-fb-mof-2021-(4).png

Doppio appuntamento proposto da NèonTeatro : il mito di Prometeo e le Concrete Utopie
 

Prometeo è la tragedia dell’eroe che dona dignità agli uomini strappandoli al destino di una vita misera, togliendo dalle loro spalle il fardello della ferinità, liberandoli dalla prigione che cancella ogni speranza di libertà e di felicità.

Egli diede agli umani un viso rivolto verso l'alto, e ordinò loro di guardare il cielo, di fissare, eretti, il firmamento pieno di stelle.

Assumendo sopra di sé il conflitto con la divinità, Prometeo ha liberato la stirpe degli uomini dal confronto con gli dèi e li ha resi artefici della loro storia e della loro realtà, come scrive il critico Del Corno. Personaggio esaltato dagli spiriti romantici, Prometeo è archetipo dell’uomo in contrasto contro il potere tirannico, che però soccombe di fronte all’ira di Zeus.

Gli allievi del laboratorio teatrale del Liceo “Boggio Lera” rendono tutto questo attraverso un lavoro corale che coinvolge corpo, voce, movimento in cui ognuno esprime le proprie potenzialità, si sente sia protagonista sia elemento di un gruppo coeso con uguali motivazioni e obiettivi.

Iniziato due anni fa e interrotto a causa della pandemia che ha proiettato tutti in una realtà nuova e quasi estraniante, il progetto, ripreso quest’anno, è stato come una sorta di rivincita, di riscatto dalla paura e un proiettarsi verso un mondo di ritrovata serenità e libertà.

 

Con Concrete Utopie, invece, si raccoglie "il fiore più grande del mondo che fiorisce sopra una pagina bianca seminato dalle parole del più grande seminatore di parole: José Saramago.

 

A questo racconto si ispira l'azione di CONCRETE UTOPIE, con giovani dell' "IIS. Abramo Lincoln", tutor il Prof. Paolo Patrinicola, a conclusione del laboratorio teatrale condotto da Monica Felloni, Manuela Partanni e Piero Ristagno, dell'Associazione culturale Nèon.


CONCRETE UTOPIE si ispira a questo racconto e  attesta possibile il ribaltamento della realtà, del luogo comune del pensare e del fare dentro limiti prefissati, per segnalare che dentro la stessa realtà vi stanno posti non esplorati, non vissuti, ai quali è sempre possibile accedere con misurata passione e determinazione.
E si impara, infine, che i fiori di notte non perdono i colori.


eventi-fb-mof-2021-(1).png

Giada Trebeschi e Giorgio Rizzo, creatori e protagonisti di fortunatissime web series, in uno spettacolo dal vivo che vuole essere un'arma per tentare di combattere l’abbrutimento linguistico...e non solo.


Lo spettacolo delle parole desuete, scritto a quattro mani da Giada Trebeschi e Giorgio Rizzo, nasce dall’esperienza de La rubrica delle parole desuete e dintorni seguitissima su Facebook con più di 175.000 follower e più di 820 video già all’attivo.

La creazione e la realizzazione dei video che spiegano in maniera ironica e divertente il significato delle parole hanno spinto e sollecitato un ragionar più ampio che ha dato origine allo spettacolo.

In fondo, non è forse il teatro il luogo principe del bel parlare?

 

Così comincia l’avventura di due attori in tournée che, senza sapere quando potranno uscirne, vengono bloccati dal maltempo nell’appartamento in cui avrebbero dovuto restare ospiti solo per un paio di giorni.

I due sono amici e lavorano insieme da molto tempo ma hanno due personalità a dir poco dirompenti decisamente più facili da gestire su un palco che in una convivenza forzata.

Inoltre, ogni giorno si affrontano e si scontrano dovendo preparare i brevi video per la seguitissima La rubrica delle parole desuete.

 

La rubrica è, infatti, la loro arma per tentare di combattere l’abbrutimento linguistico, salvare condizionale e congiuntivo, farsi fautori di rappresaglia grammaticale giacché le parole sono al centro del pensiero logico, veicolano un’idea e se quella parola non la si conosce non si conosce nemmeno l’idea.

 

La convivenza forzata ha però irresistibili risvolti comici derivanti dal confronto continuo e dalle difficoltà di dialogo fra il maschile e il femminile che da sempre si parlano senza comprendersi. Grazie a una affilatissima ironia vengono messe a nudo verità scomode e debolezze che però possono essere superate poiché è proprio grazie all’ironia che, forse, riusciremo a salvare il mondo.

 

Lo spettacolo è stato in tournée non solo a teatro e all’estero ma anche in alcuni dei più importanti festival letterari, chiudendo, per esempio, Salerno letteratura nella serata di gala, o inaugurando Il Festival delle storie e il Premio Torre Crawford.

A novembre 2021 gli interpreti sono stati ospiti del festival Parole in cammino a Firenze patrocinato, fra gli altri, anche dall’Accademia della Crusca il cui presidente ha grandemente apprezzato l’opera proposta.


Questi solo i primi eventi di un MUSIC OPERA FESTIVAL che vuole contribuire, con lo splendido mondo dello Spettacolo dal Vivo a segnare una nuova ripartenza per una città, la nostra meravigliosa ed oltraggiata Catania, che merità di essere amata e rispettata di più. Molto di più.

Per maggiori informazioni : 

 

info@spevents.it

 

Mob: 388 939 9058 (solo messaggi Whatsapp)
 

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder