381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

ASP Catania e Regione Siciliana, "Questi sono pazzi": caos totale con la sospensione di Laganga che fanno finta di non sapereSu Sudsport Petizione per intitolare il Palasport alla Signora del Volley Lilyana Pizzo: ma è così difficile fare una cosa intelligente?Comune di Catania: "Fuffa elettorale" i bandi assunzioni, denuncia 5Stelle-PDCamera di Commercio del Sud Est: clamoroso colpo di mano del commissario (nominato da Schifani e Tamajo) che annulla le elezioniBufera su Fratelli d'Italia per il condannato per mafia di Paternò nello staff dell'eurodeputato MilazzoSu Sudsport Automobilismo: gare in tutta Italia per i team siciliani"Metamorfosi Materiche": presso la galleria Arionte una mostra personale di Raimondo Ferlito visitabile fino al 22 giugno 2024"Il Bene deve essere fatto Bene": il Progetto Stramondo dei frati francescani di Santa Maria di GesùSu Sudsport: a luglio Catania diventa teatro dei campionati nazionali di pattinaggio freestyleTensioni all'AMTS di Catania: raccolta firme del sindacato CUB Trasporti per un referendum aziendale

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

ASP Catania e Regione Siciliana, "Questi sono pazzi": caos totale con la sospensione di Laganga che fanno fint

30-05-2024 06:30

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, HOMEPAGE IN EVIDENZA, Sanità, Laterale,

ASP Catania e Regione Siciliana, "Questi sono pazzi": caos totale con la sospensione di Laganga che fanno finta di non sapere

Danni sempre più insopportabili arrecati a questa comunità che ha la colpa di subire di tutto.

progetto-senza-titolo---2024-05-21t230726.580.png

Ormai “Questi sono pazzi” è una vera e propria rubrica che alimentiamo quando si tratta di questioni del governo regionale.

E in questo caso utilizziamo anche la stessa foto del precedente articolo perché i responsabili di quanto sta accadendo sono sempre loro due: Renato Schifani, il presidente della regione siciliana ultimo nella classifica tra tutti i presidenti delle regioni d'Italia, e Giovanna Volo, l'assessore alla salute indagata e con un paio di milioni di euro sequestrati nell'ambito della stessa indagine giudiziaria che ha portato alla sospensione dalle funzioni del commissario straordinario dell'ASP di Catania Giuseppe Laganga Senzio.

 

Insomma, un bel quadretto di campioni della pubblica amministrazione.

 

E il punto è infatti quanto sta accadendo proprio all'ASP di Catania, circa 1,3 milioni di utenti, 7 ospedali gestiti, migliaia di dipendenti, miliardi di bilancio: tra le più importanti d'Italia.

 

Sono passati 15 (quindici) giorni dal provvedimento giudiziario che ha sospeso il commissario straordinario dell'ASP di Catania Giuseppa Laganga Senzio e si è creata una situazione surreale, con tutti che fanno finta di niente, come se niente fosse successo.

 

A quanto pare Laganga manda telegrammi e certificati medici a giustificare un'assenza che in realtà è determinata da una misura cautelare.

 

Dal canto suo, sembra che l'ASP non abbia provveduto a recepire l'atto giudiziario di sospensione del commissario, almeno in tal senso non risulta pubblicato nulla all'albo pretorio.

 

Quindi tutti, dal governo regionale in giù, si stanno comportando come se il commissario fosse bellamente in vacanza e magari nel pieno delle sue funzioni, temporaneamente sostituito da figure che, come abbiamo visto nel precedente articolo, probabilmente non avevano alcuna legittimità prima figuriamoci ora.

 

Ma mentre “loro”, governo regionale, commissario sospeso e vertici ASP fanno finta di non sapere, altri se ne sono accorti eccome.

 

La banca tesoriera, ad esempio, ha letto qualche giornaletto ed ha provveduto a ritirare la firma al commissario, per cui tutti i mandati di pagamento risulterebbero bloccati.

 

Dal canto loro anche i revisori dei conti qualche giornale lo leggono ed hanno rilevato la carenza di poteri in capo a chi si è trovato a fare qualche salto mortale.

 

Tra gli esiti di questo vero e proprio manicomio, condito da totale irresponsabilità politica ed amministrativa in capo al governo della regione, il fatto che l'ASP non sarebbe in grado di rifornirsi di beni e servizi di prima necessità a discapito dei pazienti che si ritrovano senza presidi sanitari e persino alimentazione speciale.

 

Il comportamento di tutta questa gente è davvero imbarazzante e sta arrecando danni sempre più insopportabili a questa comunità, che dal canto suo ha la colpa di subire di tutto.


Leggi anche:




image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder