381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Vaticano: il prof. Battaglia ricevuto in udienza da Papa Francesco. Presentato progetto umanitario in AfricaSu Sudsport Calcio: il Catania vola alto, vittoria epica nel primo round dei Playoff!ASP Catania: dopo il terremoto giudiziario, ancora senza commissario e con i direttori sanitario e amministrativo (probabilmente) illegittimi?Villa Bellini: «il salotto di Catania»? Forse lo sgabuzzino.Su Sudsport A Ortigia studenti da 30 Paesi per celebrare lo sport con la 16° edizione della Regatta ESCPSu Sudsport Calcio a 5, lacrime e soddisfazione al Palawagner: il Mascalucia è in finale playoffGiù le mani dalla Magistratura. E dalla Procura di CataniaL'Associazione La Prima organizza l'evento Libertà in CorsoSu Sudsport Pallanuoto, buona la prima gara dei play off per Giorgini Muri AntichiPovertà a Catania: il dossier della Caritas atto d'accusa implacabile contro la casta dei politicanti senza arte né parte

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Al Teatro Bellini di Catania una Lucia di Lammermoor memorabile

24-04-2024 06:23

di Elisa Petrillo, riprese Davide Sgroi

Cronaca, Cultura&Spettacolo, Focus, Eventi,

Al Teatro Bellini di Catania una Lucia di Lammermoor memorabile

Il Sovrintendente Cultrera: "L'accoglienza del pubblico e la qualità di queste produzioni stanno dimostrando la vitalità dell'Opera Lirica"

foto12.png

L'atmosfera al Teatro Massimo Bellini di Catania era elettrica la sera della prima di Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti con l'atmosfera carica di aspettative che non ha deluso il pubblico, con una rappresentazione ha dimostrato ancora una volta che l'opera, nelle mani giuste, è una forma d'arte senza tempo capace di trascendere epoche e confini.

 

La visione di Giandomenico Vaccari per questa produzione è stata chiara: raffinata, intelligente e immensamente coinvolgente. 

 

Con le scenografie, i costumi e le scene di Alfredo Troisi, il pubblico è stato trasportato nella Scozia del 16° secolo, un mondo di passioni tumultuose e tradimenti taglienti.

 

Maria Grazia Schiavo, con la sua interpretazione di Lucia, ha dimostrato un'intensità che raramente si vede sul palcoscenico. 

La sua resa del personaggio, complessa e profondamente umana, è stata un viaggio emozionante che ha tenuto il pubblico sospeso su ogni nota. 

La celebre scena della pazzia è stata eseguita con una maestria vocale che ha lasciato il pubblico senza fiato.

 

Christian Federici, nel ruolo di Lord Enrico Ashton, ha offerto una performance intensa, alternando un potente controllo vocale con momenti di intenso pathos. 

La sua raffigurazione di un uomo straziato tra l'amore familiare e la crudeltà politica è stata tanto convincente quanto struggente.

 

La direzione di Stefano Ranzani ha estratto dall'Orchestra del Teatro Massimo Bellini una qualità sonora che ha rispecchiato e arricchito ogni scena, ogni aria. 

 

Ma non solo i solisti hanno brillato; il Coro del Teatro Massimo Bellini, sotto la direzione di Luigi Petrozziello, ha reso giustizia alla partitura donizettiana con precisione e passione.

 

La performance ha guadagnato una standing ovation, una sincera dimostrazione di apprezzamento e ammirazione. 

 

Il sovrintendente Giovanni Cultrera ha espresso la sua soddisfazione, notando: "Queste serate riaffermano il valore e la vitalità dell'opera lirica. L'accoglienza entusiastica del nostro pubblico dimostra che l'opera parla ancora al cuore delle persone".

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder