381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Su Sudsport “Ti amo da morire”: al via la Nuova Campagna Abbonamenti del Catania FCCNA Catania denuncia: "Fallimento Zes Unica: in Sicilia per le piccole imprese il contributo passa dal 60% al 10%"Un'ondata di sapori e suoni travolgerà Balestrate: il Beer Street Festival torna per la sua 4° edizioneSu Sudsport La settimana del Cus Catania, sempre eccellenza dello sport sicilianoAnche a Catania si firma per il referendum per abrogare l'obbrobrio dell'autonomia differenziataSu Sudsport Canoa, doppio argento per l'atleta catanese Anastasia Insabella ai mondiali di BulgariaSAC-Aeroporto di Catania & C.: proteste da Comiso dove non si capisce cosa combinanoSudsport Beach Soccer Poule Scudetto 2024, il Catania FC vince contro Farmaè ViareggioDomeniche bestialiSu Sudsport BEACH SOCCER - Serie A Puntocuore: due squadre catanesi in Final Eight, ultime 72 ore di attesa

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Comune di Catania senza testa: iniziano lavori stradali in circonvallazione alle 8 di un lunedì lavorativo. E

06-06-2023 06:30

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus,

Comune di Catania senza testa: iniziano lavori stradali in circonvallazione alle 8 di un lunedì lavorativo. E provocano un delirio

Un video che dimostra cosa accade quando si "amministra" senza un minimo di competenza, intelligenza, scrupolo

schermata-2023-06-05-alle-22.57.34.png

Basterebbe il video, senza alcun commento.

Ma occorre porsi la domanda per chiedere che speranza possa avere una città in cui accadono cose così stupide, così banalmente idiote.

 

Qualcuno l'avrà messa la firma sull'autorizzazione ad iniziare questi lavori, e magari a fine anno riceverà il suo bel “premio di produzione” pur avendo, anche solo con questo atto, dimostrato di essere un perfetto …inadeguato.

 

Resta infatti un mistero come sia possibile che un'amministrazione comunale di una città tra le prime nove d'Italia sia amministrata così male da concepire l'inizio di lavori nella trafficatissima circonvallazione alle 8 del mattino di un lunedì lavorativo.

 

È accaduto lunedì 5 giugno, in viale Odorico da Pordenone, proprio davanti la monumentale fontana (sic!) del Tondo Gioeni.

 

Alle 8 del mattino, appunto, si cominciano a posizionare alcuni mezzi e circa 5 operai cominciano a lavorare: immediatamente il traffico impazzisce e le file cominciano all'inizio della via Vincenzo Giuffrida.

 

Si tratta di circa 200 metri interessati a lavori di scarificazione del manto stradale, non c'è alcun segnale di inizio cantiere e neanche il cartello che ne indichi i dati essenziali, anche per capire quando sarebbe prevista la fine.

 

Lasciamo stare che si tratta di interventi che ormai in qualsiasi parte del mondo vengono programmati nelle ore notturne, proprio per evitare i prevedibilissimi disagi a gente che deve andare a lavorare.

 

Ma la cosa che rende ancora più evidente il tasso di sciatteria con cui si amministra la città di Catania è il fatto che dalla prossima settimana le scuole saranno per la maggior parte chiuse, e si poteva benissimo approfittarne quantomeno per limitarne il danno.

 

Semplicemente imbarazzante, ma da queste parti tutto scorre come niente fosse.

Passando con noncuranza dal peggio al pessimo, per poi  ritornare al peggio in attesa del prossimo pessimo, sempre uguale, con le stesse facce che si alternano a far danni e  l'insulso belare dei sudditi sostituito al massimo da qualche colpo di clacson.

 

Altro che “de cinere”…

 

 

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder