Una presentazione d’eccezione con una conferenza stampa congiunta da Taormina e Roma con le due sale piene dei corrispondenti delle maggiori testate giornalistiche. Mancano ormai 20 giorni a quella che si prospetta essere tra le più belle edizioni della storia del Taromina Film Fest. L’eccitazione era palpabile ieri all’Hotel Metropole durante la conferenza stampa di presentazione: tutti pronti a far splendere Taormina con una settimana di grande cinema.

Nicole Kidman, Octavia Spencer, Julia Ormond e Bruce Beresford, Oliver Stone, Peter Greenaway, Mimmo Calopresti, Marcello Fonte, Carolina Crescentini, Donatella Finocchiaro, Riccardo Scamarcio, Paolo Genovese. Sono solo alcuni dei nomi dei tantissimi ospiti che fra due settimane trasformeranno Taormina nella cittadella del cinema.

La 65^ edizione del Taormina Film Fest è alle porte e si presenta al grande pubblico con un programma ricco di sorprese e un red carpet di tutto rispetto.

Roma e Taormina hanno dialogato ieri grazie all’eccellente lavoro di Videobank per presentare il programma ufficiale alla stampa e al pubblico: oltre 80 ore di cinema per quello che Gianvito Casadonte – direttore artistico del festival insieme a Silvia Bizio – ha definito “un gioiello da preservare”.

Un’edizione corale, che vedrà Taormina protagonista con la sua storia, le sue attività commerciali e i suoi abitanti.

“Un festival che è il festival della Città” ha affermato Carlo Bolognari, sindaco della Perla del Mediterraneo. “Nessuno si sogni di fare qualcosa che abbia la parola cinema di mezzo: Taormina ha un unico festival del cinema”.

Il sindaco Bolognari tiene particolarmente a coinvolgere la cittadinanza e gli operatori economici della sua città ed in questo ha sùbito trovato la piena adesione di Videobank che ha attivato numerose convenzioni che consentiranno di ottenere il massimo da questa importantissima operazione che non può avere solo un ritorno d’immagine ma ricadute positive e concrete sul territorio. Ad annunciarlo ieri in conferenza stampa il patron di Videobank Lino Chiechio.

La cavea del Teatro Antico sarà trasformata nel più bel cinema all’aperto del mondo, con il grande schermo perfettamente inserito nella struttura greca senza snaturarne il naturale fondale dato dalla bellissima vista a strapiombo sul mare.

“Quando settimana scorsa sono entrata al Teatro Antico – ha raccontato Rocìo Muñoz Morales  in collegamento dalla Casa del Cinema di Roma – ho sentito che stavamo arrivando, che tutto era pronto, un’emozione incredibile”.

“La stessa fibrillazione dei registi che vedranno le loro opere in questa incredibile location” ha continuato Silvia Bizio, che insieme a Rocìo, Maria Guardia Pappalardo e Pietro Di Micieli hanno presentato il programma alla stampa a Roma.

A presentare le sette serate al Teatro Antico la conduttrice e attrice Carolina Di Domenico.

Aprirà Ladies in Black di Bruce Beresford e poi l’anteprima europea del film Spider-Man: Far From Home, che sarà proiettato al Teatro Antico la sera del 5 luglio. CI sarà Revealing Ukraine di Igor Lopatonok e prodotto da Oliver Stone che sarà a Taormina in qualità di presidente di giuria.

In giuria con Stone, lo scrittore Andre Aciman (“Chiamami col tuo nome”), il compositore Carlo Siliotto (“La misma luna”; “Istruzioni non incluse”), l’attrice Julia Ormond, la montatrice Elisa Bonora, l’attrice Carolina Crescentini e il regista Paolo Genovese. Nella giuria documentari, la produttrice e fondatrice dell’azienda Anonymous Content, Bedonna Smith, l’attrice Donatella Finocchiaro e il regista Andrea Pallaoro.

In gara complessivamente 11 anteprime mondiali, 17 europee e 14 nazionali. A questo si aggiungono 9 lungometraggi fuori concorso – di cui 4 anteprime mondiali, 1 europea e 4 nazionali – il ritorno serale di sette attesi titoli del grande cinema internazionale al Teatro Antico e una selezione di 18 cortometraggi.

Tra gli eventi speciali al Teatro Antico, la prima mondiale del nuovo film di Mimmo Calopresti, Aspromonte – La terra degli ultimi, con Marcello Fonte e Francesco Colella, che saranno presenti a Taormina con il regista. Interpretato anche da Valeria Bruni Tedeschi e Marco Leonardi, con la partecipazione di Sergio Rubini, il film, sarà distributo in settembre da IIF.

Altra proiezione speciale, la prima italiana di Yesterday, nuovo film di Danny Boyle, incentrato sui Beatles, con Himesh Patel e Lily James e l’attesissimo Amazing Grace, con Aretha Franklin da giovane.

Una delle tavole rotonde sarà dedicata alle donne registe e produttrici, mentre il regista Peter Greenaway e l’attore Riccardo Scamarcio sono due dei protagonisti delle tante masterclass previste. Tra gli altri ospiti, Kasia Smutniak con il film Dolce FineGiornata, di Jacek Borcuch, premiato al Sundance Film Festival e alcuni membri del Ghana Actor’s Guild, che accompagneranno la prima europea del film Azali, diretto da Kwabena Gyansah. Fra i numerosi film Spiral Farm, che sarà presentato dal regista e dall’attrice protagonista: debutto alla regia di Alec Tibaldi, figlio del regista Antonio Tibaldi, è interpretato da Piper De Palma, figlia di Brian De Palma.

Al festival sarà presente anche la Apple, che annuncia il proprio ingresso ufficiale in un festival internazionale, presentando la sua nuova serie drammatica Truth Be Told, creata da Nichelle Tramble e ispirata dal romanzo di Kathleen Barber. La Apple presenterà a Taormina il documentario The Elephant Queen, diretto da Mark Deeble e Victoria Stone e il film Hala, diretto da Minhal Baigper la produzione esecutiva di Jada Pinkett Smith.

Altro film in anteprima italiana La fattoria dei nostri sogni, di John Chester, che sarà distribuito al cinema da Teodora Film a partire dal prossimo 5 settembre.

In programma la première mondiale di I’ll Find You, di Martha Coolidge (prodotto da Fred Roos, socio storico di Francis Ford Coppola), mentre le selezioni narrative includeranno la prima italiana di All Is True, di e con Kenneth Branagh, interpretato da Judi Dench e Ian McKellen e Tolkien, di Dome Karukoski, interpretato da Nicholas Hoult e Lily Collins, che uscirà in Italia il 26 settembre distribuito da 20th Century Fox.

Quella dal 30 giugno al 6 luglio a Taormina sarà una settimana imperdibile