mercoledì - 11 dicembre 2019

“Al Principe Umberto di Catania se ne fregano degli studenti”

La scuola è il primo esempio di società che i ragazzi vivono, il primo confronto col mondo vero. Per quanto sempre mediato e filtrato, lì non ci sono i genitori a difenderli e hanno quotidianamente a che fare con autorità, obblighi e responsabilità. A scuola dovrebbero imparare il rispetto per le leggi e per gli

Istituto Alberghiero al centro dei riflettori tra strutture fatiscenti e cucine inutilizzate

Calcinacci che cadono, pilastri arrugginiti, cucine chiuse, impianti elettrici con problemi, bagni nel degrado, senza luce e senza porte, sporcizia, infiltrazioni d’acqua: queste sembrano essere purtroppo le drammatiche condizioni di alcune sedi dell’istituto alberghiero Karol Wojtyla di Catania, in particolare quella in viale Tirreno, segnalate dal senatore catanese del Movimento 5 Stelle Mario Giarrusso che ha

Maturità 2016: è il giorno del “quizzone”

Penultimo impegno per i maturandi. Il “quizzone” conterrà fino a 5 materie scelte dalla commissione d’esami. I quesiti vengono preparati dai docenti delle singole scuole, e non sono quindi uguali per tutti. Sondaggio Skuola.net: “Due ragazzi su cinque conoscono già le materie scelte

Il racket dei posti letto

A Catania il diritto allo studio è un miraggio. Su 31mila studenti universitari fuori sede solo 788 potranno usufruire di un posto letto messo a disposizione dall’Ersu, l’ente regionale che dovrebbe garantire i servizi abitativi e di ristorazione. L’ente, commissariato dall’ottobre 2009, in mancanza di fondi non ha un piano di edilizia universitaria e gli

Cervelli in fuga

“La fuga di cervelli mi rode parecchio, nonostante io non sia un cervello che stia fuggendo, sono solo una persona normalissima che ha deciso di trovare la sua fortuna da un altra paese. Credo che l’Italia non investa sui giovani, usi i giovani solamente per i voti politici quando gli servono e poi li butta

Login Digitrend s.r.l