Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Fallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdAPUBBLISERVIZI FALLITA, parla il presidente Giuseppe Molino: “Il CDA spettatore impotente, si poteva evitare ma qualcuno ha remato contro”E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondoIl Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"

Speciale Elezioni Comunali 2020: focus su Trecastagni

25-09-2020 08:13

Antonio Arcoria

Cronaca, Focus, Speciale elezioni, trecastagni, antonio arcoria, speciale elezioni, Raffaele Trovato, Pippo Messina, Concetta Ambra, Mauretta Finocchiaro, elezioni 2020, elezioni Trecastagni 2020,

Speciale Elezioni Comunali 2020: focus su Trecastagni

A Trecastagni si torna al voto dopo il commissariamento con una sfida a quattro:Raffaele Trovato, Concetta Ambra, Mauretta Finocchiaro e Pippo Messina.

A Trecastagni si torna al voto dopo il commissariamento a seguito dell’inchiesta Gorgoni, con una sfida a quattro: Pippo Messina (Cdx), Concetta Ambra (M5s), Mauretta Finocchiaro, e il più che probabile Raffaele Trovato (IV/Csx).

trecastagni-1600968050.jpg

Nel paesino etneo, le elezioni del 2018 non sono state effettuate a causa dello scioglimento per mafia. Il risultato? Per ben 18 mesi, è stato retto da una gestione commissariale “straordinaria”, rinnovata per ulteriori 6 mesi, nel 2019.

Trecastagni non è l’unico paese etneo che si contraddistingue per la mancanza attuale di un primo cittadino. Si aggiungono ad esso i comuni di Mascali e San Pietro Clarenza, del quale abbiamo scritto, in un approfondimento, i giorno scorsi.

 

Oltre quest’ultima piccola parentesi, Trecastagni, presenta una storia politica abbastanza travagliata, aproviamo a fare un passo indietro...

 

Dal 1985 fino al 1993 il comune è stata una roccaforte rossa grazie al sindaco Vincenzo Petralia, membro del partito socialista (PSI), conclusa malamente a causa dell’arresto per l'accusa di concussione. Dopo la grossa parentesi socialista dal 1994 fino ai primi anni duemila l’amministrazione è stata guidata dall’alternarsi di svariate liste civiche, fino al 2008 anno in cui viene eletto alla guida del paese Giuseppe Messina, attualmente nuovamente candidato, con la sua lista di centrodestra.

Dulcis in fundo, nel giugno 2013, viene eletto Giovanni Barbagallo con la sua lista di centrosinistra e resta in carica fino alla data dello scioglimento per mafia del comune.

In questo particolare scenario amministrativo chi saranno i protagonisti della prossima sfida elettorale?

A contendersi la poltrona di primo cittadino tanti volti più o meno nuovi, ma anche qualche "vecchia conoscenza"...

 

Raffaele Trovato, Riparte Trecastagni (Csx):

raffaeletrovato-1600968211.jpg

Raffaele Trovato, classe 1991, trecastagnese, laureato in Giurisprudenza presso l’Università di Catania, da sempre impegnato nel sociale e nelle realtà studentesche, ha già ricoperto la carica di consigliere comunale ed assessore con deleghe ai Sport, Turismo e Spettacolo, Politiche Giovanile e Urbanistica.

 

"Insieme a tanti amici, simpatizzanti e sostenitori abbiamo deciso di mettere in campo una proposta politica nuova - spiega nella lettera che motiva la sua discesa in campo - diversa, fondata su un patto generazionale con la città: un candidato sindaco giovane affiancato da una squadra di esperienza, eterogenea, composta da donne e uomini con storie e sensibilità diverse, tutte indispensabili per il rilancio della città di Trecastagni. […]

La nostra Trecastagni è una città che deve puntare soprattutto sui giovani, diventando l'interlocutore principale per le iniziative promosse dall'Agenzia nazionale Giovani (Erasmus plus, Corpo sociale europeo) e non solo. E' una città che punta a ridurre l'esosa e insostenibile tassa sui rifiuti, raggiungendo livelli significativi di raccolta differenziata, anche predisponendo una nuova e più funzionale isola ecologica. E' una città che deve sostenere le fasce deboli, focalizzandosi sulle nuove povertà scaturite dall'emergenza sanitaria legata al Covid-19. Tutto questo unito al rilancio della Cultura e dell’artigianato locale e al coinvolgimento degli anziani nella crescita dei giovani e delle famiglie. Dobbiamo, inoltre, puntare su un nuovo sviluppo economico legato all'Etna.”

 

Concetta Ambra, Movimento 5 stelle:

concettaambra-1600968333.jpg

“Sono Concetta Ambra, ho 65 anni, trecastagnese doc. Da tantissimi anni vivo nel nostro amato comune di Trecastagni, e ho deciso di mettere a disposizione la mia esperienza, il mio entusiasmo e le competenze acquisite in anni di servizio nella pubblica amministrazione.

Dal 1991, presso il comune di Catania, mi sono occupata di Servizi Sociali, Pubblica Istruzione, Cultura e Gestione Fondi POR. Dal 2010 ad oggi presto servizio presso il Comune di Nicolosi […]

 

Già da qualche anno ho potuto seguire le politiche sociali sostenute dal Movimento 5 Stelle. Il fulcro centrale di questi valori è rappresentato dal benessere “dell’uomo”, raggiungibile attraverso lo sviluppo socio culturale ed economico, la tutela e la valorizzazione dell’ambiente, visto nelle sue molteplici sfaccettature, il diritto all’Acqua, l’accesso per tutti alla Connettività, l’aiuto alle fasce deboli della società, perché, per noi del Movimento, “Nessuno Deve Rimanere Indietro”, siano essi donne, anziani e giovani.

Da qui la decisione di presentarmi con il simbolo del M5S.

Ad accompagnarmi in questa emozionante avventura ci saranno persone competenti che, come me, non hanno mai rivestito cariche politiche e che hanno deciso, insieme a me, di proporsi ed impegnarsi al fine di portare a Trecastagni quel “cambiamento” che da troppi anni si attende e che sino ad oggi è stato assente ingiustificato.”

 

Mauretta Finocchiaro, Trecastagni città futura:

mauretta-finocchiaro-1600968584.jpg

Mauretta Finocchiaro, 51 anni, laureata in Fisica all'Università di Catania, già direttore dello stabilimento etneo di Micron Semiconductor Italia, è attualmente business operation manager alla STMicroelectronics di Catania.

 

Leggo, oggi più che mai - sottolinea nel suo discorso di insediamento - nei cittadini di Trecastagni un forte desiderio di discontinuità con il recente passato amministrativo. Oggi è il momento che ognuno di noi si chieda se vuole rimanere inerte, lasciando che le cose vadano come sono sempre andate o se vuole, responsabilmente, esercitare il proprio diritto di voto credendo fermamente che una rivoluzione pacifica possa e debba attuarsi nella nostra comunità. Per sostenere questo momento particolare – continua - credo fortemente che la figura del sindaco debba rispondere a dei precisi requisiti di competenza e qualità.”

 

Pippo Messina, Insieme per Trecastagni (Cdx):

pippo-messina-1600968692.jpg

E’ nato a Trecastagni  inel 1949, medico di famiglia, già sindaco di Trecastagni dal 2008 al 2013.

Ha annunciato di voler essere nuovamente sindaco tra la gente e per la gente; “Se dovessi essere eletto, sarò nuovamente il sindaco, amico di tutti, sempre presente, vicino alla gente. Trecastagni deve risvegliarsi e dobbiamo farlo insieme. […]

Con l’onestà e la disponibilità che mi contraddistinguono da sempre, intendo continuare l’impegno per la nostra città, come già fatto in passato durante la mia amministrazione del 2008-13 con oltre 6 milioni di euro di finanziamenti ricevuti. Ma adesso Trecastagni deve ripartire dalle sue tradizioni, dalle sue bellezze naturali e storiche, ma soprattutto dal decoro urbano e dallo sviluppo economico."

Precisa, inoltre che “quest’anno oltre i candidati consiglieri con molta esperienza alle spalle, ci saranno a supportare la lista, alcuni giovani in gamba, da sempre impegnati per il bene del paese”.

 

Il centro-destra trecastagnese con altri componenti di provenienze partitiche differenti, si è unito proponendo alla cittadinanza il proprio candidato.

 

Dopo questa breve parentesi conoscitiva sui candidati e sulle rispettive liste, di seguito, vi presentiamo i programmi elettorali dei candidati alla carica di primo cittadino.

programmaelettoraletrovato-1600972573.jpgprogramma5s-1600972597.JPGprogrammaelettoralefinocchiaro-1600972613.jpgprogrammaelettoralemessina-1600972632.jpg
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio