Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Fallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdAPUBBLISERVIZI FALLITA, parla il presidente Giuseppe Molino: “Il CDA spettatore impotente, si poteva evitare ma qualcuno ha remato contro”E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondoIl Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"

Aeroporto Catania: addetto ai varchi contagiato, sindacati denunciano l'azienda

23-08-2020 08:28

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, SAC&CamCom, Focus,

Aeroporto Catania: addetto ai varchi contagiato, sindacati denunciano l'azienda

Durissima nota di CGIL, CISL e UGL. Sac Service afferma di aver osservato i protocolli ma dall'ASP il commissario Liberti smentisce

ruggerorazzaaeroportocatania-1598159028.jpg

Nel pomeriggio di sabato 22 agosto un comunicato di alcuni sindacati dei lavoratori dell'aeroporto di Catania denunciano un caso eclatante: "Un dipendente della Sac Service addetto alla security dell' Aeroporto di Catania si sarebbe ammalato in seguito al contagio da Coronavirus. I colleghi appartenenti alla stessa squadra del dipendente sarebbero  stati posti in quarantena."

 

Nella nota si sottolineava "che a seguito di una richiesta informale di conferma dei fatti alla Sac Service, non si è ancora ottenuta alcuna risposta."

Nel documento congiunto, le sigle sindacali (a firma dei segretari generali delle tre confederazioni Giacomo Rota, Maurizio Attanasio e Giovanni Musumeci, insieme ai segretari generali di categoria Alessandro Grasso, Mauro Torrisi e Mario Marino), specificavano che "la notizia è da considerarsi ragionevolmente certa e risalente a pochi giorni fa, ma non ufficiale poiché la fonte non è l'azienda dei servizi ma i lavoratori aeroportuali".

 

Si dava anche conto di una riunione svolta nei primi giorni di agosto  con l'amministratore delegato di Sac, Nico Torrisi, il capo del  personale e l'avvocato consulente aziendale, in un clima di grande rassicurazione sui temi complessivi.

 

E qui la denuncia: "A fronte di un contagio in un'area così cruciale per il contatto con il pubblico come la security, - prosegue la nota- non solo i sindacati non sono stati informati ma non sono stati rispettati i protocolli di intesa siglati nelle prime fasi del lockdown, che prescrivono la convocazione del Comitato per la sicurezza, e degli Rls  (rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza), degli Rspp (sicurezza per conto dell'azienda) e delle Rsa (rappresentanti sindacali aziendali). Tutto questo è grave e inammissibile. Chiediamo alla Sac Service e alla Sac conferme ufficiali della notizia, un'immediata convocazione delle parti sindacali e di tutti gli organi che hanno il diritto/dovere di essere convocati in situazioni di emergenza come quella che stiamo ancora attraversando. Facciamo appello non solo al dovere di coinvolgere i rappresentanti dei lavoratori ma anche al dovere di tutelare la salute di chi lavora in aeroporto e dei viaggiatori".

 

La beffa che nella stessa mattina si era svolta una conferenza stampa proprio in aeroporto alla presenza dell'assessore regionale alla Salute Ruggerro Razza con l'ad di SAC Nico Torrisi ed il commissario anticovid dell'ASP di Catania Giuseppe Liberti. 

Anche in quest'occasione toni rassicuranti ed affermazioni di grande efficienza che a quanto pare sono ben lontane dalla realtà.

 

 

Nessun cenno al caso del dipendente contagiato e sulle eventuali procedure seguite per impedire la diffusione del virus.

 

Se fosse vero che la società di gestione era già a conoscenza di un contagiato tra gli addetti alla sìicurezza, quindi a stretto contatto con colleghi e decine di passeggeri, le responsabilità sarebbero gravissime qualora si fosse omessa l'informativa all'ASP per consentire il necessario tracciamento.

Per non dire del grave nocumento assestato alla credibilità dell'assessorato regionale alla Salute che va a rendere omaggio alla presunta efficienza di SAC in tema di controlli mentre era già accaduto questo grave fatto emerso solo grazie alla denuncia pubblica dei sindacati.

 

Dopo ore di silenzio lamentate dai sindacati, SAC Service ha confermato il caso di contagio dichiarando di aver osservato i protocolli previsti, ma dall'ASP è arrivata la doccia fredda di una dichiarazione resa alla testata NewsSicilia proprio dal commissario Liberti: “Io non ho contezza di questo caso. Se si contagia una persona che lavora all’aeroporto e ha contatti con non so quante persone, 20/30 colleghi, lo saprei perché ci avrebbero avvertito e avremmo dovuto attivare il tracciamento dei contatti. Tutte cose che non sono successe. Quindi questa è una notizia che leggo su un comunicato sindacale ma che non trova riscontro. All‘Asp non è stato segnalato nulla. Se poi per caso qualcuno ha nascosto qualcosa io non lo so, non ho gli strumenti per affermarlo, ma a me non risulta e se ci fosse lo saprei”.

 

Nel frattempo scoppia l'altro giallo dei tamponi effettuati, sempre presso l'aeroporto, nella giornata di venerdì che durante la conferenza stampa di sabato sono stati dichiarati tutti negativi, mentre i risultati non erano ancora stati comunicati in quanto occorrono almeno 48 ore per eseguirli.

Fermo restando che resta la questione di cosa possa accadere in queste 48 ore a questi passeggerti sottoposti a controllo ma che nell'attesa restano ovviamente liberi di andarsene in giro e solo in caso positivo messi sotto controllo, con il forte rischio di ulteriori contagi, a dimostrazione che questi "protocolli" sembrano avere più una funzione politico-commerciale che di sicurezza sanitaria.

Omissioni, reticenze ed informazioni non veritiere aprono l'ennesimo scenario inquietante che merita di essere chiarito con immediatezza, perché se su affari e consulenze si può anche aspettare qualche mese, sulla Salute Pubblica NO!


AVVERTENZA PER PM, GIP E GIUDICI (nel caso di denuncia per diffamazione questo inciso fa parte integrante dell’articolo): questo, come tutti gli altri dedicati a SAC e Camera di Commercio di Catania, (tra loro collegate per gestione, direzione e controllo), è indispensabile, a fini di giustizia, valutarlo in relazione a tutti gli altri pubblicati, (alcuni elencati in via non esaustiva in calce e compresi quelli che saranno pubblicati prossimamente), in quanto fa parte di un’unica organica attività d’inchiesta giornalisticaorientata alla funzione di pubblica utilità di raccontare le dinamiche del potere locale, i metodi di gestione di enti pubblici e l’utilizzo di pubbliche risorse. Di conseguenza toni e contenuti sono direttamente correlati alla successione narrativa.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio