sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

MENU

CONTATTI

MENU

CONTATTI

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg
photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Vergogna San Berillo, nel 2015 ordinanza sindacale incaricava il geom. Salvatore Fiscella "responsabile del procedimento": "Cos'ha fatto?"Regione, sull'accordo capestro con lo Stato Schifani nega accesso agli atti al CODACONS che però...lo ottiene dal ministroNel solenne pontificale agatino il vescovo Renna sferza i "politici imputati"...che sono in prima filaIl discorso del Vescovo Renna alla Città di Catania, "Costruire con Sant’ Agata: non Babele, ma una città per l’uomo"La Chiesa di Palermo "sospende" padrini e madrine...La scomparsa del cavaliere Pippo Benanti: un grande catanese che "guardava avanti per vedere oltre"Pubbliservizi, il sindacato CONFALI bacchetta i curatori e denuncia: "Persiste una gestione discutibile"Playa di Catania al buio: adesso occorre individuare il responsabile e fargli pagare i danniÈ guerra all'Orchestra Sinfonica FOSS. I sindacati denunciano "pressioni" della direzione sui precari per impedire lo scioperoCominciati gli omaggi alla Patrona: nella chiesa S. Nicolò l'Arena "Agata, la Santa fanciulla" sino al 2 febbraio

Luce e lenzuola rosa a Palazzo degli Elefanti: per ricordare alle donne di fare questa benedetta mammografia

01-11-2022 06:55

redazione

Cronaca, Focus,

Luce e lenzuola rosa a Palazzo degli Elefanti: per ricordare alle donne di fare questa benedetta mammografia

PERCHÈ NON SALVARTI LA VITA?

img_4112.jpeg

La facciata di Palazzo degli Elefanti per tre sere, dal 29 al 31 ottobre, si è illuminata di rosa come segno di adesione della città alla campagna nazionale “Ottobre rosa” per la prevenzione del tumore al seno.

 

Il commissario straordinario del Comune, Federico Portoghese, con il capo di Gabinetto Giuseppe Ferraro, ha condiviso la proposta della Commissione consiliare Salute, presieduta da Sara Pettinato, confermando con un gesto simbolico l'importanza della sensibilizzazione alla cultura della diagnosi precoce.

 

“La migliore terapia- sottolinea Sara Pettinato, che è anche chirurgo senologo - è la prevenzione. È fondamentale intervenire quando ancora il tumore è in fase preclinica, non palpabile, e la malattia 'risolvibile' con la sola chirurgia, senza cure successive come la chemioterapia o la radioterapia. Sono questi i tumori definiti intraduttali, che non danno metastasi, quindi con guarigione completa. Invitiamo  tutte le donne a sottoporsi a visite e screening periodici, in particolare la mammografia dai 40 anni in su,  l'ecografia mammaria dai 20 ai 39 anni, e prima dei 20 anni solo in casi particolari su consiglio del medico”.

 

E così è stata ideata dall'instancabile senologa l'iniziativa che ha coinvolto la facciata principale di Palazzo degli Elefanti: "Oggi il Comune di Catania non si è illuminato di rosa in toto… - ha postato su FB la presidente Pettinato - Ho pensato, nel rispetto del risparmio energetico e della sostenibilità ambientale, di accendere solo una luce e di esporre un #lenzuolorosa per ricordare di #prevenire.

La prevenzione ha salvato e salva milioni di donne,

molte sono già mamme e molte lo saranno:

non perdere tempo, non costa niente, 

non è fastidioso nè doloroso: 

PERCHÈ NON SALVARTI LA VITA?

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio