Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Pubbliservizi: il Consiglio di amministrazione tenta l'ultima cartaIl TALK delle 10: Lirica, conosciamola perché è una meravigliaIl caso Juventus, la nuova calciopoli: "Può scindersi il divertimento dalla morale?"Sanità, CODACONS denuncia parentopoli al Garibaldi di Catania e ASP Ragusa, Catania e PalermoIM-BA-RAZ-ZAN-TEFallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdAPUBBLISERVIZI FALLITA, parla il presidente Giuseppe Molino: “Il CDA spettatore impotente, si poteva evitare ma qualcuno ha remato contro”E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondo

Il Talk delle 10: in diretta parliamo del Fringe Festival che arriva a Catania con 54 spettacoli e tanto altro

09-10-2022 08:00

SudTalk

Cronaca, SudStyle, SudTalk, Focus,

Il Talk delle 10: in diretta parliamo del Fringe Festival che arriva a Catania con 54 spettacoli e tanto altro

Dal 10 al 30 ottobre in 11 location diverse...Ospiti Francesca Romana Vitale, Renato Lombardo e Piero Ristagno

Arriva anche a Catania un grande evento particolarmente innovativo per il nostro territorio, con un format già sperimentato con grande successo in altre città europee che con questa formula sono diventate punti di riferimento internazionali per ciò che attiene la cultura teatrale : ne parleremo in diretta alle 10 di questa domenica nel TALK condotto da Pierluigi Di Rosa, raccontandone origini e concept oltre a come si svolgerà, con gli ideatori e organizzatori Francesca Vitale e Renato Lombardo e con Piero Ristagno, direttore artistico e founder con Monica Fellioni della prestigiosissima NèonTeatro che sarà tra le compagnie ospiti del festival.

 

Saremo in streamingi oltre che su questa pagina anche su quelle Facebook di Sudpress e Sudstyle e sul canale Youtube di Sudpress.

 

Dal 10 al 30 ottobre si svolgerà infatti la prima edizione del Catania Off Fringe Festival, un progetto nato grazie alla volontà di Francesca Vitale e Renato Lombardo, che ne curano la direzione artistica ed organizzativa, con l’obiettivo primario di favorire l’inclusione e la partecipazione oltre a valorizzare la vivacità delle reti culturali dei quartieri cittadini.

 

In due settimane 54 spettacoli, 229 repliche in undici diversi spazi performativi diffusi sul territorio catanese, oltre a 65 incontri gratuiti tra focus tematici, presentazione di libri, workshop, musica, per un totale di oltre 300 eventi. 
Inoltre, per la sezione Off dell’Off sono previste 8 giornate in 4 luoghi di 3 diverse municipalità, per l’occasione adattati a spazi performativi, ove si potrà assistere gratuitamente a 24 performance e 50 eventi correlati.

 

Il Festival sarà diffuso sul territorio con spettacoli che vanno dalla prosa ai monologhi alle commedie alle stand-up, cui si aggiungeranno altri 4 spazi per gli eventi gratuiti definiti “Off dell'Off”.

 

Oltre agli spettacoli ci attendono focus, workshop per gli artisti ed il Village Off, cuore pulsante del Festival, luogo di incontro e punto di riferimento per i protagonisti del Catania Off Fringe Festival, il pubblico e gli operatori.

 

 Al Village si svolgeranno tutte le attività a libero accesso:

  • SPEED DATE - Incontri tra le compagnie, i direttori artistici e gli operatori di alcune strutture teatrali nazionali e internazionali; poesia, dibattiti, libri, sport, danza;
  • OFF LIBRIS - Uno spazio dedicato ai protagonisti della narrativa contemporanea;
  • FOCUS TEMATICI -Incontri approfonditi su tematiche di rilevante interesse culturale e sociale;
  • ECO-FESTIVAL - Incontri tra Eco-logia e Eco-nomia;
  • CONCERTI - di vario genere e MOSTRE adatte ai pubblici più diversi.

 

Un totale di 54 spettacoli di altrettante compagnie nazionali e internazionali (selezionate con un bando al quale hanno aderito oltre 180 compagnie) e ben oltre 100 eventi coinvolgeranno location non convenzionali, associazioni, enti e istituzioni, dal centro alla periferia.

 

 

Quattro le sezioni del festival:

La serata In per inaugurare il Festival, il 16 ottobre presso il Palazzo della Cultura, sala TSC, alla presenza delle Istituzioni e dei testimonial Pamela Villoresi, Luca De Fusco e Giuseppe Castiglia.

 

Off Fringe, ovvero la programmazione diffusa di tutti i 54 spettacoli partecipanti al festival.

Village Off al Mono, punto informativo e di incontro tra compagnie, operatori, turisti e luogo di spettacoli e iniziative quali speed dates, focus, workshop, concerti.

l’Off dell’Off, le 74 iniziative culturali gratuite disseminate in vari punti della città.

 

Corti Teatrali per valorizzare i giovani autori under 35: al termine del Festival i 3 migliori corti si aggiudicheranno il  premio “PRODUZIONE TSC for CT OFF 22” (saranno prodotti come spettacoli completi e programmati per 3 repliche nella stagione 2023 del Teatro Stabile di Catania.)

 

Grazie alla rete di teatri e operatori le compagnie partecipanti entreranno in rete con questi prestigiosi partner: Stockholm Fringe Festival (STOFF), Gothenburg Fringe Festival, Prague Fringe Festival, Srsly Yours, Avignon le Off, Barry Church - Wood e L’associazione Civil Disobedience, che, con premi selezione, offriranno il loro supporto per la circuitazione internazionale.

Altri premi coinvolgeranno partner nazionali come Palco Off Catania ed i teatri che partecipano come spazi ospitanti.

 

La giuria di qualità sarà composta da:  Achim Wieland (Direttore artistico Syncerely Yours- Cipro), Steve Gore - Prague Fringe Festival, Adam J.K.Potrykus -  Stockholm Fringe Festival (STOFF), Harold Davis - Festival Avignon le OFF e i direttori delle strutture teatrali coinvolte.

 

Una novità è il premio speciale F.I.L., una borsa di studio che sarà assegnata dagli studenti provenienti da scuole e università catanesi coinvolti nel progetto Lo Studente in Giuria e l’opportunità FCE, un tragitto sulla littorina per una conoscenza del nostro meraviglioso patrimonio paesaggistico.

 

Gli spettacoli in scena affrontano varie tematiche e si svolgeranno dal giovedì alla domenica (20/21/22/23 e 27/28/29/30) con 3 messe in scena al giorno (pomeriggio, preserale e serale) con orari alternati in ciascuno degli 11 spazi: CUT - Centro Universitario Teatrale, Sala Futura, Teatro Vitaliano Brancati, Piccolo Teatro della Città, Teatro del Canovaccio, Zō Centro Culture Contemporanee (Sala Grigia e Sala Verde), OPEN - Creative Work Space, Sala De Curtis, Palazzo della Cultura (Sala TSC e Sala Auditorium).

 

I 26 corti teatrali selezionati invece saranno in scena alla Sala Futura dal lunedì al mercoledì (17/18/19 e 24/25/26).

 

Durante le altre giornate e per tutto il periodo del Festival si svolgeranno i focus, gli incontri, le presentazioni e tutto il programma del Village Off, attività offerte gratuitamente alla città per condividere con il pubblico tematiche scelte con l’attenzione rivolta a ciò che è il sentire, il voler comprendere e apprendere.

 

Gli eventi dell’Off dell’Off si svolgeranno presso: Istituto Comprensivo “P.S. Di Guardo – Quasimodo” (Aula Magna e Sala Teatro), WonderLAD, PUNTO LUCE Catania (CSI-Save The Children) e Cooperativa Prospettiva Futuro.

 

Il Catania Off Fringe Festival per la sua prima edizione mette a disposizione dei suoi visitatori una grande novità: LA FIL CARD CTOFF2022, una tessera nominale che al costo di €10 e ti permette l'ingresso ad ogni spettacolo con un biglietto ridotto a €6 oltre ad avere agevolazione nell'acquisto dell'abbonamento per la stagione 22/23 di Palco Off.

 

c0cf95eb-b5ea-43e7-a2a3-0925649c7219.jpeg

FRANCESCA ROMANA VITALE

 

È un avvocato da sempre appassionata di arte e cultura, founder e direttrice artistica del Milano e Catania OFF oltre che ideatrice ed organizzatrice del Milano e Catania Fringe Festival.

 

ha effettuato un intenso e completo tirocinio in diritto civile, in particolare nella pratica giudiziale e ha proseguito la sua formazione in diritto societario internazionale.

 

Oggi, oltre all’esperienza acquisita nel settore giudiziale e in quello della contrattualistica interna ed internazionale, si occupa di contratti e trattative per artisti e per manager o imprese o emittenti e più in generale di assistenza e consulenza nel settore dello spettacolo e dell’entertainement e della tutela del diritto d’autore, sia in fase preventiva che patologica e giudiziale.

 

Si occupa anche di diritto dell’informatica, in fase giudiziale e consulenziale. Scrive mensilmente articoli di informatica giuridica sulla rivista “PC Magazine”. Per il settore del contenzioso, della contrattualistica e del diritto d’autore, fornisce anche una completa consulenza alle aziende.

 

La sua innata passionalità dovuta alle origini siciliane, coordinata alla freddezza ed alla precisione maniacale della sua formazione, la rendono un partner combattivo ed affidabile per qualsiasi causa e per gli ideali in cui fermamente crede.

Francesca è giornalista pubblicista iscritta all’Ordine dei giornalisti di Milano.


homefeaci2.jpeg

PIERO RISTAGNO

 

Dopo avere maturato, a partire dal 1983, varie esperienze di ricerca nel campo poetico e teatrale, Monica Felloni e Piero Ristagno fondano, insieme a Ninni Gravagna e Serena Cartia, nel gennaio 1989 l'Associazione Culturale Neon.

 

In seguito l'Associazione costituisce il "Teatro Scalo Dittaino" realizzando diverse produzioni teatrali. Nell'esplorare le potenzialità espressive dell'individuo sono stati prodotti spettacoli di grande qualità interpretativa, essenziali nel gesto, precisi nel silenzio e nella parola, arricchendo la scena di lingue parlate antiche e moderne (greco, latino, lingua dei segni, dialetti tribali, lingue europee) e di azioni e danze fortemente comunicative e pure delicate, mirate all'interiorità dello spettatore.

 

L'Associazione Culturale Neon, parallelamente alla produzione di spettacoli svolge attività di formazione per docenti e laboratori di teatro e di scittura poetica nelle scuole e nei comuni. Di rilievo la collaborazione da diversi anni con l'E.N.S. (Ente Nazionale Sordomuti) che ha portato alla costituzione della compagnia "Teatro del Sole-E.N.S." interamente composta da attori sordomuti, e da qualche anno con l'A.I.P.D. (Associazione Italiana Persone Down), realizzando diverse produzioni teatrali rappresentate sia in Italia che all'estero.

 

Piero Ristagno poeta e regista teatrale pubblica svariati libri di versi: "Dopo la verità" nell'85 a Forlì - "Una luce bianca" nell'87 a Bologna - a Catania "Viaggiatori" nel'91 "Le scale e i muri" nel '96 - "Il dito e la nota" nel '98. Dall'83 al 2000 interviene come poeta di sala a vari spettacoli realizzati a Bologna, Rimini, Cesena, Enna, Catania e Ragusa.


6cd44990-8cc2-45c9-9720-3e537c462b52.jpeg

RENATO LOMBARDO

 

È con Francesca Vitale founder del Milano e Catania OFF Fringe  Festival di cui è anche direttore organizzativo.

 

Da oltre un quarantennio opera nel campo della produzione artistica con diverse importanti esperienze:

 

dal 2010 il Milano e Catania OFF e dal 2017 presidente del Teatro Libero di Milano.

 

È stato fondatore di diverse realtà musicali quali le
ASSOCIAZIONI MUSICA JAZZ "THE BRASS GROUP" CATANIA - MESSINA a partire dal 1986 e direttore del  
BRASS JAZZ CLUB dal 2010 al 2015. 

 

Nel 2003 ha ideato il Dubai Jazz Festival di cui è stato direttore sino al 2010.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio