Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Fallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdAPUBBLISERVIZI FALLITA, parla il presidente Giuseppe Molino: “Il CDA spettatore impotente, si poteva evitare ma qualcuno ha remato contro”E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondoIl Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"

Cateno De Luca ha chiuso la campagna a Catania e si conferma la bomba atomica sulle regionali

22-09-2022 07:59

redazione

Cronaca, Focus, Speciale elezioni, Regione,

Cateno De Luca ha chiuso la campagna a Catania e si conferma la bomba atomica sulle regionali

Ancora poche ore...

schermata-2022-09-22-alle-06.32.01.png

Una piazza Manganelli gremita di sostenitori nonostante l'ora tarda, oltre le 22, e il rischio pioggia.

 

Il candidato presidente della regione Cateno De Luca ha chiuso con l'ennesimo show la sua campagna elettorale a Catania, città su cui ha puntato particolarmente per ottenere quel risultato che promette di sovvertire gli equilibri politici della regione.

 

Sembra passato un secolo quando ne anticipavamo novità e potenzialità, era lo scorso dicembre e mentre nessuno ne aveva ancora percepito la forza dirompente, analizzavamo le ragioni di quella che immaginavamo come una vera e propria bomba atomica: è così è stato, a prescindere dal risultato finale che sarà in ogni caso condizionato dall'incredibile campagna elettorale svolta dall'ex sindaco di Messina De Luca.

Ieri, dicevamo, dopo una serie di incontri e comizi nei comuni della provincia, quello di chiusura in piazza Manganelli, stavolta in giacca e cravatta e durante il quale, come al solito, non le ha mandate a dire:

Nel pomeriggio aveva anche effettuato un sopralluogo presso l'ex cartiera di Fiumefreddo, denunciando l'ennesimo scandaloso spreco di denaro pubblico subìto dai siciliani:

 

"Area ex SIACE Fiumefreddo!

Comprato 17 miliardi di lire nel 1999 da nello Musumeci con un mutuo che grava ancora sulle casse della città metropolitana per circa 600 mila euro annui."

Ancora poche ore e sapremo come andrà a finire, con un fenomeno che nessun sondaggio è riuscito a quotare...


Leggi anche:




image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio