sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

eventi mof 2021 (1)

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

"Caso assessore Baglieri", interviene anche l'associazione di consumatori Primoconsumo. Silenzio invece dai palazziIntervista al Segretario Generale CISL Maurizio Attanasio. Sui precari covid: "Non lasceremo che li prendano a calci!"La guerra e i suoi effetti nel tempo. Per tuttiIntervista a Mons. Antonino Raspanti,Vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana"Caso Baglieri", il CODACONS: "Assessore non paga TARI? CHIARISCA O SI DIMETTA SUBITO"Celebrato il primo congresso della battagliera sezione catanese del sindacato nazionale CUB Trasporti: il dr. Salvatore Ventimiglia confermato Segretario30 giugno/1 luglio a Palazzo dei Normanni il MID.MED SHIPPING & ENERGY FORUML'assessore regionale ai rifiuti Daniela Baglieri da 5 anni non paga ...la tassa sui rifiuti?Un pensiero per Fratel Biagio Conte che sta lottando. AncoraStanno sfidando la furia popolare: aumento tassa rifiuti del 18%

Memoria nella danza: come rinforzarla in 5 step

21-02-2022 07:00

Marica Musumarra

Pianeta spettacolo,

Imparare a memoria una sequenza di passi, per i ballerini, può non essere sempre facile. Per fortuna, anche la memoria nella danza può essere allenata

Imparare a memoria una sequenza di passi, per i ballerini, può non essere sempre facile. Per fortuna, anche la memoria nella danza può essere allenata e migliorata! Ecco 5 suggerimenti utili per memorizzare al meglio!

 

Se nel canto e nel teatro la memoria è di fondamentale importanza, non lo è da meno anche nella danza. Esistono diverse tecniche per allenarla quotidianamente, molte delle quali possono essere utilizzate per l’apprendimento di una nuova lingua o di una nuova canzone.

Trattandosi, però, di un’unione tra mente e corpo, nel caso della danza è possibile ricorrere a 5 trucchetti per imparare i passi più velocemente:

1. Prestare attenzione e concentrazione

Sembra scontato ma non lo è: rimanere sempre attenti e concentrati è il primo passo per memorizzare meglio. Durante la spiegazione e la dimostrazione di una coreografia da parte dell’insegnante, quindi, è necessario mantenere alta l’attenzione, osservare e ascoltare tutti i consigli del caso. Distrarsi vuol dire perdere dei passaggi e questo influisce negativamente sul processo di memorizzazione. Inoltre, da non sottovalutare la funzione dei neuroni specchio, che si attivano ogni volta che si guarda qualcuno che compie un’azione e che contribuiscono positivamente all’apprendimento.

2. Ripetere mentalmente

Il detto “repetita iuvant” vale anche nel caso della danza: più si ripete e più si ricorda. Non appena l’insegnante finisce di spiegare qualcosa, ripeterlo sia manualmente, che fisicamente è un incentivo straordinario alla memorizzazione.

3. Scrivere e prendere appunti

Insieme alla ripetizione fisica e verbale, anche la scrittura è un valido strumento mnemonico. Si possono scrivere su un foglio tutte le nozioni e tutti i passaggi più importanti, da poter rileggere anche a casa e nel tempo libero.

4. Visualizzare

Concretizzare qualcosa di astratto aiuta tantissimo la memoria. Quando bisogna memorizzare una sequenza di passi, quindi, si rivela utile visualizzarla con la mente aiutandosi con l’immaginazione. Un’informazione concreta, infatti, si assimila più facilmente.

5. Chiedere aiuto

Infine, bisogna sempre ricordare che “chiedere è lecito”; quindi, in caso di dubbi, bisogna sempre alzare la mano per ottenere un’ulteriore spiegazione o maggiori informazioni. I dubbi, infatti, generano confusione e possono anche distorcere le nozioni corrette.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio