Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Il Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"Il post del Sottosegretario Vittorio Sgarbi dopo essere intervenuto durante il Talk sul caso Palazzo Beneventano di LentiniA Catania ciclo di incontri sul "Curatore Speciale del Minore", nuova importante figura nel processo di famigliaLa Galleria Carta Bianca compie oggi 25 anni, un record di longevità. E il patron Checco Rovella ce lo raccontaIl TALK delle 10 in diretta dal Palazzo Beneventano di Lentini: "Ma perché in Sicilia è così difficile fare cose belle?"Un gioco ormai troppo pericoloso

10 consigli utili per un make up di scena (e non solo) impeccabile

28-05-2021 09:00

Marica Musumarra

Pianeta spettacolo,

Prima di andare in scena, la fase del trucco è fondamentale: deve essere perfetto e, soprattutto, durare il più a lungo possibile! Ma come si fa a rea

Prima di andare in scena, la fase del trucco è fondamentale: deve essere perfetto e, soprattutto, durare il più a lungo possibile! Ma come si fa a realizzarlo senza il supporto di un make up artist? Attraverso i consigli di Agnese Romeo, truccatrice professionista, sarà un gioco da ragazzi!

Il “dietro le quinte” di ogni esibizione, che sia una rappresentazione teatrale, una coreografia o una sfilata di moda, racchiude una fase preparatoria molto intensa; tra i vari passaggi, trucco e parrucco sono indispensabili sia perché caratterizzano il personaggio, sia perché devono mantenersi saldi e duraturi fino alla fine della performance.

 

Proprio per questo, il make up di chi va in scena viene messo nelle mani di truccatori professionisti che, attraverso i loro strumenti e le loro competenze, possono dar vita a un risultato efficace, di forte impatto e a lunga durata!

 

Ma come si fa a ottenere un risultato perlomeno dignitoso nel momento in cui non si ha la possibilità di affidarsi a un make up artist? Le risposte arrivano dalle parole di Agnese Romeo, truccatrice professionista e grande appassionata di moda!

 

Make up fai da te: 10 suggerimenti per un buon risultato 

 

Appassionata di make up fin da bambina, Agnese ha deciso di renderlo l’oggetto della sua professione, che porta avanti da tanti anni con amore, dedizione e tanto studio! E grazie alla sua esperienza, è in grado di fornire 10 step utili per realizzare un make up impeccabile anche in modo fai da te e senza il supporto di un professionista!

 

Fase preparatoria

 

Prima di iniziare, è necessario prendersi cura della propria pelle con una valida skincare, che deve comprendere l’utilizzo di prodotti adatti e mirati alla propria tipologia di cute. Solo così facendo si evita la comparsa di macchie e si predispone la pelle per accogliere il trucco al meglio. Inoltre, un consiglio che Agnese tende a sottolineare, consiste nello struccarsi prima di andare a dormire: lasciando il trucco, infatti, la pelle fatica a respirare e, soprattutto, invecchia precocemente.

 

Quindi, anche se si rientra stanchi e si desidera solo andare a dormire, struccarsi e detergere il viso a dovere deve diventare una vera e propria routine!

 

Fatto questo, si può procedere con la realizzazione del make up utilizzando 10 prodotti che, all’interno del beauty, non dovrebbero mai mancare:

 

il fondotinta, che deve essere della tonalità giusta in modo da non creare “mascheroni” imbarazzanti oppure occhiaie accentuate o dai colori strani! Quando ci si reca in negozio, bisogna provarlo direttamente sul viso per valutare quale sia la nuance più adeguata, evitando di testarlo su polsi e/o braccia. Inoltre, sempre meglio stenderlo con un pennello o un’apposita spugnetta;
la cipria, dall’effetto opacizzante, utile sia per chi ha la pelle particolarmente lucida e desidera porre rimedio, sia in generale per dare un effetto matte molto più elegante;
l’ombretto, il cui colore deve essere scelto in base al risultato che si vuole ottenere: un dark per una serata particolare, un natural per un make up giornaliero o una sfumato che, in linea di massima, va sempre bene! Per quest’ultimo, importante l’utilizzo del pennello giusto che, appunto, tende a sfumare la base, aiutando anche a migliorare lo sguardo; 
la matita nera, un must che non deve assolutamente mancare, dato che definisce la forma dell’occhio e può essere applicata anche da sola, senza il supporto di ombretto e/o mascara. Tra l’altro, può essere anche sfumata (sempre con apposito pennello) sulla coda dell’occhio per un “effetto Cleopatra”, o semplicemente per dare un tocco di colore senza necessariamente utilizzare l’ombretto;
il mascara, che contribuisce a intensificare lo sguardo e, così come la matita, va benissimo anche da solo (per un’uscita veloce, ad esempio, ne basta una semplice passata per rendersi presentabili)! Per il mare, meglio optare per una variante waterproof per evitare “l’effetto panda”!
la matita o il gel per sopracciglia, entrambi utili per dare una forma e fissare al meglio. La prima serve anche per riempire eventuali buchi e per infoltire, mentre il secondo è indicato per chi ha già sopracciglia folte e vuole che mantengano una certa posizione più a lungo; 
il contouring viso, ideato proprio per valorizzare i lineamenti del proprio viso giocando con luci e ombre e, di conseguenza, per smorzare i difetti ed esaltare i pregi. Anche in questo caso, il mascherone va assolutamente evitato: basta della semplice terra per insistere dove necessario;
il blush, da applicare con il pennello giusto sulle guance, ovviamente della tonalità migliore per la propria pelle (anche la terra andrà benissimo);
il rossetto o il gloss, dipende dai gusti personali, così come il colore scelto; così come gli altri prodotti finora elencati, selezionare una nuance che si addica al proprio incarnato è la mossa migliore per non apparire esagerati o fuori luogo;
infine, lo spray fissante che, come dice l’aggettivo stesso, serve a mantenere il make up appena realizzato il più duraturo possibile!

 

Adesso non resta che munirsi di trucchi, pennelli e specchio per dar vita alle proprio creazioni!

 

Chi è Agnese Romeo


Appassionata fin da piccola  di make up, Agnese Romeo con gli anni è riuscita a farne un vero e proprio lavoro! Ha studiato presso le scuole più importanti, tra cui quella di make up di Maurizio Calcagno di Catania e l’Accademia di trucco professionale di Roma.

Nel 2017 fa parte dello staff dei truccatori di Miss Italia a Jesolo! La passione per la moda la porta a collaborare anche con riviste di settore internazionali, sfilate e shooting fotografici per vari brand!

Ultimamente è intervenuta in trasmissioni televisive su reti regionali e sul web con dei tutorial di trucco.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio