sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

mof edizione 2022

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Fondazione Taormina Arte: accesso agli atti sulla nomina del Sovrintendente Ester BonafedeCatania sarebbe "virtuosa" perché non spende niente in "infrastrutture stradali"All'ASP di Catania siamo alla follia: manca il funzionario per i pagamenti e...non pagano servizi essenzialiCatania devastata, danneggiata statua di piazza Europa: sicuro che i veri delinquenti sono i vandali?Music Opera Festival: dal 28 maggio la terza edizione all'Ardizzone GioeniLa pace non è una zuccaPUBBLISERVIZI: il commissario Perazzoli e la Città Metropolitana continuano a litigare, appello alla responsabilità del presidente MolinoConvegno alla Camera dei Deputati sull'indipendenza energetica: partenariato Italia-AzerbaigianIl Giro d'Italia a Catania: dove si lavano pentole nelle fontane monumentali, di fronte al municipioGiovanni De Santis, già direttore del Luglio Musicale Trapanese, scende in campo contro le nomine "artistiche" del governo regionale

COVID, a Catania SPRECHI SHOCK: 13 HUB realizzati ex novo con centinaia di assunti per fare in MEDIA 138 VACCI

18-02-2022 06:22

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus, covid spese & C.,

COVID, a Catania SPRECHI SHOCK: 13 HUB realizzati ex novo con centinaia di assunti per fare in MEDIA 138 VACCINI AL GIORNO

QUALCUNO DOVRÅ RISPONDERNE

La gestione dell'emergenza covid in Sicilia è stata un disastro, lo certificano tutti i dati e le classifiche nazionali. Un disastro.

 

Sempre i peggiori ad oltraggio dell'enorme quantità di denaro pubblico impiegata, con risultati pessimi nonostante l'invenzione di strutture commissariali che si sono rivelate del tutto inefficienti, addirittura spudoratamente affidate a persone senza alcuna esperienza specifica e per far ciò arrivando ad ingannare gli organi deliberanti accreditando titoli inesistenti: ma su questo torneremo perché è una bomba. Atomica.

 

Intanto un focus sui numeri, che alla fine sono quelli che contano. Quando si riesce ad avere quelli veri, che come noto in Sicilia non è sempre scontato. Anzi.

 

Nel corso di questi due folli anni in provincia di Catania sono stati realizzati, alcuni ex novo altri adattando strutture esistenti spendendo in entrambi i casi milioni, ben 13 hub vaccinali. TREDICI.

 

Ciascuno con le sue attrezzature e decine e decine di personale assegnato: è capitato spesso, per non dire sempre, di vedere più camici bianchi, informatici ed amministrativi che utenti vaccinandi.

 

Ed ogni volta passerelle, inaugurazioni, cerimonie, foto e video a gogo: melensi, molesti, provocatori.

 

Vediamoli quindi questi numeri.

 

Analizziamo gli ultimi otto giorni: dall'8 al 15 febbraio 2022.

 

Tutti e 13 gli hub insieme, in otto giorni, sono riusciti a raggiungere l'incredibile media di appena 138 vaccini al giorno.

Centinaia di personale assunto a costi altissimi per inoculare 138 vaccini! Pazzesco.

 

Vediamoli uno ad uno.

inaugurazione-hub-vaccinale-di-catania-2-1.jpeg

L'Hub vaccinale di via Forcile a Catania, l'ex Mercato Ortofrutticolo, è stato inaugurato nel febbraio 2021 con la solita passerella e nel comunicato di annuncio si leggeva: "Operativa da domani, 5000 dosi al giorno. Potrà contare su 55 postazioni in cui si alterneranno oltre 130 unità, tra sanitari e amministrativi, suddivisi in due turni e operativi dalle ore 8 alle 20. "

 

Altro che 5 mila dosi al giorno: nella settimana che va dall'8 al 15 febbraio è riuscito ad inoculare una media di 383 vaccini al giorno, con punta massima di 490 martedì 8 e minima di 301 domenica 13 .

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere la struttura?


taglio-del-nastro.jpeg

L'hub vaccinale a Misterbianco presso l'auditoriom Nelson Mandela arriva nel maggio 2021.

Solita cerimonia con taglio nastro per un potenziale dichiarato di "500 dosi giornaliere e sarà strutturato con 20 box per l’inoculazione delle dosi e la fase di anamnesi oltre all’area logistica esterna e quella di osservazione post vaccino."

 

 

Nella settimana che va dall'8 al 15 febbraio è riuscito ad inoculare una media di 191 vaccini al giorno, con punta massima di 253 martedì 8 e minima di 108 domenica 13 .

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere la struttura?


s.-agata-li-battiati-2.jpeg

Sempre maggio 2021 inaugurano il centro vaccinale al Palabattiati di Santagata li Battiati "attrezzato con 45 postazioni nuove di zecca, con 16 medici distribuiti su due turni, 12 operatori informatici in entrata e 8 in uscita e personale di supporto. La potenzialità è di 700 somministrazioni al giorno."

 

Lo stesso hub ad appena un mese dalla solita cerimonia venne chiuso: la gente sveniva a causa del caldo perché non avevano previsto che si trasformava in fornace e mancava la climatizzazione. Altri costi...

 

Nella settimana che va dall'8 al 15 febbraio è riuscito ad inoculare una media di 306 vaccini al giorno, con punta massima di 408 sabato 12 e minima di 220 domenica 13 .

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere la struttura?

 

 


1621190880386_1200x630_1623181355567.jpeg

Sempre maggio 2021 inaugurano il centro vaccinale al Palatupparello di Acireale e si legge"50 i box vaccinali, di cui 12 dedicati alle operazioni di anamnesi e 20 per le inoculazioni, in cui operano 24 medici e 40 infermieri divisi in due turni, 30 operatori informatici per le procedure di accettazione e per quelle di appuntamenti in uscita, e altro personale di supporto fra assistenti, educatori, psicologi e addetti alla logistica. La struttura ha una potenzialità di mille somministrazioni al giorno.."

 

Nella settimana che va dall'8 al 15 febbraio è riuscito ad inoculare una media di 259 vaccini al giorno, con punta massima di 325 sabato 12 e minima di 206 domenica 13.

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere la struttura?

 

 


whatsapp-image-2021-05-21-at-11.51.23.jpeg

Anche per il centro vaccinale al Palazzetto del diporto di Caltagirone mega inaugurazione: "dotato di tutti i servizi, di 50 box per le postazioni vaccinali, le aree anamnesi e quelle per il rilascio delle ricevute. Nell’hub calatino sarà possibile, a regime, vaccinare 1000 persone al giorno."

 

 

Nella settimana che va dall'8 al 15 febbraio è riuscito ad inoculare una media di 141 vaccini al giorno, con punta massima di 189 martedì 8 e minima di 95 domenica 13.

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere la struttura?

 

 


Per gli altri hub evitiamo le foto delle cerimonie perché è davvero patetico e ci metteremmo due ore a comporre il pezzo, sintetizziamo i dati con riferimento alla stessa settimana, dall'8 al 15 febbraio:

 

Hub di Linguaglossa: media di 37 vaccini al giorno, con punta massima di 55 mercoledì 9 e minima di 16 lunedì 14.

 

Hub di Adrano ex ospedale: media di 109 vaccini al giorno, con punta massima di 209 domenica 12 e minima di 53 domenica 13.

 

Hub di Belpasso: media di 44 vaccini al giorno, con punta massima di 65 domenica 12 e minima di 22 martedì 15.

 

Hub di Scordia: media di 40 vaccini al giorno, con punta massima di 75 martedì 8 e minima di 14 lunedì 14.

 

Hub di Giarre: media di 87 vaccini al giorno, con punta massima di 118 martedì 8 e minima di 66 domenica 13.

 

Hub di Biancavilla: media di 81 vaccini al giorno, con punta massima di 124 mercoledì 9 e minima di 55 domenica 13.

 

Hub di Paternò: media di 95 vaccini al giorno, con punta massima di 125 sabato 12 e minima di 63 lunedì 14.

 

Hub di Militello: media di 30 vaccini al giorno, con punta massima di 47 venerdì11 e minima di 18 martedì 15.

 

Hub di Bronte: media di 89 vaccini al giorno, con punta massima di 120 martedì 8 e minima di 32 domenica 13.

Quindi, tutti e 13 hub vaccinali messi insieme, con tutti i loro mega box realizzati appositamente e l'esercito di personale assunto appositamente, in una intera settimana da martedì 8 febbraio a martedì 15, sono riusciti ad effettuare una media giornaliera di appena 138 inoculazioni.

 

Erano attrezzati, secondo le dichiarazioni del governo regionale, per effettuare 11 mila vaccini al giorno: quindi in 8 giorni ne avrebbero dovuti eseguire 88.000 ed invece ne realizzano 15.131 in una settimana intera.

 

Tornano le domande, semplici semplici:

 

Quanto personale è stato impiegato in questa settimana?

E quanto è costato mantenere queste strutture?

Quanto costa in media a Catania un vaccino?

 

e avevano tentato anche l'affaire domiciliare...leggi anche



image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio