Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Fallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdAPUBBLISERVIZI FALLITA, parla il presidente Giuseppe Molino: “Il CDA spettatore impotente, si poteva evitare ma qualcuno ha remato contro”E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondoIl Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"

SAC aeroporto di Catania: Ma quanto costa la segnaletica? E perché così frazionati gli affidamenti? Diretti

16-12-2021 07:11

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, SAC&CamCom, Focus,

SAC aeroporto di Catania: Ma quanto costa la segnaletica? E perché così frazionati gli affidamenti? Diretti

La segnaletica è importante...

ordsac33.png

La segnaletica in un aeroporto è di sicuro impoertante.

 

A far data dal 2017 sono stati spesi oltre 2,5 milioni di euro. Per la segnaletica.

Quasi sempre con affidamento diretto, a parte uno di 2,1 milioni con una procedura che nell'atto di pubblicazione viene indicata "negoziata senza previa pubblicazione", che indicherebbe una trattativa privata che considerato l'importo parrebbe strana.

Si tratta della "Fornitura di segnali a led TWI H" assegnata alla "AES AIRFIELDAES AIRFIELD EQUIPMENT & SERVICES SL" per 2,1 mmln.

 

Poi, per la restante somma una miriade di piccoli affidamenti diretti, ne abbiamo contati 66.

Gli ultimi due, in particolare, incuriosiscono e riguardana una ditta che negli ultimi 16 mesi si è vista assegnare, sempre con affidamento diretto, ben 8 forniture per circa 90 mila euro.

schermata-2021-12-15-alle-15.30.24.png

All'inizio del 2021, almeno così sembra da come viene pubblicato dalla SAC, la ditta pare cambiare denominazione, ma la partita IVA è sempre la stessa.

 

Il giorno 1 dicembre vengono pubblicati due atti diversi aventi però per oggetto la stessa fornitura e come fornitrice la stessa ditta, per un importo che sommato supera i 40 mila euro.

 

Gli atti pubblicati si riferiscono a due affidamenti effettuati tra il settembre e l'ottobre del 2021, quando due uffici diversi effettuano due ordini diversi con lo stesso oggetto e per importi che sommati dovrebbero superare i limiti che consentono l'affidamento diretto ad unica ditta, a meno che non ci siano norme speciali dalle parti del Fontanarossa che noi sconosciamo, e tutto può essere.

 

Il 15 settembre 2021 è l'accountable manager Marco Franchini, già noto alle cronache, che effettua l'ordine con determinazione n.9, esplicitando nelle note che fa a se stesso "le motivazioni per le quali chiede l'affidamento diretto":

schermata-2021-12-15-alle-22.04.28.png

Appena 30 giorni dopo, il 18 ottobre 2021, con determinazione 356 ad effettuare analogo acquisto sono i due procuratori speciali Francesco D'Amico e Antonio Palumbo (anche quest'ultimo noto alle cronache perché intercettato mentre dichiarava di temere di essere arrestato a causa dell'AD Nico Torrisi che graziosamente definiva "quel testa di minchia").

Anche qui, come si legge, viene "esplicitato il motivo per cui si richiede l'affidamento diretto", in questo caso dopo "indagine di mercato".

schermata-2021-12-15-alle-22.04.50.png

La cosa, almeno a leggere gli atti pubblicati, era in effetti già accaduta anche nel 2020.

 

Nello stesso mese di giugno, con due ordini diversi a firma del AM Marco Franchini, sono state affidate due forniture con lo stesso oggetto sempre alla stessa ditta.

 

Il 4 giugno:

 

20_000_000183.jpeg

e poi il 24 giugno:

20_000_000196.jpeg

Certo, la segnaletica è importante...

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio