sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

CONTATTI

MENU

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Verso "Tosca" Teatro Greco di Siracusa dal 26 agosto: IL SOPRANO MARIA TOMASSIDIBATTITO PER CATANIA (e non solo): Beppe Condorelli, cardiologo: "In primis l'ordine pubblico; e poi si facciano avanti professionisti affermati!"DIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Lucio Di Mauro, medico legale: "Catania è pronta a cambiare? Con un vero progetto civico saremmo in tanti!"Regionali, Caterina Chinnici pretende liste "immacolate", stop alle candidature di Giuseppe Lupo, Angelo Villari e Luigi Bosco"Tutti a cercare la diligenza, ma probabilmente siamo al Capolinea"Regionali, Meloni e La Russa provano ad imporre Renato Schifani imputato a Caltanissetta, gli avversari tirano un sospiro di sollievo e Cateno De Luca esultaBufera al Policlinico Universitario di Catania: arrestato il primario di cardiochirurgia Carmelo MignosaDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Nino Rizzo, medico di famiglia: "Occorre una nuova governance dei sistemi sanitari"Potente spettacolo di Emergency venerdì 12 agosto all'Ardizzone Gioeni: oggi alle 18 il Talk di presentazioneCateno De Luca: al via la raccolta di firme per il Sindaco d'Italia. E di Sicilia

Elezioni, Centrodestra in affanno: Musumeci perde anche Caltagirone, avanti gli autonomisti, PD-5Stelle ci cre

12-10-2021 06:57

redazione

Cronaca, Focus,

Elezioni, Centrodestra in affanno: Musumeci perde anche Caltagirone, avanti gli autonomisti, PD-5Stelle ci credono

E adesso parte la volata per le regionali 2022, con la speranza che si riescano a limitare i danni di una campagna elettorale devastante per la Siclia...

smaltimento-macerie-3-1-1634014175.jpg

In provincia di Catania i ribaltoni sono stati più che significativi.

 

Si è votato in 5 comuni, il più popoloso Caltagirone, con oltre 38.123 elettori, poi Adrano (35.549), Giarre (28.114), Grammichele (13.064) e Ramacca (10.775).

 

Resta sconfortante il dato dell'affluenza, con percentuali in costante precipitazione:

affluenza-1634011995.png

Il dato politico più eclatante è di sicuro il risultato di Caltagirone, negli ultimi cinque anni amministrato dal sindaco Gino Ioppolo, fondatore di Diventerà Bellissima, da sempre considerato il braccio destro e la mente pensante del presidente della regione Musumeci.

La coalizione di centrodestra è stata sonoramente sconfitta al primo turno dal laboratorio PD-5Stelle che ha eletto Fabio Roccuzzo portandolo al 54%.

Fermo al 40% il centrodestra che sosteneva Sergio Gruttadauria.

 

La vittoria dei giallorossi a Caltagirone ha subito esaltato le loro ambizioni per le prossime regionali, portando i big a considerare questo risultato come "avviso di sfratto" per il governo Musumeci che di certo adesso aumenta le difficoltà interne già esplose nei mesi scorsi.

Anche Grammichele acquista un peso importante nello scacchiere delle future elezioni regionali: qui il successo del candidato autonomista Pippo Greco segna il ritorno al centro dell'attenzione dei lombardiani che confermano il loro ruolo centrale in tutti gli scenari possibili.

A Giarre il centrodestra si prende una rivincita con Leonardo Cantarella, pesantemente punito dall'elettorato il sindaco uscente Angelo D'Anna che si ferma intorno al 7%.

Scontro tutto interno al centrodestra ad Adrano che andrà al ballottaggio tra Carmelo Pellegriti, sostenuto da Fratelli d'Italia, Diventerà Bellissima, Forza Italia e UDC, e l'ex deputato regionale Fabio Mancuso appoggiato da autonomisti e lega.

Ribaltone a Ramacca dove l'uscente Pippo Limoli, candidato del centrodestra, deve cedere lo scranno di sindaco al centrosinistra di Nunzio Vitale.

E adesso parte davvero la volata per le regionali 2022, con la speranza che si riescano a limitare i danni di una campagna elettorale che si preannuncia devastante per la Sicilia...

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio