Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Il Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"Il post del Sottosegretario Vittorio Sgarbi dopo essere intervenuto durante il Talk sul caso Palazzo Beneventano di LentiniA Catania ciclo di incontri sul "Curatore Speciale del Minore", nuova importante figura nel processo di famigliaLa Galleria Carta Bianca compie oggi 25 anni, un record di longevità. E il patron Checco Rovella ce lo raccontaIl TALK delle 10 in diretta dal Palazzo Beneventano di Lentini: "Ma perché in Sicilia è così difficile fare cose belle?"Un gioco ormai troppo pericoloso

ASP Catania, Covid e dintorni: "Non sanno più come spendere soldi"

11-05-2021 08:00

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus, covid spese & C.,

ASP Catania, Covid e dintorni: "Non sanno più come spendere soldi"

Il trionfo dell'Emergenza...e ballano altri 2 milioni di euro...

Continua la suggestiva gara a chi spende di più e in maniera più bizzarra, dalle poltrone in pelle umana ai megaschermi per videoconferenze, ne stiamo raccontando di tutti i tipi.

Sempre con procedura d'urgenza e sempre con fondi destinati all'emergenza covid, manco a dirlo.

 

A breve riusciremo a capire quanto sta costando, in realtà, ogni posto letto di terapia intensiva e subintensiva realizzato con le procedure commissariali attuate dalla regione: pare che stiano ballando ben 250 milioni di euro che si aggiungono ai 700 già spesi in questo anno di pandemia che oltre che virale è diventata anche istituzionale e morale.

Vediamo l'ultima.

Proprio ieri due bei comunicati lanciati dalla struttura del commissario anti covid presso l'ASP di Catania, accompagnati dagli immancabili post sui social con tanto di video apologetico: l'annuncio della realizzazione di nuovi "hub vaccinali".

Come se il problema fosse questo, mentre abbiamo centinaia di strutture inutilizzate e migliaia di medici di famiglia non adeguatamente coinvolti che restano con le mani in mano in attesa di linee guida e vaccini...

Il primo comunicato-post che giunge in redazione: "A breve 4 nuovi hub vaccinali e un drive in per i tamponi. I nuovi hub saranno ospitati al Palasport di Acireale, al Palazzetto dello sport di Sant’Agata Li Battiati, al centro Nelson Mandela di Misterbianco e al Pala Caltagirone Don Pino Puglisi. Il Drive in sarà allo stadio di Acireale."

Commovente.

A stretto giro il secondo post-comunicato sullo stesso argomento:

 

"Questa mattina, insieme con il Dirigente generale del dipartimento regionale della Protezione civile Salvo Cocina, abbiamo  fatto un sopralluogo in 3 dei 4 centri vaccinali che apriranno a breve: Acireale, Sant’Agata li Battiati, Misterbianco, Caltagirone, realizzati dalla Protezione Civile in meno di due settimane. I lavori procedono a pieno ritmo, presto saremo pronti per  arrivare complessivamente fino a 11.000 somministrazioni giornaliere nell’area metropolitana di Catania. L'obiettivo è mettere in sicurezza tutta la popolazione il prima possibile, non sacrificare la stagione estiva e ridare fiato soprattutto al turismo."

Con le foto, ovviamente:

dsc0011-min-1620705897.JPG1848840711407686380658541006631198594348198n-1620705910.jpg1847448511407686913991826443332400668907226n-1620705926.jpg1844851731407686480658533042193307539988324n-1620705941.jpg

Bellissimo, non c'è che dire.

L'ultimo avviso che abbiamo scovato, con qualche difficoltà, tra quelli del Dipartimento della Protezione Civile della Regione Siciliana prevede la data del 20 maggio per la scadenza delle offerte, e quindi questi già in fase avanzata di realizzzione nel catanese devono riferirsi a qualche altro bando in "urgenza" già esperito.

Ma tanto per dare un ordine di grandezza:

schermata2021-05-11alle06-20-27-1620707072.png
schermata2021-05-11alle06-19-03-1620707132.png

2.126.105 euro

 

DUEMILIONICENTOVENTISEIMILA EURO

...che ve lo diciamo a fare...ca va sans dire


image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio