381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Regione Siciliana: critiche asperrime al governo Schifani per la gestione dell'AST che taglia corse essenzialiSu Sudsport A Lignano Sabbiadoro l'ultimo atto della Regular Season di Beach Soccer: Domusbet.TV Catania in vettaLutto nel mondo dell'Informazione per la scomparsa del direttore Rino Lodato, giornalista perbene e garbatoSu Sudsport Conclusa la prima edizione del Sicilia Padel Tour, pronti per il 2025Schifani smentisce Trantino ed emana l'ordinanza per tutelare i lavoratori dal caldo afoso che il sindaco di Catania ha negatoProtocollo d'intesa tra ASMOE e COI-AIOG per il miglioramento della sanità in medicina ed in odontoiatria estetica“Diario di scuola”, tra botte e violenze anche nelle scuole siciliane: chi salva gli insegnanti?Su Sudsport Calcio Catania, ecco il calendario completo del campionato di Serie C 2024/25Su Sudsport Campionato Italiano Granturismo Endurance: al Mugello successo sicilianoSolo i lidi rosicchiano spiagge libere? Anche i proprietari, qualche volta, sono colpevoli

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Guardia di Finanza scopre a Catania giro di carburanti contraffatti e pericolosi

28-04-2021 10:14

redazione

Cronaca, Focus,

18 denunciati, 100 mila litri e due depositi clandestini sequestrati

Il comunicato:

VASTA OPERAZIONE CONTRO LE FRODI NEL SETTORE PETROLIFERO.
SEQUESTRATI OLTRE 100 MILA LITRI DI CARBURANTE, 5 AUTOCISTERNE, UN AUTOCARRO E DUE DEPOSITI CLANDESTINI A CATANIA E A GIARRE
18 SOGGETTI DENUNCIATI ALL’AUTORITA’ GIUDIZIARIA
 
Nell’ambito delle attività di controllo economico del territorio, i Finanzieri del Comando Provinciale di Catania hanno eseguito una vasta operazione a contrasto delle frodi nel settore petrolifero in tutta la provincia di Catania, che ha consentito, in particolare, il sequestro di oltre 100 mila litri di carburante, di due depositi clandestini, di n. 5 autocisterne, di un autocarro e la denuncia di 18 soggetti all’Autorità giudiziaria. 
Nel dettaglio, i controlli - svolti dal Nucleo PEF della Guardia di finanza di Catania nei mesi tra febbraio e aprile di quest’anno, con il supporto della DT VII – Direzione regionale per la Sicilia dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli e in particolare del Laboratorio chimico in dotazione della stessa - hanno riguardato l’intera filiera del trasporto, deposito e commercializzazione dei prodotti petroliferi. 

 

Le attività di verifica delle autocisterne e della relativa documentazione di accompagnamento hanno così consentito di riscontare, in diverse circostanze, che il carburante agricolo - a cui si applica una tassazione agevolata, allo scopo di favorire il settore, particolarmente importante per l’economia locale - era in realtà destinato, fraudolentemente, per i normali usi di autotrazione di tir e mezzi commerciali.

 

Gli interventi hanno anche permesso di:

individuare a Catania e a Giarre due vaste aree destinate a depositi clandestini di carburante, nel cui complesso sono state sequestrate anche quattro cisterne e due serbatoi metallici, con gruppo erogatore e apparato conta litri;

evidenziare che, in 5 casi, il carburante sottoposto a controllo e successivo sequestro è stato ottenuto miscelando olii di bassa qualità e che pertanto, una volta messo in commercio nei distributori stradali e destinato al rifornimento, avrebbe potuto arrecare gravi danni alle autovetture.

 

Sono stati svolti, infine, sedici controlli nei confronti dei distributori stradali volti ad accertare il rispetto della normativa sulla disciplina dei prezzi - che impone a ogni singolo operatore, per finalità di tutela del consumatore, la comunicazione dei prezzi del carburante al Ministero dello sviluppo economico - constatando che in 5 casi non sono state effettuate le previste comunicazioni.

 

L’attività si inserisce nel più ampio quadro delle azioni svolte dalla Guardia di finanza di Catania a tutela della finanza pubblica, con lo svolgimento di articolate operazioni sul territorio non solo volte a contrastare le più insidiose forme di frode fiscale che ledono gli interessi finanziari dello Stato, ma anche verificare il regolare funzionamento dei sistemi di erogazione, la qualità del prodotto 

venduto e il rispetto della normativa in tema di trasparenza dei prezzi al consumatore.

 

Il Corpo, con tali controlli, si pone in difesa degli imprenditori onesti che sono penalizzati dalla sleale concorrenza di coloro che mettono in essere pratiche commerciali scorrette, offrendo prodotti insicuri a prezzi apparentemente più competitivi.

foto5-1619597532.jpgfoto3-1619597551.jpgfoto4-1619597586.jpgfoto2-1619597598.jpg
image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio