sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

mof edizione 2022

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

I TALK. SudPress e SudStyle in diretta alle 10.00: "SIAMO TUTTI EDIPO!"Dinamometri: caratteristiche e vantaggi dei modelli digitaliAd Aci Trezza Il Ciclope di Ligama illumina Villa Fortuna"Esterno notte"...un dispiacere essere solo in dieci in salaOrdine pubblico a Catania, interrogazione alla Camera e risposta del tutto inadeguata del MinistroLungomare di Catania dedicato (per finta) a Franco Battiato: il tripudio non è unanimeFondazione Taormina Arte: accesso agli atti sulla nomina del Sovrintendente Ester BonafedeCatania sarebbe "virtuosa" perché non spende niente in "infrastrutture stradali"All'ASP di Catania siamo alla follia: manca il funzionario per i pagamenti e...non pagano servizi essenzialiCatania devastata, danneggiata statua di piazza Europa: sicuro che i veri delinquenti sono i vandali?

Ass. Cristaldi: Spiagge libere sicure e migliorate, sui solarium invece..

17-04-2021 07:00

Antonio Licitra

Cronaca, Focus, Comune di Catania,

Ass. Cristaldi: Spiagge libere sicure e migliorate, sui solarium invece..

L’assessore con delega al mare, del comune di Catania, Michele Cristaldi, è intervenuto ai nostri microfoni per fare il punto della situazione su spia

cristaldimare-1618586447.jpg

L’assessore con delega al mare, del comune di Catania, Michele Cristaldi, è intervenuto ai nostri microfoni per fare il punto della situazione su spiagge libere e solarium in occasione della prossima stagione estiva.

 

Assessore Cristaldi, come vi state organizzando in vista dell’imminente stagione estiva?

“Come amministrazione abbiamo fatto un bando per la gestione delle spiagge libere e dei solarium. Chiaramente c’è anche in corso una manifestazione d’interesse per la realizzazione dei solarium che comunque sono messi in dubbio dalle eventuali linee guida di prevenzione del Covid. Per cui, stiamo aspettando per capire se sia opportuno ed utile realizzarli o meno.

Per quanto riguarda, invece, le spiagge libere, c’è in corso il bando per la gestione dei punti ristoro e dei parcheggi. E’ un bando dove abbiamo voluto attenzionare alcuni servizi per cercare di migliorarli e renderli ancora più attrattivi per i bagnanti. Parliamo di servizi legati ai bambini, ai disabili, al verde, al wi-fi , alla sensibilizzazione sulla racconta differenziata ed agli animali. Una serie di punti in più, a cui l’amministrazione comunale intende potenziare l’offerta delle nostre spiagge libere attrezzate.”

 

Quali sono le vostre aspettative in vista della nuova stagione estiva?

“Dopo il grande successo dell’anno scorso grazie anche a tutte le precauzioni adottate per prevenire la diffusione del Covid, come ad esempio i paletti in legno posizionati a 5 metri di distanza e soprattutto dopo i continui lockdown è chiaro che la gente non vede l’ora di poter tornare a vivere al meglio le nostre spiagge ed il nostro litorale della Plaja, noi dal canto nostro, cercheremo di migliorare sempre di più i servizi per i nostri concittadini.”

 

Quali sono le rassicurazioni che vi sentite di poter dare a chi si recherà nelle spiagge libere?

“Noi abbiamo una grande fortuna, le nostre spiagge sono molto grandi. Quindi questo ci consente di adeguarci con un distanziamento più che adeguato, infatti, le linee guide dello scorso anno per esempio, prevedevano la distanza di 2 metri tra una postazione e l’altra, noi invece, abbiamo avuto la possibilità di posizionare i paletti a 5 metri di distanza. Questo ha fatto si che ci fosse ordine nelle spiagge e soprattutto che si potesse rispettare al meglio il distanziamento per evitare la diffusione del Covid.”

 

Cosa si sente di poter dire ai suoi concittadini che si recheranno nelle spiagge libere piuttosto che nei solarium?

“Mi sento di poter dire ai miei cittadini di avere un adeguato comportamento nel rispetto delle spiagge e del mare. Purtroppo spesso l’inciviltà, non solo rovina le strutture ma crea dei danni consistenti all’ambiente che è qualcosa che ci è stato donato gratuitamente e di cui dobbiamo prendere consapevolezza che è necessario averne cura e rispettarlo.”

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio