Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04
schermata 2022-11-20 alle 06.58.04

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

E come ogni Natale torna la buca di via Torino: sempre la stessaEdizione straordinaria del TALK di Sudpress: in diretta alle 11 dal liceo Majorana per un “Anima Mundi” che cambia il mondoIl Talk in diretta alle 10 con "quelli di COMICS" che compie XXIX anniMondiali di calcio in Qatar: perchè?Ottima cosa via di Sangiuliano pedonale il sabato sera e la chiusura dei locali alle 2. E anche piazza Manganelli senza auto parcheggiate"Democrazia Partecipata", solo in 1.876 catanesi hanno votato. Ed è un peccatoDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), per i rifiuti l'avv. Dario Riccioli lancia la proposta delle "Isole Ecologiche Mobili"Il post del Sottosegretario Vittorio Sgarbi dopo essere intervenuto durante il Talk sul caso Palazzo Beneventano di LentiniA Catania ciclo di incontri sul "Curatore Speciale del Minore", nuova importante figura nel processo di famigliaLa Galleria Carta Bianca compie oggi 25 anni, un record di longevità. E il patron Checco Rovella ce lo racconta

Guia Jelo alle 18.00 in diretta a "Il salotto del Mago"

31-03-2021 08:00

redazione

Cronaca, Cultura&Spettacolo, Focus, Guia Jelo,

0

Guardo profondo e anima forte, Guia Jelo porta con sé il tumulto continuo del vulcano Etna e la profonda bellezza della nostra Terra

Sguardo profondo, anima forte e delicata al tempo stesso. A sedersi sulla poltrona barocca de "Il salotto del Mago" l'attrice catanese Guia Jelo che porta con sé il tumulto continuo del vulcano Etna e la profonda bellezza della nostra Terra.
Appuntamento come ogni mercoledì alle ore 18.00 insieme con il nostro Dimis


Chi è Guia Jelo

guia-jelo2-1617136503.jpg

Scoperta da Turi Ferro, Guia Jelo si è formata al Teatro Stabile di Catania, negli anni settanta col maestro Giuseppe Di Martino e al Piccolo di Milano con Giorgio Strehler.

Nel giugno 2015 ha ricevuto l'onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica.

È direttrice artistica della stagione teatrale del teatro Nino Martoglio di Belpasso (CT) per Videobank.

Nel cinema ha esordito con Pasquale Squitieri a fianco di Claudia Cardinale, Giuliano Gemma e Michele Placido in "Corleone" e con Marco Ferreri a fianco di Roberto Benigni in "Chiedo asilo". In seguito interpreterà una trentina di pellicole. Citiamo: "Le Buttane", candidata in terna (assieme a Virna Lisi e Uma Thurman) per la Palma D'oro per la categoria attrice protagonista al Festival di Cannes nel 1994, regia di Aurelio Grimaldi con cui ha lavorato per altri sette film, sempre da protagonista. "Volesse il Cielo", per la regia di Vincenzo Salemme, "E adesso sesso", per la regia di Carlo Vanzina, "Vite Strozzate" per la regia di Ricky Tognazzi, "Il mio nome è Thomas" di e con Terence Hill. Nel 2017, in prima nazionale al Film Festival di Taormina, protagonista in "La Divina Dolzedia", di Aurelio Grimaldi, con Simona Izzo. "L'erede" regia di Michael Zampino, per il quale vince, per la categoria miglior attrice protagonista, il premio speciale BA Film Commission nel 2011 e "La scomparsa di Patò" di A. Camilleri regia di Rocco Mortelliti, per il quale al medesimo Festival, vince per la categoria miglior attrice non protagonista. "Stare Fuori" regia di Fabio Massimo Lozzi, per il quale vince per la categoria miglior attrice protagonista a Napoli Film Festival 2010.

In televisione è apparsa nelle fiction La piovra 9 - Il patto, Il commissario Montalbano (Il ladro di merendine), Incantesimo 7 e 8, I Cesaroni 3, L'onore e il rispetto, Un caso di Coscienza a fianco di Corrado Pani, e molte altre, con ruoli da protagonista.

In teatro (tra cui il Teatro Stabile di Catania - dal 1977 - e il Teatro Vitaliano Brancati di Catania) è stata interprete di testi di Pirandello, Verga, Martoglio, Brancati, Shakespeare etc., con registi quali Giorgio Strehler, Giancarlo Sepe, Lamberto Puggelli, Walter Manfrè, Gigi Proietti ecc... Negli anni '90 è coprotagonista con Michele Placido di "Lo sguardo dal ponte" per il quale vince il premio Randone. Con lo stesso Placido, che ne cura anche la regia, nel 2017/2018 recita in "Sei Personaggi in cerca d'autore" di Pirandello, teatro Quirino di Roma anche tournè nazionale. Nel 1999/2000 ha debuttato al Burg Theater di Vienna in "Questa sera si recita a soggetto" di Pirandello, per la regia di K. Bayer nel ruolo della "generala". "Liolà" per la regia di Gigi Proietti e "La lupa" di G. Verga col suo adattamento e la sua regia, per entrambi i lavori candidata ai premi "Olimpici del teatro". Nel 2010 al teatro Greco di Siracusa interpreta la nutrice in "Fedra" di Euripide, nella traduzione di Edoardo Sanguineti e per la regia di Carmelo Rifici. Nel 2011 interpreta "La Mennulara" (dal best sellers di Simonetta Horby Agnello) al Teatro Stabile di Catania, per la regia di Walter Pagliaro.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio