sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

CONTATTI

MENU

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

DIBATTITO PER CATANIA (e non solo): Marco Polizzi, presidente Primoconsumo: "Per la prima volta un candidato presidente già imputato prima di cominciare"DIBATTITO PER CATANIA (e non solo): Benedetto Torrisi, economista: "Occorrono garanti capaci di tutelare chi non va più a votare riportandoli alle urne"Verso "Tosca" Teatro Greco di Siracusa dal 26 agosto: IL SOPRANO MARIA TOMASSIDIBATTITO PER CATANIA (e non solo): Beppe Condorelli, cardiologo: "In primis l'ordine pubblico; e poi si facciano avanti professionisti affermati!"DIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Lucio Di Mauro, medico legale: "Catania è pronta a cambiare? Con un vero progetto civico saremmo in tanti!"Regionali, Caterina Chinnici pretende liste "immacolate", stop alle candidature di Giuseppe Lupo, Angelo Villari e Luigi Bosco"Tutti a cercare la diligenza, ma probabilmente siamo al Capolinea"Regionali, Meloni e La Russa provano ad imporre Renato Schifani imputato a Caltanissetta, gli avversari tirano un sospiro di sollievo e Cateno De Luca esultaBufera al Policlinico Universitario di Catania: arrestato il primario di cardiochirurgia Carmelo MignosaDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Nino Rizzo, medico di famiglia: "Occorre una nuova governance dei sistemi sanitari"

160° dell'Unità d'Italia: L'Accademia delle Belle Arti di Catania realizza un museo a cielo aperto

18-03-2021 06:00

Antonio Licitra

Cronaca, Università, Cultura&Spettacolo, Focus,

160° dell'Unità d'Italia: L'Accademia delle Belle Arti di Catania realizza un museo a cielo aperto

Una grande mostra collettiva che si snoda lungo via Etnea

In occasione del 160° anniversario dell’Unità d’Italia, l’Accademia delle Belle Arti di Catania ha realizzato la prima di una serie di iniziative volte a promuovere l'Arte e la Bellezza nel territorio etneo.
Ai nostri microfoni, la Presidente dell’Accademia,  Lina Scalisi ha dichiarato: “Quella che inauguriamo oggi è una grande mostra collettiva, che si snoda lunga via Etnea nelle vetrine di importanti operatori economici che sono state la scena naturale di questa evento"

"È una mostra importante - prosegue la professoressa Scalisi - perché unisce la storia anagrafica, la capacità di essere popolo e di essere uniti in un periodo difficile come quello della pandemia. Una proposta che vogliamo fare a tutte le altre istituzioni è quella di collaborare con i privati”.
Svelato anche il nuovo motto: “L’accademia è Catania”:
“È un cambio di passo che mi auguro possa essere raggiunto anche dalle altre istituzioni. L’interesse è collettivo e le istituzioni sono parte di questa città. L’Accademia è Catania”.
Oggi si utilizza la parola contagio in senso negativo, ma obiettivo dell'Accademia è di trasformare il termine in qualcosa di positivo, dove appunto il contagio è coinvolgere la comunità attraverso la bellezza:
“La bellezza è un grande fattore di educazione naturale", ci conferma Lina Scalisi. "Con queste iniziative è come se inoculassero in ciascun cittadino il bello far vedere la realtà con occhi diversi. Stiamo celebrando un grande lavoro dei ragazzi e dei professori per la Città.”


Quali saranno i prossimi eventi?
“Un’operazione a cui stiamo lavorando, è quella che vede l’accademia proporre il proprio patrimonio culturale in tutte le scuole delle città. L’idea è quella di donare ad ogni scuola una nostra opera per portare degli abbellimenti in questi edifici. Abbiamo già un parere positivo da parte dell’Assessorato alla Cultura e speriamo dunque di poter fare tutto nel minor tempo possibile”, conclude la Preside Scalisi.
A farle eco il professore Gianni Latino:
“Questa mostra urbana nasce dall’esigenza di invogliare gli studenti dell’accademia a trattare un determinato tema, che quest’anno è stato quello del centosessantesimo anniversario dell’Unità d’Italia.”
 

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Come creare un sito web con Flazio