Luigi Licari, ispettore della Polizia Municipale, colpito nei giorni scorsi alla testa durante l’aggressione di via del Rotolo, resta in una situazione di “severità” che in parole povere vuol dire che è purtroppo ancora grave. Persiste quindi lo stato di coma -afferma un bollettino medico diramato dall’ospedale Cannizzaro- con condizioni cliniche generali stazionarie. La prognosi rimane ancora riservata. Intanto oggi pomeriggio, a causa del maltempo, la prevista manifestazione spontanea in piazza Nettuno non si è svolta. La manifestazione si unirà quindi a quella di domani alle 18 in via del Rotolo indetta dal Consiglio Comunale

L’ispettore è stato sottoposto ad una nuova Tac che ha confermato la severità del quadro neurologico legato anche alla presenza di focolai contusivi intracerebrali. Ciò in conseguenza dell’iniziale trauma cranico e del relativo ematoma subdurale ed evidenziatisi nell’odierno esame TC.