Continua a porre i tasselli per la nuova stagione la ChanceBet Canalicchio Catania che dopo l’accordo con ChanceBet ha ufficializzato l’ingaggio di Davide Baiocco e Giuseppe Mascara. La nuova stagione è ormai alle porte e la società ha già messo le basi per creare un progetto solido e duraturo

Qualche giorno fa era arrivata l’ufficialità del sodalizio tra ChanceBet e Canalicchio Beach Soccer e adesso è stato il turno di due grandi ex giocatori del Calcio Catania, Giuseppe Mascara e Davide Baiocco. La società ha deciso di puntare forte su due profili che nel calcio sono sempre stati sintomo di professionalità e correttezza oltre che qualità tecniche.

Mascara ha disputato diverse stagioni con la maglia del Calcio Catania giocando 235 partite e mettendo a segno 61 gol. Le sue brillanti prestazioni con la maglia rossazzurra sono state coronate dalla chiamata in Nazionale avvenuta nel 2009 quando gli Azzurri vinsero a Pisa 3-0 contro l’Irlanda del Nord. Nella stagione 2011/12 ha giocato con la maglia del Napoli siglando 4 gol in 21 presenze. Storico è il suo gol nel derby contro il Palermo l’1 marzo 2009. Nella sua ultima esperienza con il Catania è stato l’allenatore delle giovanili.

Baiocco invece, centrocampista classe ’75, ha giocato 122 partite condite da due gol. Nella stagione 2005/06 si è reso protagonista della promozione del Catania in Serie A fino a diventare il capitano della squadra qualche anno dopo. Nel post-Catania ha indossato i colori di diverse squadre della Sicilia tra Lega Pro e Dilettanti anche se il tanto amore per la città l’ha spinto a trasferirsi definitivamente nel capoluogo etneo.

A parlare dell’ingaggio dei due esperti calciatori è stato anche il Direttore Generale della ChanceBet Canalicchio, Marco Coppa, il quale si è detto onorato e contento del matrimonio tra questi due calciatori e il progetto della società. Queste le sue parole: “Avere Davide e Giuseppe è un regalo che ci siamo voluti fare: calcisticamente il valore è più che noto e non c’è altro da aggiungere, ma anche su un piano non prettamente sportivo la loro presenza ci pone in una condizione di vantaggio dal punto di vista psicologico. Portano esperienza e personalità all’interno di un gruppo che vuole figurare bene. Se stiamo costruendo questo lo facciamo con l’auspicio di ottenere dei risultati importanti. Siamo contentissimi di aver raggiunto l’obiettivo di averli con noi: è un altro segnale importante di quello che vogliamo costruire anche in ottica futura”.