Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

MENU

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)
progetto senza titolo (1)

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Pubbliservizi, c'è la svolta: il CdA la spunta e presenta reclamo contro il fallimentoODA, Vescovo e Commissario respingono strumentalizzazioni: "La Fondazione è stata salvata, e non è stato facile né è scontato"L'assessore regionale all'Economia Marco Falcone confessa in diretta la lottizzazione della Sanità e inguaia il governo MusumeciPubbliservizi: il Consiglio di amministrazione tenta l'ultima cartaIl TALK delle 10: Lirica, conosciamola perché è una meravigliaIl caso Juventus, la nuova calciopoli: "Può scindersi il divertimento dalla morale?"Sanità, CODACONS denuncia parentopoli al Garibaldi di Catania e ASP Ragusa, Catania e PalermoIM-BA-RAZ-ZAN-TEFallimento PUBBLISERVIZI: il commissario Portoghese risponde picche, silenzio assoluto della politica, cominciano le proteste dei dipendentiPUBBLISERVIZI, ULTIMORA delle 12: lavoratori in presidio attendono il commissario Portoghese, già insediati i Curatori che ricevono il CdA

Dopo la Corte dei Conti anche la Procura di Catania affonda Bianco & C.: chiesto rinvio a GIUDIZIO PENALE

09-06-2020 17:29

redazione

Cronaca, Comune di Catania,

Le indagini sul dissesto del comune di Catania sono state dichiarate concluse lo scorso novembre, oggi la Procura distrettuale diCatania guidata dal P


Le indagini sul dissesto del comune di Catania sono state dichiarate concluse lo scorso novembre, oggi la Procura distrettuale di



Catania guidata dal Procuratore Capo Carmelo Zuccaro ha depositato presso gli uffici dei GIP la richiesta di mandare a processo quelli che ritiene i maggiori responsabili del disastro: ex sindaco Bianco, assessori, revisori dei conti e dirigenti.Secondo la Procura, le indagini svolte dal Nucleo PEF della Guardia di Finanza di Catania avrebbero provato l'ipotesi del reato di falso ideologico finalizzato ad occultare la reale situazione finanziaria del comune.



Tra le contestazioni mosse dalla Procura l'avere messo in bilancio previsioni di entrate non fondate, che l'accusa ritiene



incoerenti e spropositate rispetto alle annualità precedenti, l'avere fatto previsioni di spesa sottostimate e l'avere omesso



dolosamente l'iscrizione in bilancio di somme sufficienti a finanziare i debiti fuori bilancio maturati negli esercizi precedenti. L'esercizio dell'azione penale nei confronti degli imputati è stata comunicata anche alla Corte dei conti.



La richiesta di rinvio a giudizio è stata deposita nella segreteria della presidenza del Gip di Catania che adesso dovrà decidere tempi e assegnazione.



E comincia un'altra fase...


image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder