sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

MENU

CONTATTI

MENU

CONTATTI

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg
photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Vergogna San Berillo, nel 2015 ordinanza sindacale incaricava il geom. Salvatore Fiscella "responsabile del procedimento": "Cos'ha fatto?"Regione, sull'accordo capestro con lo Stato Schifani nega accesso agli atti al CODACONS che però...lo ottiene dal ministroNel solenne pontificale agatino il vescovo Renna sferza i "politici imputati"...che sono in prima filaIl discorso del Vescovo Renna alla Città di Catania, "Costruire con Sant’ Agata: non Babele, ma una città per l’uomo"La Chiesa di Palermo "sospende" padrini e madrine...La scomparsa del cavaliere Pippo Benanti: un grande catanese che "guardava avanti per vedere oltre"Pubbliservizi, il sindacato CONFALI bacchetta i curatori e denuncia: "Persiste una gestione discutibile"Playa di Catania al buio: adesso occorre individuare il responsabile e fargli pagare i danniÈ guerra all'Orchestra Sinfonica FOSS. I sindacati denunciano "pressioni" della direzione sui precari per impedire lo scioperoCominciati gli omaggi alla Patrona: nella chiesa S. Nicolò l'Arena "Agata, la Santa fanciulla" sino al 2 febbraio

Policlinico Catania: ma perché il governo Musumeci vuole nominare proprio Gaetano Sirna...che non ha più l'e

07-10-2020 08:13

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Università, Focus, Sanità, Regione, policlinico catania, Gaetano Sirna,

Policlinico Catania: ma perché il governo Musumeci vuole nominare proprio Gaetano Sirna...che non ha più l'età?

La legge è chiara, ma con la complicità dei "soliti assenti", ci stanno provando: per l'ennesima volta.E resta la solita domanda: MA PERCHÉ?

sirna-1602044783.png

La legge è chiara, ma con la complicità dei "soliti assenti", ci stanno provando: per l'ennesima volta.

E resta la solita domanda: ma perché?

Si deve nominare, e da molto, moltissimo tempo, il nuovo direttore generale del Policlinico Vittorio Emanuele di Catania: una sorta di elefante con migliaia di dipendenti e centinaia di milioni di euro da spendere ogni anno.

Un posto di potere enorme.

nellomusumecieruggerorazza-1602045335.jpg

Dopo una lunga reggenza "facente funzioni" di Giampiero Bonaccorsi, finito a Messina, il governo Musumeci con l'assessore Ruggero Razza assessore competente, non si sa se con mascherina o meno al momento della decisione, ha fatto la sua scelta: Gaetano Sirna.

componenticommissione-1602045493.png

Per legge, la scelta deve essere sottoposta al "vaglio" della Prima Commissione Affari Istituzionali dell'Assemblea Regionale Siciliana: il più antico parlamento del mondo.

Di questa commissione fanno parte 13 deputati di tutti i partiti e vi sono rappresentanti del massimo calibro.

Peccato che nei momenti cruciali sono assenti.

E l'assenza difficilmente può considerarsi casuale, considerato che decorsi i termini scatta il famigerato "silenzio assenso" e le nomine passano senza che le opposizioni si assumano la responsabilità, non sia mai, di disturbare il manovratore: giochini delle parti più triti della segatura che molti hanno in zucca. 

 

progettosenzatitolo6-1602046488.png

E infatti, la commissione si riunisce il 29 settembre e presenti solo il presidente di Forza Italia Stefano Pellegrino ed i due rappresentanti del movimento 5Stelle Gianina Ciancio e Salvatore Siragusa.

Tutti gli altri: ASSENTI.

Claudio Fava, Giuseppe Lupo, Antonello Cracolici: i big della cosiddetta "opposizione": ASSENTI.

Oggi, 7 ottobre, è prevista una nuova seduta della Prima Commissione e il punto è riproposto all'ordine del giorno: scommettiamo?

La cosa interessante, come detto, è che stanno per scadere i termini che faranno scattare il citato "silenzio-assenso che darà il via libera alla nomina che, tuttavia, dovrà superare, e non si sa come, uno scoglio che più insuperabile non potrebbe essere.

Il dott. Gaetano Sirna è un big della Sanità isolana da lungo, lunghissimo tempo, da quasi un trentennio ai vertici di varie aziende della Sicilia orientale.

Ora, tra i requisiti richiesti per poter ricoprire l'incarico di direttore generale di aziende del Servizio Sanitario Nazionale è richiesta l'iscrizione ad un albo nazionale.

A questo albo nazionale possono essere iscritti soggetti che non abbiano compiuto i 65 anni di età.

Il dottor Gaetano Sirna risulta nato il 28 agosto 1953, e quindi ne ha compiuti 67 da un pezzo,  e li aveva compiuti, stranamente, anche quando l'albo è stato revisionato nel novemnbre 2019: e quindi? 

Adesso faranno esercizi da azzeccagarbugli provando a sostenere l'insostenibile, ma la domanda resta la stessa: MA PERCHÈ?

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder