381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
gusto (2)
gusto (2)
come lo raccontiamo noi
gusto (2)
come lo raccontiamo noi
gusto (2)
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Su Sudsport 𝐈𝐦𝐞𝐬𝐢 𝐀𝐭𝐥𝐞𝐭𝐢𝐜𝐨 𝐂𝐚𝐭𝐚𝐧𝐢𝐚 𝟏𝟗𝟗𝟒, 𝐚𝐥 𝐯𝐢𝐚 𝐬𝐞𝐭𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐠𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐢𝐥𝐞 𝐞 𝐒𝐜𝐮𝐨𝐥𝐚 𝐂𝐚𝐥𝐜𝐢𝐨Nasce SudGUSTO, la nuova testata del Gruppo SudPress dedicata al "bon vivre": a dirigerla Elisa PetrilloSu Sudsport “Ti amo da morire”: al via la Nuova Campagna Abbonamenti del Catania FCCNA Catania denuncia: "Fallimento Zes Unica: in Sicilia per le piccole imprese il contributo passa dal 60% al 10%"Un'ondata di sapori e suoni travolgerà Balestrate: il Beer Street Festival torna per la sua 4° edizioneSu Sudsport La settimana del Cus Catania, sempre eccellenza dello sport sicilianoAnche a Catania si firma per il referendum per abrogare l'obbrobrio dell'autonomia differenziataSu Sudsport Canoa, doppio argento per l'atleta catanese Anastasia Insabella ai mondiali di BulgariaSAC-Aeroporto di Catania & C.: proteste da Comiso dove non si capisce cosa combinanoSudsport Beach Soccer Poule Scudetto 2024, il Catania FC vince contro Farmaè Viareggio

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Rifiuti, ri-ri-richiude la discarica di Lentini: “questi sono pazzi”, oppure peggio?!

02-07-2024 06:30

Giacomo Petralia

Cronaca, Focus, Regione, Laterale, Emergenze,

Rifiuti, ri-ri-richiude la discarica di Lentini: “questi sono pazzi”, oppure peggio?!

Eppure il governatore Schifani, che aspetta Sammartino, aveva annunciato di aver trovato la soluzione

pagliacci-in-discarica.webp

“In Sicilia il settore dei rifiuti si caratterizza perché esso stesso organizzato per delinquere”

(Relazione conclusiva Commissione Parlamentare d'Inchiesta sul ciclo dei rifiuti ottobre 2010)

“Individuata la soluzione”: questa è la promettente rassicurazione che il Presidente della Regione Siciliana nonché Commissario straordinario per i rifiuti, Renato Schifani, annuncia da Palazzo d’Orleans, il 24 giugno scorso, alla riapertura della discarica di contrada Coda Volpe di Lentini.


Un profondissimo sospiro di sollievo per gli interessati cittadini di circa 200 comuni siciliani, tra i quali pure quelli del capoluogo etneo.


Giorno 20 giugno, infatti, gli amministratori giudiziari dell’ormai famigerata “Sicula Trasporti”, ditta che gestisce la struttura di Lentini, si erano visti costretti a dichiarare la chiusura della discarica, in seguito alle rilevazioni fatte dal GIP competente che attestavano come la discarica non fosse in possesso delle autorizzazioni prescritte dalla legge.
 

Proprio quattro giorni dopo, però, tramite un provvedimento con doppio salto carpiato, Schifani riesce a far riaprire i battenti alla discarica di contrada Coda Volpe, nel nome di una “situazione di eccezionale ed urgente necessità di tutela della salute pubblica e dell’ambiente”.


A questo punto, i pronostici di SudPress non possono che ingranare la marcia: quanto tempo ci metterà questa fantomatica soluzione a putrefarsi, un po’ come fosse immondizia lasciata al sole? 

Quanto durerà questa nuova apertura della discarica? 

Proprio sulle nostre pagine si scrive: “Tra qualche settimana la chiuderanno di nuovo e poi la riapriranno e poi la chiuderanno e poi…” 


Azzeccato in pieno: precisamente una settimana. Non proprio un “fulmine a ciel sereno”, dunque.


Il 29 giugno, con un ennesimo comunicato, gli amministratori giudiziari avvisano infatti che il TMB (l’impianto di Trattamento Meccanico Biologico) della Sicula Trasporti cesserà le attività di ricezione e trattamento dei rifiuti differenziati a partire da giorno 2 luglio

 

Le motivazioni alla base di tale decisione sono da attestare sia alla saturazione degli spazi per lo stoccaggio delle balle filmate di rifiuto (EER 191212) sia ad alcuni grandi assenti: “Solo due delle quattro società di gestione delle discariche menzionate nell’ordinanza hanno dato la loro disponibilità al conferimento e avviato le procedure di omologa ossia Impianti Srr Ato 4 di Caltanissetta e Catanzaro Costruzioni”.


Piano ed esecuzione ben riusciti.


Delirio, caos ed emergenza. La Guernica siciliana.

La nota inviata dagli amministratori giudiziari della Sicula Trasporti a tutte le autorità coinvolte:

4669-comunicazione-esaurimento-spazi-di-stoccaggio[1]_signed(1)-copia.jpeg

Leggi anche:





























image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder