381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Domeniche bestialiSudsport Beach Soccer Poule Scudetto 2024, il Catania FC vince contro Farmaè ViareggioCatania, la "Edimburgo del Sud": dove si inaugurano gli "slarghi" - VideoSu Sudsport BEACH SOCCER - Serie A Puntocuore: due squadre catanesi in Final Eight, ultime 72 ore di attesaRegione Siciliana: critiche asperrime al governo Schifani per la gestione dell'AST che taglia corse essenzialiSu Sudsport A Lignano Sabbiadoro l'ultimo atto della Regular Season di Beach Soccer: Domusbet.TV Catania in vettaLutto nel mondo dell'Informazione per la scomparsa del direttore Rino Lodato, giornalista perbene e garbatoSu Sudsport Conclusa la prima edizione del Sicilia Padel Tour, pronti per il 2025Schifani smentisce Trantino ed emana l'ordinanza per tutelare i lavoratori dal caldo afoso che il sindaco di Catania ha negatoProtocollo d'intesa tra ASMOE e COI-AIOG per il miglioramento della sanità in medicina ed in odontoiatria estetica

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Benedettini: solidarietà per la Palestina o per il proprio ego?

17-05-2024 15:01

Christian Costantino

Cronaca, Focus,

Benedettini: solidarietà per la Palestina o per il proprio ego?

Tra visibilità, concupiscenza e superficialità.

Manifestare è simbolo di libertà, sanità e sincerità e, dalla manifestazione, si misura lo stato di salute di un paese.

 

Se la manifestazione non viene soppressa, significa che il paese tiene che, pur con dissenso, il cittadino esprima la propria opinione e non bisognerebbe mai prendere esempio da “democrature” alla Orbàn.

 

Insomma, manifestare è cosa buona e giusta e questa mai dovrebbe essere compiacente. La protesta, per sua natura, dev’essere scomoda.

 

Tuttavia, proprio nel rispetto di chi manifesta, devono sorgere delle domande:

 

Ma quanto è importante tenere conto delle condizioni nelle quali si manifesta?

 

È utile tenere conto della carica semantica del luogo dove si manifesta?

 

Quanto è sottile la linea che divide una manifestazione da un evento goliardico e privo di ogni scopo?

 

Perché, se ci fermiamo a riflettere un attimo, i manifestanti sono ai Benedetti in delle tende, che suonano chitarre, bivaccano e certamente ci sarà qualche spunto di discussione interessante, ma tutto questo cosa c’entra con le vittime in Palestina?

 

L’università, con l’ascensore sociale bloccato e la classe che da proletaria sta passando a precaria (poiché non c’è prole) è un luogo a tutti gli effetti di borghesia. L’università è la casa della cultura, sì, ma anche del benessere.

 

E allora gli studenti che, lecitamente, possono e devono manifestare, devono farsi due domande:

 

“Siamo solidali alle vittime?”

 

“Cosa stiamo aggiungendo al dibattito?”

 

Mentre quello che si vede è molta provocazione fine a se stessa e voglia di fare “n’pocu di buddellu”,  mascherata da una causa importantissima e che necessita di una discussione politica che non venga inquinata da questi fattori.

 

Si manifesti, si faccia casino se si vuole, ma siano chiare almeno le motivazioni del perché si è lì a manifestare.

screenshot-2024-05-17-142040.png

Vedere “cena +  karaoke” e  “pranzi sociali” per solidarietà a chi sta soffrendo di fame e sta subendo attacchi come non mai è (quantomeno) di cattivo gusto.

Non viene quindi giudicata la lecita e giustissima manifestazione per la pace, ma le modalità e la semanticità di questa.  

screenshot-2024-05-17-142645.png

Non basta sventolare la bandiera palestinese con delle velleità un po’ punk e gridare qualche slogan.

 

Bisogna studiare, leggere e capire le motivazioni di quello che sta succedendo e bisogna farlo con austerità e senza voglia di apparire. E per quanti dibattiti, film, seminari si possano proporre, ci si ritirerà (fortunatamente) nelle proprie case al sicuro e, una volta finita la manifestazione, l'Università prenderà nuovamente quel significato borghese e sarà ripopolata dagli stessi manifestanti.


Si manifesti, ma con consapevolezza ed onestà intellettuale.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder