381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Vaticano: il prof. Battaglia ricevuto in udienza da Papa Francesco. Presentato progetto umanitario in AfricaSu Sudsport Calcio: il Catania vola alto, vittoria epica nel primo round dei Playoff!ASP Catania: dopo il terremoto giudiziario, ancora senza commissario e con i direttori sanitario e amministrativo (probabilmente) illegittimi?Villa Bellini: «il salotto di Catania»? Forse lo sgabuzzino.Su Sudsport A Ortigia studenti da 30 Paesi per celebrare lo sport con la 16° edizione della Regatta ESCPSu Sudsport Calcio a 5, lacrime e soddisfazione al Palawagner: il Mascalucia è in finale playoffGiù le mani dalla Magistratura. E dalla Procura di CataniaL'Associazione La Prima organizza l'evento Libertà in CorsoSu Sudsport Pallanuoto, buona la prima gara dei play off per Giorgini Muri AntichiPovertà a Catania: il dossier della Caritas atto d'accusa implacabile contro la casta dei politicanti senza arte né parte

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Soda caustica e acqua ossigenata nel latte, 90 tonnellate sequestrate.

30-04-2024 06:30

Christian Costantino

Cronaca, Focus, latte tossico, latte, soda caustica,

Soda caustica e acqua ossigenata nel latte, 90 tonnellate sequestrate.

Ci mancavano solo latte e formaggi adulterati

inchiesta-trevalli-1024x538.jpeg

Soda caustica e acqua ossigenata.

Stiamo disinfettando un ospedale? 

No, stiamo facendo latte, o meglio, latte inacidito corretto (o corrotto) per mascherare il cattivo stato di conservazione dei prodotti destinati alla grande distribuzione.

 

Brutto affare scoperto grazie ad un blitz dei Nas con l’Unità investigativa Centrale del Dipartimento dell’Ispettorato Centrale per il Controllo della Qualità e Repressione Frodi dei Prodotti Agroalimentari.

 

L’obiettivo dei controllori un caseificio sussidiario del gruppo TreValli Cooperlat, tra i protagonisti italiani nel campo di latte e formaggi, l’azienda Fattorie Marchigiane di Colli al Metauro, Pesaro-Urbino.

 

Che un gruppo alimentare medio grande come quello TreValli e Cooperat debba ridursi a mascherare qualche litro di latte, è il vero dubbio.

 “Qualche” perché considerando la grande distribuzione, 90 tonnellate non sono nemmeno un quantitativo esagerato considerando che Parmalat ne lavora quasi 9 milioni di quintali.

 

Le sorti di quello che più che un caseificio sembrava uno stabilimento petrolchimico sono scontate:

celle frigo, vani di conservazione, pallet con prodotti scaduti e enormi quantitativi di soda caustica e ossigenanti utilizzati per eliminare tracce di latte andato a male. Tutto sequestrato e messo sotto inchiesta.

 

Solo 90 tonnellate di latte? No. 

Oltre a questo anche 110 tonnellate tra formaggi, yogurt, panna, ecc… 

Tra i prodotti NON caseari invece 2,5 tonnellate di sostanze chimiche.

 

Ma come riuscivano nell’intento?

Il latte viene conservato nei silos per diversi giorni per ridurre la carica batterica e neutralizzare l'acidità, oltre che ad evitare che i controlli di laboratorio rilevino eventuali alterazioni. 

 

Poi viene utilizzato del latte contaminato da aflatossine, un fungo che contamina anche il foraggio delle mucche. 

Il latte, infatti, risultava con valori totalmente fuori norma.

 

Non nasce per pura casualità questa indagine. 

Un ex dipendente licenziata ha collaborato con i NAS per la riuscita dell’operazione e non si è limitata a parlare solo della materia prima, ma anche di come il gruppo alimentare tratta i dipendenti.

 

Le sue rivelazioni: 

“Quello che succedeva lì dentro era noto a tutti, compresi i sindacalisti che non battevano ciglio. In particolare, io sono rimasta 22 anni senza essere assunta stabilmente. Si lavorava a stagione, che equivale però a 365 giorni”.

 

Per quanto riguarda il prodotto finale, l’ex dipendente continua:

“Quando arrivava dalla Germania non c’erano problemi, era di ottima qualità e non veniva trattato, tuttavia veniva conservato in maniera sbagliata.

Veniva portata la soda caustica che arrivava in scaglie, sciolte con l’acqua calda e poi, attraverso dei procedimenti, messe nel circolo della produzione dei prodotti”.

 

Viene poi dichiarato che molti dipendenti hanno provato a distogliere quello che sembrava più un laboratorio malefico per esperimenti contro l’umanità che una fattoria dove viene prodotto latte e, sempre secondo la fonte, i dipendenti venivano minacciati di licenziamento quando si rifiutavano di raffinare la materia prima.

 

Nessun prodotto TreValli o Cooperlat è stato ritirato.

 

In uno stato dove per mesi v’è stata una polemica sterile tra farina di grillo, carne sintetica e prodotti Made in Italy, ci si aspettava un rogo in piazza con tutti i prodotti caseari.

 

Evidentemente il latte alla soda caustica con profumi di acqua ossigenata è una nuova eccellenza tutta italiana.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder