381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

ECOMED 2024: Il Green Expo del Mediterraneo dal 17 aprile a SiciliaFiera. Lo racconta il Coordinatore Scientifico Giuseppe ManciniSu Sudsport Pallanuoto,Giorgini Ottica Muri Antichi vs. Cus Palermo: Risultato 11-11Su Sudsport Volley: Gupe Catania bella e spietata, batte Don Orione Palermo e avanza al 2°turno playoff!uomini che odiano le Donne: il caso dell'associazione Thamaia che rischia il fallimento perché il comune non rispetta gli impegniSu Sudsport Pallanuoto, Giorgini Ottica Muri Antichi vs. CUS Palermo: scontro al vertice del gironeIntervista al vice presidente ARS e coordinatore regionale 5Stelle Nuccio Di PaolaLa tragedia della ragazza precipitata dalle scale del Policlinico: la replica che non abbiamo capito ed il cronista intimidito dal vigilantesAeroporto di Catania: tensioni con società di servizi a terra, sindacato CUB convocato in prefetturaSu Sudsport Cus Catania, la Canoa Polo vince la Coppa Sicilia. E poi: Atletica, Canottaggio, Scherma, Ginnastica e TennisBufera sul manager dell'ASP Catania Giuseppe Laganga Senzio per la foto (in)opportunity con i consiglieri della Lega

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

I manganelli no! E neanche i manichini a testa in giù!

24-02-2024 05:30

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus,

I manganelli no! E neanche i manichini a testa in giù!

ATTENZIONE: e diciamolo qui e adesso. Subito

dall·e-2024-02-23-21.58.28---a-panoramic-view-of-piazza-università-in-catania-featuring-a-dramatic-scene.-the-square-is-crowded-with-students-marching-in-a-protest-holding-banne.webp

Attenzione!

Attenzione!

Stanno accadendo cose brutte, pessimi segnali.

Ed è bene dirlo subito, qui e da ogni parte, in ogni occasione.

 

A poche ore di distanza, a Pisa, Firenze e Catania manifestazioni di studenti inermi brutalmente sedate dai manganelli della polizia in tenuta antisommossa: no buono.

 

A Roma un manichino con le sembianze del premier Meloni dato a fuoco in piazza: no buono.

 

Gli episodi delle manifestazioni inibite inquietano un pò di più, proprio perché le violenze provengono da quelle forze che prima che dell'ordine devono essere poste a tutela della democrazia, ed i diritti di manifestare e protestare ne sono il principio cardine. 

Anche e soprattutto quando non si è d'accordo con chi manifesta.

 

Dispiace ancor di più se accade a Catania, nella nostra città, dove l'insediamento del nuovo questore Bellassai ha prodotto sin da subito, dobbiamo riconoscerlo, diverse operazioni anticrimine di notevole rilevanza: peccato sporcarle aderendo a direttive di “tolleranza zero” nei confronti di chi manifesta che evidentemente arrivano dall'alto.

 

Non può infatti essere un caso che da qualche tempo, ad ogni manifestazione, ci siano episodi di repressione come non si vedevano da decenni, e per di più del tutto sproporzionati rispetto alle circostanze.

 

Cerchiamo di essere chiari: la gestione dell'ordine e della sicurezza pubblica in occasioni di assembramenti è attività difficile e delicatissima, quindi bisogna essere equilibrati nel giudicare i fatti almeno quanto si pretende lo siano quanti a quei servizi sono deputati.

 

Le immagini però sono evidenti: in tutti e tre i casi non c'erano infiltrati pericolosi black block o provocatori, si trattava per la maggior parte di studenti inermi e manifestanti innocui. 

Quelle manganellate, quelle violenze, quella rudezza sono chiaramente ingiustificate.

Non devono ripetersi.

 

Dall'altro lato, non meno orribile quell'immagine del manichino raffigurante la premier Meloni dato a fuoco: non deve ripetersi e le forze sane di opposizione non devono consentirlo.

 

Si comincia così e non si sa dove si va a finire.

Anzi, si sa benissimo.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder