381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px) (1)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

“Il teatro certamente", i dialoghi di Giuseppe Dipasquale con il Maestro Andrea CamilleriSu Sudsport, anche a Monte Po un nuovo playground per lo sport di comunitàSu Sudsport Ciclismo: salta il Giro di Sicilia 2024. Direttore RCS Sport conferma: mancanza fondi blocca l'eventoNuova "PUBBLISERVIZI": arriva l'interrogazione dalla...maggioranzaSu Sudsport Tennistavolo: il progetto "Racchette in classe" al Ferrarin di CataniaUNICT: il commento di Nazareno Prinzivalli sull'affidamento da 100 mila euro...Tutte le novità del Progetto ENEA ES-PA tra i temi di Ecomed 2024 dal 17 al 19 aprile a SiciliafieraSpeciale LiberoPalco in diretta web: alle 17 Music Show dalla sala prove di ArteQuadraLa strana storia di una polizia eccessivamente violenta e manifestanti ambiguiSu Sudsport Pallavolo, gli etnei della Gupe Volley battono 3-1 la Farmacia Schultze Santa Teresa

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Crisi AMTS Catania: cresce la tensione, interrogazioni e prese di posizione politiche

13-01-2024 10:58

redazione

Cronaca, Focus,

Crisi AMTS Catania: cresce la tensione, interrogazioni e prese di posizione politiche

Interrogazione MPA e intervento di Noi Moderati

schermata-2024-01-13-alle-10.36.40.png

È ormai un crescendo la polemica che si è attivata intorno alla gestione della partecipata del comune di Catania AMTS che gestisce il trasporto pubblico oltre che le strisce blu.

 

Dopo le lamentele esplose sui social da parte degli utenti più direttamente interessati e che stanno contestando gli orari del servizio invernale appena diffuso, è la volta della politica che investe le sedi istituzionali.

 

Il Movimento per l'Autonomia, con l'attivissima consigliera avv. Serena Spoto, ha depositato infatti un'interrogazione sulla quale si attende la risposta dell'amministrazione.

"Nonostante l’assunzione di 38 nuovi autisti - afferma Spoto - e l’acquisto di 30 nuove autovetture, non si comprende come l’Amts di Catania non riesce a raggiungere quel tetto massimo di chilometri annui rimborsabile previsto dal contratto di servizio (pari a circa 120 autobus circolanti in città), né a garantire un rapporto autobus/abitanti neanche lontanamente vicino alle medie nazionali". 

 

“Nel dettaglio – entrando nel merito del contratto di servizio 2024 - emerge dall’esame degli orari feriali delle corse che le 44 linee verranno esercitate da 91 vetture con soli 74 autobus circolanti nel pomeriggio. Da un calcolo statistico, si ricava, sottraendo le 15 vetture destinate a BRT 1, BRT 5 e Alibus, che il servizio di trasporto pubblico locale per le altre linee verrà gestito adibendo una media di 1,5 vetture per linea.”

 

L’interrogazione, dunque, conferma le valutazioni già circolate sui social e denuncia come le conseguenze nella qualità del servizio siano del tutto evidenti: "alcune linee prevedono infatti il passaggio del mezzo con intervalli di un’ora e oltre (ad esempio circolare 431 N; circolare 101; circolare 241; circolare 431 r; circolare 433; linea 538, circolare 628 N; circolare 628 R; circolare 642; circolare 902; circolare 948). Più in generale, la quasi totalità delle tratte che servono zone periferiche sono sostanzialmente sguarnite, con particolare riferimento ai quartieri di Vaccarizzo e Villaggio Sant’Agata attualmente servite da linee che prevedono un intervallo tra le corse di durata anche superiore ad un’ora".

A stretto giro interviene anche altro partito del centrodestra, “NOI Moderati”, che con l'on. Marco Forzese, coordinatore provinciale e membro del comitato nazionale del partito, ha dichiarato: “Sento di dovermi unire, purtroppo, al coro sempre più ampio di quanti, quotidianamente, faticano a contenere il loro malcontento dinanzi alla gestione dell’Azienda metropolitana trasporti e sosta di Catania (Amts), assolutamente distante da quelle che sono le esigenze autentiche della Città.” 

 

E, al tempo stesso, - prosegue Forzese - non sfugge il malumore che emerge tra dirigenti e lavoratori in genere dell’Amts, la cui preziosa opera non appare affatto valorizzata e questo, ve l’assicuro, procura anche un senso di frustrazione tra i dipendenti. Sostenere, come fa il presidente, avv. Giacomo Bellavia, che i servizi forniti siano maggiormente affidabili mi pare un tantino ardito ed eccessivo, considerati i disagi con i quali l’utenza è costretta a confrontarsi oggi giorno. Poi, sul piano istituzionale, credo vada stigmatizzato l’atteggiamento tenuto dallo stesso presidente Bellavia dinanzi ai consiglieri comunali che, a nome dei cittadini che rappresentano, chiedono conto e ragione del declino dell’Amts, destinato a condurre l’importante “Partecipata” verso una deriva - ha concluso l'on. Forzese - che non lascia presagire alcunchè di buono”.


Leggi anche:



image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder