381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
381142701_793395249453303_3251258523139570544_n.jpeg
900x250 fringe
900x250 fringe
900x250 fringe
sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

AUTORI

sudpresslogo

CONTATTI

sudhitech (1280 x 720 px)
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi
come lo raccontiamo noi

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

IN EVIDENZA

Giù le mani dalla Magistratura. E dalla Procura di CataniaSu Sudsport Calcio a 5, lacrime e soddisfazione al Palawagner: il Mascalucia è in finale playoffL'Associazione La Prima organizza l'evento Libertà in CorsoPovertà a Catania: il dossier della Caritas atto d'accusa implacabile contro la casta dei politicanti senza arte né parteSu Sudsport Pallanuoto, buona la prima gara dei play off per Giorgini Muri AntichiDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Antonio Pogliese: "Gli intellettuali scendano in campo"Su Sudsport Pallanuoto, ora si fa sul serio: semifinale play off gara 1 Giorgini Muri Antichi vs. PescaraSuccesso per Rigoletto al Teatro Placido MandaniciBenedettini: solidarietà per la Palestina o per il proprio ego?La fame nel carrello, la spesa come arte tra bonus e volantini.

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

Turisti sì, menefreghisti no

06-08-2023 07:00

Christian Costantino

Cronaca, Focus,

Turisti sì, menefreghisti no

Come se la Sicilia esistesse solo per 2 settimane l’anno, il resto non conta.

c56db6997e397c15a9861a4840dfb425_xl.jpeg

Che la Sicilia venga vista come un villaggio turistico dove trascorrere le vacanze, è un dato di fatto.


Se una settimana, fa passeggiando tra i social, vedevamo allarmismo per il cambiamento climatico e per gli incendi, a distanza di un paio di giorni sembra che tutti si siano dimenticati degli avvenimenti e che rimanga una grande questione: “Le vacanze di chi scende in Sicilia”.

 

Le lamentele sull’aeroporto ed i suoi voli annullati, l’aria irrespirabile, l’eccessivo caldo…


L’unico interesse da parte dei visitatori è per quanto riguarda le loro vacanze rovinate.
 

Come se la Sicilia esistesse solo per 2 settimane l’anno, il resto non conta.
 

Veniamo visti come una sorta di grande campeggio dove trastullarsi senza rispetto, dove viene sottolineata la differenza tra “noi” e “loro”. 
 

Dare tutto per scontato sbattendo i pugni, perché quando si arriva in Sicilia tutto deve essere impeccabile, in ordine, perfetto, non si ammettono dilazioni.


Il turista è sacro per la nostra terra, viviamo prevalentemente di questo, non possiamo negare l’evidenza, ma c’è differenza tra turista che concepisce le difficoltà di una terra abbandonata dallo stato dalla prima Repubblica e chi, invece, frega solo del suo benessere. 


Non è regionalismo spicciolo, non è difendere la propria terra, è più sottile di così. 


Dobbiamo sottolineare che la Sicilia vale quanto le altre regioni e che il danno economico degli incendi e della mancanza di energia e di acqua non è solo a scapito del turista, ma di chi quella terra la vive tutti i giorni.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder