sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

eventi mof 2021 (1)

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Intervista a Mons. Antonino Raspanti,Vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana"Caso Baglieri", il CODACONS: "Assessore non paga TARI? CHIARISCA O SI DIMETTA SUBITO"Celebrato il primo congresso della battagliera sezione catanese del sindacato nazionale CUB Trasporti: il dr. Salvatore Ventimiglia confermato Segretario30 giugno/1 luglio a Palazzo dei Normanni il MID.MED SHIPPING & ENERGY FORUML'assessore regionale ai rifiuti Daniela Baglieri da 5 anni non paga ...la tassa sui rifiuti?Un pensiero per Fratel Biagio Conte che sta lottando. AncoraStanno sfidando la furia popolare: aumento tassa rifiuti del 18%Nasce anche a Catania il Gruppo Archeologico Amenanos: tante le iniziative culturali in programmaA Catania il primo Fringe Festival del teatro Off: bando per gli artisti prorogato al 16 luglioAll'Ardizzone Gioeni uno spettacolo di rara raffinatezza: Raju di Bellicza, i tormenti della poesia che diventano musica

Il Giro d'Italia a Catania: dove si lavano pentole nelle fontane monumentali, di fronte al municipio

12-05-2022 07:00

Pierluigi Di Rosa

Cronaca, Focus,

Il Giro d'Italia a Catania: dove si lavano pentole nelle fontane monumentali, di fronte al municipio

È ORA DI CAMBIARE PREFETTO E COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE: NON SI CAPISCE CHE CI STANNO A FARE!

CITTÁ FUORI CONTROLLO:

BULLI PADRONI DELLE STRADE;

MOVIDA IN MANO ALLA MALAVITA;

POLIZIOTTI E VIGILI

IMPUNEMENTE MINACCIATI O DERISI.

 

DOVE SI DEVE ARRIVARE?

schermata-2022-05-12-alle-00.45.42.png

La scorsa domenica abbiamo aperto il giornale con l'intervento dell'ex vice questore dr. Marcello Rodano che raccontava l'inquietante episodio di alcuni poliziotti in servizio minacciati da delinquenti a San Berillo senza che ne seguisse una opportuna azione di risposta repressiva.

 

Nello stesso articolo si ricordavano altri due recentissimi episodi: il caso del giovane aggredito per divertimento a Lungomare mentre era in monopattino col rischio di ammazzarlo e la pattuglia dei vigili urbani la cui auto veniva circondata da giovinastri in scooter che li deridevano.

 

Adesso quest'ultimo esempio di sciatteria maleducata che ci si può permettere solo in una città che si percepisce come degradata.

Il video comincia a girare tra post social e chat nel pomeriggio di ieri.

Il fatto accade ai margini dell'evento dell'anno: il Giro d'Italia che passa per la città dell'Elelfante, con tutto quello che porta di visibilità internazionale.

 

Viene mostrata una donna, con al collo quelli che sembrano essere dei pass in uso agli staff organizzativi, che si mette tranquillamente ed indisturbata a lavare con tanto di detersivo schiumoso una grande pentola nientemeno che all'interno della Fontana monumentale dell'Amenano.

 

Siamo in piena piazza Duomo, di fronte al Palazzo degli Elefanti sede del comune di Catania ed a fianco del Palazzo dei Chierici, sede della ragioneria.

 

Anche questa potrebbe essere una singola porcheria commessa da una povera deficiente abituata nelle caverne, ed invece, sommata a tutto quello che sta accadendo, soprattutto per il modo indisturbato in cui si è svolta, è l'ennesima testimonianza di una città ormai totalmente fuori controllo che adesso deve pretendere un rapido cambio di passo, a partire dalla forte richiesta di sostituzione immediata di tutti i vertici delle autorità preposte al controllo del territorio, dal Prefetto in giù o in su.

VENGANO SOSTITUITI SUBITO I VERTICI DELLE AUTORITÁ PREPOSTE AL CONTROLLO DEL TERRITORIO!

 

DAL PREFETTO AL COMANDANTE DELLA POLIZIA MUNICIPALE:

NON SI CAPISCE CHE CI STANNO A FARE!!!

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder