sudpresslogo
sudpresslogo

CONTATTI

CONTATTI

MENU

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

1280x720

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Regionali, Caterina Chinnici pretende liste "immacolate", stop alle candidature di Giuseppe Lupo, Angelo Villari e Luigi Bosco"Tutti a cercare la diligenza, ma probabilmente siamo al Capolinea"Regionali, Meloni e La Russa provano ad imporre Renato Schifani imputato a Caltanissetta, gli avversari tirano un sospiro di sollievo e Cateno De Luca esultaBufera al Policlinico Universitario di Catania: arrestato il primario di cardiochirurgia Carmelo MignosaDIBATTITO PER CATANIA (e non solo), Nino Rizzo, medico di famiglia: "Occorre una nuova governance dei sistemi sanitari"Potente spettacolo di Emergency venerdì 12 agosto all'Ardizzone Gioeni: oggi alle 18 il Talk di presentazioneCateno De Luca: al via la raccolta di firme per il Sindaco d'Italia. E di SiciliaSAC – Aeroporto di Catania: per l'Autorità Nazionale Anticorruzione è MALA GESTIORegionali, il ridicolo "veto" su Prestigiacomo di La Russa e Lega diventa boomerang: sul gommone pro-migranti c'era la senatrice leghista Valeria SudanoIl TALK di Sudpress, Speciale "Tosca" seconda puntata: sveliamo il misterioso Backstage dell'opera lirica

(IN)Sicurezza a Catania, interviene l'ex Vice Questore e sindacalista Marcello Rodano: il caso San Berillo

08-05-2022 07:18

redazione

Cronaca, Focus, Pianeta spettacolo,

(IN)Sicurezza a Catania, interviene l'ex Vice Questore e sindacalista Marcello Rodano: il caso San Berillo

Poliziotti a cavallo aggrediti a San Berillo e costretti alla resa: nessuna reazione dalla Questura: DOVE DOBBIAMO ARRIVARE?

Nel giro di pochi giorni Catania è stata al centro di fatti di bullismo criminale da parte di varie gang di giovinastri che hanno fatto alzare il livello di guardia: anche sotto il profilo della sicurezza più elementare sul territorio i problemi stanno andando rapidamente sotto controllo.

 

Tra quelli più eclatanti e coperti da tutti i media, il caso del giovane aggredito sul monopattino e la pattuglia dei vigili urbani dileggiata in strada, ne è accaduto un altro meno conosciuto e, probabilmente, ancora più inquietante.

 

A darne notizia con un comunicato ufficiale il dr. Marcello Rodano, già Vice Questore e attuale Segretario Generale del sindacato di Polizia MP.

 

È accaduto che due operatori della Polizia a cavallo, nel corso di un servizio nel quartiere di San Berillo, accorgendosi di attività illecite, venissero minacciati con armi improprie da probabili malavitosi del rione.

Chiesto e ottenuto rinforzo dalla centrale operativa, venivano raggiunti da colleghi che però ricevevano l'ordine di desistere dall'intervenire e ritirarsi.

 

Il Segretario Rodano spiega che un'ordine simile potrebbe anche essere ragionevole e finalizzato ad evitare pericolosi scontri, magari per predisporre strategicamente un successivo intervento di risposta all'inaudita aggressione.

 

La cosa che appare grave ed al momento inspiegabile è che invece nessun intervento successivo è stato predisposto dal comando responsabile, così rischiando di contribuire ad ingenerare in questa gente quel senso di impunità che di conseguenza li rende sempre più spudorati e pericolosi nella loro violenza.

 

È opportuno chiarire cosa sia accaduto quel 22 aprile a San Berillo e chi e perché ha deciso di soprassedere, consentendo che operatori delle Forze dell'Ordine in servizio, nei confronti dei quali condividiamo la stima e solidarietà del Segretario Rodano, venissero così gravemente minacciati e costretti alla resa di fronte a delinquenti di strada che così diventano sempre più audaci nell'attentare alla sicurezza quotidiana di tutti i cittadini.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder