sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

eventi mof 2021 (1)

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Intervista a Mons. Antonino Raspanti,Vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana"Caso Baglieri", il CODACONS: "Assessore non paga TARI? CHIARISCA O SI DIMETTA SUBITO"Celebrato il primo congresso della battagliera sezione catanese del sindacato nazionale CUB Trasporti: il dr. Salvatore Ventimiglia confermato Segretario30 giugno/1 luglio a Palazzo dei Normanni il MID.MED SHIPPING & ENERGY FORUML'assessore regionale ai rifiuti Daniela Baglieri da 5 anni non paga ...la tassa sui rifiuti?Un pensiero per Fratel Biagio Conte che sta lottando. AncoraStanno sfidando la furia popolare: aumento tassa rifiuti del 18%Nasce anche a Catania il Gruppo Archeologico Amenanos: tante le iniziative culturali in programmaA Catania il primo Fringe Festival del teatro Off: bando per gli artisti prorogato al 16 luglioAll'Ardizzone Gioeni uno spettacolo di rara raffinatezza: Raju di Bellicza, i tormenti della poesia che diventano musica

L'artista Alice Valenti: "Una mamma costretta a vergognarsi"

07-05-2022 07:00

redazione

Cronaca, Focus,

L'artista Alice Valenti: "Una mamma costretta a vergognarsi"

Alice ci ha taggato e noi le diamo la nostra prima pagina...

280184127_2089359701237317_682640818607113206_n.jpeg

Alice Valenti è un'artista che non ha bisogno di presentazioni: da sempre associa al suo talento un impegno civico che punta al recupero di modelli di vita sostenibili, rispettosi, accoglienti.

È anche mamma di un adolescente e ha deciso di rendere pubblica la sua indignazione per una città, questo lo diciamo noi allargando il discorso, in cui non funziona più niente e appare sempre più abbandonata a se stessa, anzi preda dei suoi elementi peggiori.

 

Alice lamenta un caso specifico, quello della via Carbone, una "strada scolastica" che poteva e doveva essere pedonalizzata a vantaggio dei giovanissimi studenti, che sono cittadini anche loro ma considerati meno di niente.

 

Condividiamo l'indignazione di Alice e delle altre mamme ed anche la vergogna per non trovare il modo di spiegare ai nostri figli perché devono provare a sopravvivere nella città più bella del mondo trasformata in letamaio invivibile da una pletora di cannibali incapaci che ad ogni tornata elettorale si rivelano sempre peggio.

 

Alice Valenti ci ha taggato nel suo post e noi le diamo la nostra prima pagina di oggi:

"Accompagnare mio figlio a scuola è una UMILIAZIONE quotidiana.

I marciapiedi e il manto stradale dissestati e lordi, dappertutto spazzatura ed escrementi.

Mi vergogno profondamente, da adulta, di sottoporlo e abituarlo a questo spettacolo.

 

La situazione diventa grottesca all’entrata e uscita di scuola: la via antistante l’ingresso è ASSEDIATA dalle auto e dai motorini quasi dentro il cancello: rumore assordante, puzza di smog, genitori stressati chiusi negli abitacoli, altissimo pericolo di incidenti. I bambini sembrano dei pupazzi in pericolo.


Vent’anni fa in Belgio, un gruppo di genitori ha deciso di reagire chiudendo arbitrariamente la via con le transenne, dando vita alla prima “Strada Scolastica”.

Nel 2021 le Strade Scolastiche diventano una Direttiva Nazionale, e i Comuni hanno il mandato di occuparsene. 
 

Oggi, in clima pre-elettorale, la Via Carbone che è lunga quanto il corridoio di casa mia, viene definita una “arteria importantissima per la viabilità delle auto”.

 

L’impegno volontario e illuminato profuso in questi mesi da Legambiente Catania, dalla dirigente scolastica della Scuola Cavour e da tutti i genitori (per non parlare della gioia dei ragazzini, ma loro li metto tra parentesi perché in città contano molto poco), l'iniziativa dal basso che aveva finalmente portato alla inaugurazione da parte del Comune della pedonalizzazione di via Carbone, rischia di essere vanificato, amputato, corrotto.


Motivo?

Le questioni sollevate da alcuni residenti sono di una miopia e acredine tale da rimanere basiti.

Non mi va neanche di elencarle, per quanto sono strampalate.

Mi colpisce l’umana incapacità di accogliere i cambiamenti, vedere anziani difendere come morti viventi le proprie abitudini (persino i propri disagi!!) pur di resistere a una novità che va a beneficio dei ragazzini. 


Mi colpisce il garbo e l’educazione dimostrata dagli studenti nel confrontarsi con i residenti sulla questione, difendendo i loro DIRITTI. 


Mi aspetto che l’amministrazione comunale mostri SPINA DORSALE nel perseguire una visione/azione sollecitata da gran parte della cittadinanza (molte scuole stanno chiedendo a Legambiente di farsi promotrice della loro strada scolastica).

 

Una visione e un diritto per il quale anche io mi sono spesa alla Cavour, pur non essendo la scuola di mio figlio!

Ho trovato tanti altri figli, e vi assicuro che deludere le loro aspettative ADESSO sarebbe  imperdonabile e vergognoso per tutti noi adulti.   


#stradescolastiche https://stradescolastiche.blogspot.com/


Il 10 settembre 2020 la Camera ha approvato in via definitiva l’inserimento, all’interno del Codice della Strada, della cosiddetta Strada scolastica, ovvero una “zona urbana in prossimità della quale si trovano edifici adibiti ad uso scolastico, in cui è garantita una particolare protezione dei pedoni e dell’ambiente, delimitata lungo le vie di accesso dagli appositi segnali di inizio e di fine”.

...e anche noi, da troppo tempo, proviamo una vergogna sempre meno sostenibile.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder