sudpresslogo
sudpresslogo

MENU

CONTATTI

CONTATTI

MENU

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

Direttore responsabile

Lucia Agata Murabito

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:

mof edizione 2022

telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Presentato il concerto-evento "Emozioni", Mogol con Gianmarco Carroccia al Teatro Bellini il 18 giugnoIntervista ad Antonio Balsamo, presidente del Tribunale di Palermo23 maggio 2022: la cultura mafiosa celebra il suo trionfo. Perché ha vintoI TALK. SudPress e SudStyle in diretta alle 10.00: "SIAMO TUTTI EDIPO!"Dinamometri: caratteristiche e vantaggi dei modelli digitaliAd Aci Trezza Il Ciclope di Ligama illumina Villa Fortuna"Esterno notte"...un dispiacere essere solo in dieci in salaOrdine pubblico a Catania, interrogazione alla Camera e risposta del tutto inadeguata del MinistroLungomare di Catania dedicato (per finta) a Franco Battiato: il tripudio non è unanimeFondazione Taormina Arte: accesso agli atti sulla nomina del Sovrintendente Ester Bonafede

Il governo Musumeci chiude l'anno senza bilancio: per il quinto anno consecutivo. E pensa a ricandidarsi

31-12-2021 06:02

redazione

Cronaca, Focus,

Il governo Musumeci chiude l'anno senza bilancio: per il quinto anno consecutivo. E pensa a ricandidarsi

Ennesimo oltraggio alla Sicilia ed ai siciliani

La notizia più incredibile è come possa pensare di ricandidarsi alla guida, si fa per dire, della Sicilia un presidente che non è mai riuscito, durante tutto il suo mandato quinquennale, a far approvare in tempo nemmeno il bilancio della regione, lo strumento essenziale per poter amministrare, anche qui si fa per dire.

 

E per il primo anno non sono riusciti neanche ad approvare la legge per autorizzare quanto meno l'esercizio provvisorio: una roba da uscire pazzi, da cacciarli a furor di popolo ed invece pensano a ricandidarsi. Davvero surreale.

 

Senza considerare come non abbia realizzato neanche un punto del suo programma elettorale, di quanto aveva promesso di fare: davvero imbarazzante.

 

È accaduto ieri che l'Assemblea Regionale Siciliana, l'ARS ha dovuto prendere atto, in un aula desolatamente deserta, che il governo presieduto da Musumeci ha infatti presentato la proposta di esercizio provvisorio in clamoroso ritardo, non consentendo nemmeno l'assegnazione in tempo alla commissione Bilancio, che se la troverà per l'esame soltanto il prossimo 5 gennaio.

 

Quindi, di fatto, per l'ennesima volta, la spesa regionale si troverà bloccata, con proroghe di contratti di lavoro impossibili e persino stipendi impagabili: non ci sono commenti per una roba simile e risulta impossibile giustificare o anche solo comprendere tanta incapacità.

 

Davvero aberrante che un'intera regione, un popolo di quasi 5 milioni di cittadini sia ancora sottoposto all'oltraggio ormai insostenibile e pericoloso di una simile classe (s)dirigente. 

Davvero incomprensibile come sia possibile.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder