sudpresslogo

Il Giornale che pubblica una notizia e scatena l'inferno

sudpresslogo

MENU

CONTATTI

MENU

CONTATTI

AUTORI

AUTORI


redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

redazione@sudpress.it
direttore@sudpress.it
editore@sudpress.it
tel: +39 339 7008876 (solo messaggi wapp)

photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg
photo-2022-10-19-13-38-47 2.jpeg

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

Direttore editoriale

Pierluigi Di Rosa

 

ISCRIVITI AI NOSTRI CANALI:


telegram
whatsapp

Sito web realizzato da Flazio Experience

Sito web realizzato da Flazio Experience

Registrazione Tribunale di Catania n. 18/2010 – PIVA 04818090872 - ROC 180/2021
Edito da: Sudpress S.r.l. zona industriale, c.da Giancata s.n. – 95121 Catania

IN EVIDENZA

Vergogna San Berillo, nel 2015 ordinanza sindacale incaricava il geom. Salvatore Fiscella "responsabile del procedimento": "Cos'ha fatto?"Regione, sull'accordo capestro con lo Stato Schifani nega accesso agli atti al CODACONS che però...lo ottiene dal ministroNel solenne pontificale agatino il vescovo Renna sferza i "politici imputati"...che sono in prima filaIl discorso del Vescovo Renna alla Città di Catania, "Costruire con Sant’ Agata: non Babele, ma una città per l’uomo"La Chiesa di Palermo "sospende" padrini e madrine...La scomparsa del cavaliere Pippo Benanti: un grande catanese che "guardava avanti per vedere oltre"Pubbliservizi, il sindacato CONFALI bacchetta i curatori e denuncia: "Persiste una gestione discutibile"Playa di Catania al buio: adesso occorre individuare il responsabile e fargli pagare i danniÈ guerra all'Orchestra Sinfonica FOSS. I sindacati denunciano "pressioni" della direzione sui precari per impedire lo scioperoCominciati gli omaggi alla Patrona: nella chiesa S. Nicolò l'Arena "Agata, la Santa fanciulla" sino al 2 febbraio

La mafia oggi: fare memoria per cambiare il presente e determinare il futuro

29-03-2021 13:45

redazione

Cronaca, SudTalk, Focus,

0

In diretta alle 15.00 con Nicola Grassi di Asaec e gli studenti del Liceo Archimede di Acireale

Il rischio delle giornate dedicate e delle manifestazioni in ricordo delle vittime della Mafia è sempre quello che diventino passerelle. Momenti per attaccarsi la "spilletta"  dell'antimafia e niente più.
Lo scorso 21 marzo è stata la Giornata nazionale della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie e, come sempre facciamo, non abbiamo voluto cavalcare il mainstream.
La mafia - purtroppo - continua ad esistere: è più subdola, non uccide più come nel periodo stragista. Ma c'è. 
Crediamo fortemente che "fare memoria" significhi mantenere vivo il ricordo quotidianamente per cambiare le cose che non vanno ed essere determinanti per il futuro.

Oggi ne parliamo in una puntata speciale di SudTalk, condotta da Lucia Murabito insieme con due degli studenti del percorso di Giornalismo "Il Mediterraneo in miniatura" del Liceo Archimede di Acireale.

Ospite Nicola Grassi, presidente di ASAEC - Associazione Anti Estorsione di Catania che opera quotidianamente al fianco delle vittime dell'odierno sistema mafioso che persegue nel vessare l'economia della nostra Terra.

image-902

NEWSLETTER

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Rimani aggiornato su tutte le news e gli eventi promossi da Sudpress

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder