mercoledì - 15 agosto 2018

Oltraggio al Calcio catanese, scendono in campo abbonati…di peso: Attilio Toscano e Lucio Maggio diffidano la Federazione

Bando alle ciancie, feste anticipate e piagnistei inutili: qua c’è chi non ci sta a vedere scippata a Catania anche quella serie B che, a prescindere da ogni valutazione di merito che abbiamo già espresso, rappresenterebbe una salutare boccata d’ossigeno per una città che ha disperato bisogno di aggrapparsi ad ogni opportunità. L’iniziativa della diffida

Il Catania Calcio fallisce la promozione in B

Si infrange sulla traversa con un  Siena che in 9 espugna il “Massimino” ai rigori, ma quanti rimpianti…

Catania, bastano Barisic e Russotto: Feralpisalò battuta e semifinale conquistata

Prima la paura per un primo tempo sottotono, poi la gioia per i gol di Barisic e Russotto che piegano la resistenza della volenterosa squadra ospite. Catania poco spettacolare ma che vola in semifinale, sfidando ora il Siena per strappare il pass per la finalissima di Pescara

Nuova avventura per Baiocco e Mascara: ecco il Beach Soccer

Gli ex grandi del Catania Baiocco e Mascara “beach soccers” del Canalicchio

Continua a porre i tasselli per la nuova stagione la ChanceBet Canalicchio Catania che dopo l’accordo con ChanceBet ha ufficializzato l’ingaggio di Davide Baiocco e Giuseppe Mascara. La nuova stagione è ormai alle porte e la società ha già messo le basi per creare un progetto solido e duraturo

Catania si riprende il 2° posto con il Rende al “Massimino”, Trapani sconfitto a Cosenza. Ci si rivede il 30!

All’ultima grande occasione il Catania (finalmente) non fallisce. Rende tennisticamente umiliato e secondo posto riacciuffato per i capelli grazie all’ennesimo tonfo inaspettato dei cugini granata, che concedono la piazza che vale l’ingresso ai quarti ai rossazzurri. Tra le liete novelle di giornata la coppia d’attacco Russotto Brodic

Il Catania stecca ancora: 20mila al Massimino ma passa il Trapani, 1-2 il risultato

Il Lecce riposa e allora spazio a Catania-Trapani con la Giornata Rossoazzurra indetta da Lo Monaco. Davanti agli oltre 18mila paganti, gli etnei sbagliano ancora una volta e perdono la possibilità di agguantare il Lecce al primo posto. I granata ottengono l’intera posta in palio e anche il secondo posto. Due partite alla fine per

Calcio, il Catania doma l’Akragas: 3-1. Nuovo record di vittorie esterne

Dopo mezz’ora di studio è il Catania a sbloccare il risultato con Lodi che prima segna e poi regala spettacolo. Nella ripresa Curiale e Mazzarani chiudono i conti e a concludere il match c’è il sigillo di Andrea Pastore. In ottica primo posto vince il Lecce mentre il Trapani non va oltre l’1-1 contro l’Andria

Catania, solo un pari con la “Juve”, rossazzurri fischiati dalla Nord

Catania sprecone e impaurito dall’importanza dell’impegno non riesce a sfondare il muro eretto da mister Caserta, ex odiato per aver accettato da giocatore la corte rosanero, che da una seria spallata alle speranze etnee per la promozione diretta. Ora bisogna ripartire per difendere il secondo posto

Il Catania cala il poker al Catanzaro: Trapani agguantato e Lecce a -2

Calcio: il Catania batte 4-0 il Catanzaro e insegue il Lecce avanti di soli due punti

Vince il Trapani, pareggia il Lecce e Catania chiamato a vincere a tutti i costi per dare ancora un senso al campionato e gli uomini di Lucarelli non deludono. Primo tempo soporifero, nella ripresa i rossoazzurri si scatenano e vincono grazie ai gol di Barisic, Curiale, Ripa e Porcino. Etnei che hanno il miglior attacco

Triathlon, nel mare di Montalbano la seconda edizione del “Trinacriahalf 2018”

Al via il 29 aprile seconda edizione a Santa Croce Camerina, Ragusa, la seconda edizione del “TRINACRIAHALF 2018” gara internazionale di Triathlon Medio (mezzo ironman)  organizzata dalla società etnea MULTISPORT CATANIA TRIATHLON TEAM

Catania torna a sognare: Paganese schiantata 6 a 0 e Lecce a soli 4 punti con una gara in più

Grazie al tennistico 6-0 con cui il Catania cappotta la malcapitata Paganese, i rossazzurri si ritrovano a soli 4 punti da una capolista in netta frenata rispetto a una stagione finora da incorniciare. Si riapre la sfida a tre per la promozione diretta

Volata per lo scudetto: il tricolore può tornare a sud?

31 Marzo – 20 maggio. In meno di due mesi si decideranno le sorti del Campionato di Serie A. A combattere per il tricolore negli ultimi nove turni sono rimaste due squadre: la Juventus, con i suoi 6 scudetti consecutivi nelle ultime stagioni ed il Napoli con lo spumeggiante calcio spettacolo di Maurizio Sarri.

Gaetano Miccichè è il presidente della Lega di Serie A

E’ palermitano il nuovo presidente della Lega di Serie A: Gaetano Miccichè. Eletto all’unanimità da una assemblea che riunisce i 20 big rappresentanti dei maggiori club calcistici italiani.

Il Catania sbatte sulla Leonzio: al Nobile è solo 0-0

Partita noiosa e nervosa: Leonzio-Catania 0-0 con Lodi espulso dopo il fischio finale

Finisce in perfetta parità, 0-0, con il Catania che ha sfiorato il gol più volte nella ripresa ma ha dovuto fare i conti con un paio di interventi di Narciso. A fine gara espulso Lodi che salterà la sfida al Massimino contro la Reggina in programma domenica 18

Tragedia nel mondo del calcio, ci lascia Davide Astori

Il 31enne difensore, e capitano, della Fiorentina è stato trovato morto questa mattina nella camera d’albergo dove la squadra era in ritiro per la sfida contro l’Udinese. Subito il cordoglio da parte di tutto il mondo del calcio. Rinviata la 27^a giornata di Serie A a data da destinarsi

Disfatta del Catania: il Monopoli vince 5-0

Calcio, il Monopoli umilia il Catania 5-0: Lucarelli rischia l’esonero

Dopo il pareggio interno rimediato la settimana scorsa, doveva essere l’occasione del Catania per tornare a vincere e a convincere. La squadra di Lucarelli viene asfaltata dal Monopoli che vince 5-0 e mette a serio rischio il tecnico toscano.

Catania-Cosenza 2-2 vale il -6 dai “Salentini” e i rossazzurri consegnano la promozione al Lecce

Brutto pari per gli uomini di Lucarelli, ai quali non bastano i gol di Barisic e Manneh per ribaltare il doppio vantaggio ospite arrivato dopo soli 26 minuti di gioco. I rossazzurri pagano la formazione troppo sperimentale schierata in avvio dando ai rivali pugliesi un ulteriore e (forse) decisivo vantaggio

Calcio, Ripa-Mazzarani e il Catania vince anche ad Andria. Ottime indicazioni da Porcino

Papagni e Lucarelli scelgono entrambi il 3-5-2 come modulo iniziale con il primo che schiera Cilli in porta; Tiritiello, Quinto e Celli in difesa; Lobosco e Di Cosmo sulle corsie con Esposito, Matera e Piccinni centrali; in attacco via al duo formato da Croce e Lattanzio. Lucarelli si presenta con diverse novità e diversi volti nuovi.

Calcio. Catania, minimo sforzo e massimo risultato: Francavilla domato 1-0

Pronti-via ed il Catania è subito in vantaggio con la capocciona di Luca Tedeschi, al primo gol con la malia del Catania. I ritmi proseguono alti e il Francavilla non molla la presa chiamando Pisseri a più e più interventi. Nella ripresa il Catania soffre ma regge gli urti e da grande squadra riesce a

Calcio: pareggio dolceamaro per i rossazzurri al “Via del Mare”

Pareggio che non fa male a nessuno quello nella partitissima del girone C. Tutto resta invariato, con peraltro ulteriore allungo sul Trapani terzo. Occasione però sprecata dai rossazzurri, che avevano accarezzato davvero l’idea di portare a casa il bottino pieno grazie al vantaggio siglato da Lodi su rigore

Sognando Beckham “Se oggi rinunci al calcio, a cosa rinuncerai domani”

“L’anno prossimo metto la testa a posto ma quest’anno lasciatemi giocare” così esordisce Desy Di Mauro, 19 anni, vice capitano del Femminile Catania. Il calcio è la sua passione e il Catania la sua squadra del cuore, per questo è rimasta ai piedi dell’Etna nonostante i suoi genitori vivano a Milano.

Incendio Club House Briganti Librino: continua la solidarietà, il dirigente Mancuso “non ci fermiamo e attendiamo i fatti”

“La Librineria è già ripartita con un laboratorio per i bambini aperto a tutti e domenica prossima terremo un’assemblea pubblica, con i ragazzi soprattutto, per analizzare quanto accaduto e ricominciare destinando altri spazi alla Club House. Per ora utilizzeremo la palestra, e poi si vedrà” A parlare è Giuseppe Patanè, responsabile del Mini Rugby, all’indomani dell’incendio doloso

Caos Sport: Arancio e Falzone consulenti di Bianco, Parisi (Coni) “Coperture eccellenti ai 4 anni di inefficienza”

“Che senso ha nominare degli esperti a fine mandato? Che Bianco voglia nascondere tutto quello che non è stato fatto per lo sport in questi anni dietro due grandi nomi?”. A chiederselo in un durissimo post nel quale esprime il suo autorevole punto di vista senza peli sulla lingua non è un pinco pallo qualsiasi

Login Digitrend s.r.l