lunedì - 23 settembre 2019

Buon compleanno SudLife! Un anno di sfide e successi

Il 23 settembre 2018 nasceva SudLife, quello che con Pierluigi Di Rosa abbiamo definito il magazine dei leader di domani. Un anno. Un anno sulle montagne russe, alla direzione di due giornali che non potrebbero avere esigenze più diverse. Sì perché il 23 settembre 2018 nasceva un nuovo giornale, ma nasceva anche un direttore.

Grave perdita per Seby e Mimmo Costanzo con la scomparsa del papà Giuseppe

Partecipiamo con affetto al cordoglio degli amici Seby e Mimmo, degli amatissimi nipoti ed in particolare di Gianluca, presidente dei giovani di Confindustria. I funerali lunedì 23 settembre ore 16.30 Parrocchia Nostra Signora di Lourdes – V.le O. da Pordenone.

Grande cartellone al Teatro Nino Martoglio di Belpasso che risorge con Videobank e Guia Ielo

Si comincia subito, il 19 ottobre, anche se la notizia per noi più significativa è che Videobank, l’azienda catanese leader europea nel brodcasting video, si è ormai consolidata tra i più impegnati player del settore artistico con importanti investimenti sul nostro territorio. L’ultima sfida, dopo gli impegni taorminesi, resuscitare lo storico Teatro Nino Martoglio di

Forza Italia torna in consiglio comunale…con l’ex assessore di Bianco Salvo Di Salvo

L’annuncio è stato dato su FB da Gianfranco Miccichè: 4 consiglieri comunali di Catania hanno aderito a Forza Italia dopo che il commissario provinciale Marco Falcone aveva sciolto il gruppo all’indomani del durissimo addio del sindaco Salvo Pogliese con Basilio Catanoso e tutto il loro gruppo di amministratori. Per Dario Grasso e Giovanni Petralia si

Il video dell’operazione “Buche d’oro” sulla corruzione all’ANAS di Catania

Le immagini riprese dalla Guardia di Finanza di Catania con gli indagati che ricevono e si spartiscono le tangenti.

Ecco perché si muore e ci sono le code in autostrada: la Guardia di Finanza becca altri 3 pubblici dipendenti infedeli

L’onestà e la correttezza non sono solo categorie della morale, ma piuttosto dell’efficienza e della sicurezza: se ci sono criminali tra i pubblici dipendenti che truccano le gare e omettono i controlli, consentendo ad imprese più delinquenti di loro di fare lavori schifosi che gridano vendetta solo a guardarli, senza che occorrano complicate indagini, il

ANAS Catania: arrestati 3 funzionari per corruzione

La Guardia di Finanza di Catania ha arrestato 3 funzionari addetti alla manutenzione di strade della Sicilia Orientale. Brillante operazione che si inserisce in una più ampia indagine che coinvolge funzionari ANAS e imprenditori operanti nel settore. IN AGGIORNAMENTO

Dopo 4 anni assolto l’imprenditore Rosario Puglia dalle accuse di minacce a pubblico ufficiale

Nel settembre 2015 abbiamo dato notizia dell’arresto di Rosario Puglia, noto imprenditore del settore vinicolo titolare dell’azienda di Linguaglossa “Don Saro” più volte vittima di estorsioni ed usura, accusato in quell’occasione di minacce a pubblico ufficiale. Adesso, in data 19 settembre, l’avv. Dario Perna ci ha segnalato, (allegando dispositivo della sentenza), che Rosario Puglia, da

“Caro rettore, per passare al maiuscolo aspettiamo opere e giorni”

Il Prof. Beppe Condorelli, illustre cardiologo che all’Università di Catania ed ai suoi studenti ha dedicato gran parte del suo impegno professionale con indiscusso prestigio, lancia alcune “linee guida” al neo rettore: attivare le procedure disciplinari per i docenti implicati nell’indagine “Università Bandita 1”, con l’accortezza di espungere dalla Commissione Disciplina nomi che appaiono nelle

Bella notizia per Catania: SI SALVA IL GRUPPO ABATE

Dopo mesi di tensione per centinaia di famiglie dei lavoratori dell’importante gruppo imprenditoriale, oltre che ovviamente per la proprietà e l’intera comunità, il Tribunale Fallimentare ha omologato il piano di ristrutturazione presentato con l’assistenza dei difensori della famiglia Abate, prof. Aurelio Mirone e avv. Adolfo Landi. Disposto quindi il dissequestro dell’azienda e la restituzione dei

UNICT: la nomina del rettore e l’inedito post del ministro che celebra le dimissioni “richieste da molte parti” di Pignataro dal COEP

Probabilmente non ha precedenti storici che un decreto di nomina del rettore di una università italiana sia accompagnato da un post su Facebook del ministro dell’Istruzione, in questo caso Lorenzo Fioramonti, che in poche righe segna il perimetro preciso entro cui dovrà muoversi il neo Magnifico. Il ministro fa esplicito riferimento all’indagine “Università Bandita” ed

HABEMUS RETTORE: FRANCESCO PRIOLO EST!

Giunto alle 18.04 l’atteso comunicato ufficiale del tormentato ateneo catanese: Il prof. Francesco Priolo è stato nominato rettore dell’Università di Catania per il sessennio 2019-25, con decreto del Ministro Lorenzo Fioramonti. La prof.ssa Vania Patanè sarà il prorettore vicario. A prescindere da ogni libera e legittima considerazione, questa testata augura ai nuovi vertici ogni fortuna

La Squadra Mobile di Catania becca 40 spacciatori dei clan Cappello e Cursoti milanesi

Li hanno seguiti per mesi, video ripresi nelle vie cittadine e persino nelle loro case mentre spacciano droga a quella massa di mentecatti che essendo delle nullità non trovano di meglio che sballarsi ingrassando mafia e delinquenti vari che distruggono economia e tenore di vita sano di un’intera comunità. In mattinata le autorità forniranno i

Legambiente Catania non partecipa alla Settimana Europea della Mobilità: “Basta eventi spot”

Le notizie potrebbero essere due e contrastanti tra loro: gli enti istituzionali, Comune e Università, partecipano come ogni anno alla Settimana Europea della Mobilità con alcune iniziative di sensibilizzazione. Mentre decide la provocazione una delle più importanti associazioni ambientaliste italiane, Legambiente, che chiede impegni precisi per una città in cui proprio la mobilità è diventato

svendita boschetto plaia

Il Boschetto è salvo, ma il Comune ha rischiato di non accorgersi della svendita

Soltanto dopo l’attenzione mediatica e l’intervento personale del sindaco Salvo Pogliese si è potuto impedire l’ennesimo scempio. Ma si è rischiato grosso perché qualcuno negli uffici comunali si è “distratto”. Il Boschetto della Plaia alla fine non sarà venduto a privati. Ed è una buona notizia. Ma dietro a questa buona notizia c’è la conferma

Si è spento Toni Licciardello, storico presidente degli architetti catanesi

L’arch. Antonio Licciardello, che tutti conoscevano come Toni, un libero professionista di grande esperienza, ha dedicato straordinaria passione alla rappresentanza della categoria degli architetti, prima come Segretario per tanti anni, poi da Presidente dell’Ordine della Provincia di Catania. Ha ricoperto prestigiosi incarichi sia regionali, quale Presidente della Consulta degli Ordini degli Architetti di Sicilia, sia

UNICT: il Decano Di Cataldo chiede la grazia a Maggio e Toscano

All’indomani dell’ordinanza del TAR, il Decano Vincenzo Di Cataldo ha diffuso una nota interessante (per stile e contenuto) che, nel mistificare l’esito della decisione (usa le locuzioni fuorvianti “non ha accolto…ha preferito fissare celermente…”) e tacendo sul fatto inconfutabile che il TAR, al contrario di come vuol far credere la nota, quel ricorso lo ha già

UNICT: bomba del TAR che ritiene “apprezzabili favorevolmente” le ragioni del ricorso per l’annullamento delle elezioni del rettore

C’erano scommesse di tutti i tipi sull’esito del ricorso presentato dai docenti Lucio Maggio e Attilio Toscano assistiti dagli avvocati Dario Riccioli e Attilio Toscano che chiedono l’annullamento degli atti compiuti dal Decano dell’Università di Catania Vincenzo Di Cataldo che hanno portato all’elezione, non ancora ratificata dal ministro, del prof. Francesco Priolo a Magnifico Rettore.

Svendita Boschetto Plaia: lo stop del sindaco Pogliese e le altre reazioni

Abbiamo dato notizia della messa in vendita da parte del Demanio dello Stato di un’ampia porzione del Boschetto della Plaia, recentemente e “significativamente” interessato da uno strano incendio. Dopo la denuncia del consigliere comunale Graziano Bonaccorsi ripreso dal movimento civico Catania Bene Comune, sta emergendo l’opposizione della Città alla scellerata intenzione, tra tutte quella del

Ma perché cittadini disabili e le loro famiglie devono essere trattati così male?

Ma è mai possibile che non si riesce ad organizzare un servizio così banale come il trasporto degli studenti che ne hanno bisogno? Ma è possibile? OGNI ANNO, OGNI ANNO, OGNI ANNO, e da troppo tempo, É LA STESSA STORIA: drammatica, avvilente, scandalosa, vergognosa per chi non riesce a trovare una soluzione adeguata. Ogni anno,

Grave lutto per Barbara e Marco Mirabella che hanno perso il papà Giacomo

Ha ragione Barbara ”non si è mai pronti”, resta la consolazione che quando ci lasciano vanno a stare, in ogni caso, meglio di noi. Un forte abbraccio alla signora Sara, a Marco ed a Barbara, vulcanica assessore alla Cultura, della quale vogliamo riportare le parole che ha postato sulla sua pagina FB come ennesima dichiarazione

Ma che combinano all’Agenzia del Demanio? Svendono un pezzo del Boschetto della Plaia! Ma sono fuori di testa?

La domanda principale è: “MA PERCHÉ???” Già qualche giorno fa Sudpress si è occupato di una storia assurda: un’immobile di proprietà del Demanio, quindi pubblico, concesso a titolo gratuito o quasi ad un’associazione privata che lo ha affittato a caro prezzo all’ente pubblico ERSU. Abbiamo recuperato qualche carta, grazie alla disponibilità dell’attuale amministrazione dell’ente universitario,

Torna la meraviglia di Ursino Buskers: dal 19 settembre con Gammazita “L’Arte non ha confini”

C’è chi sceglie di cambiare città e chi, invece, di cambiare la città: a questi, quando possiamo, dedichiamo l’apertura del giornale. Perché la denuncia rigorosa, costante, rischiosa di una testata d’inchiesta deve servire soprattutto ad isolare profittatori e parassiti per restituire spazio alla gente bella di questa comunità. Quello che ogni anno viene realizzato dagli

Login Digitrend s.r.l