mercoledì - 11 dicembre 2019

“I mosaici storici della città di Catania stanno sparendo”, la denuncia di Alfio Lisi

Certo, in una città devastata da anni di criminalità politica ed amministrativa, cosa vogliamo che siano i “mosaici storici” che scompaiono? È invece è proprio la somma di tante piccole mancanze che determina la miseria generale. Alfio Lisi, con la sua sigla Free Green Sicilia, rappresenta una delle purtroppo poche voci che instancabilmente continuano a

Su SudLife focus sul terzo Sciopero Globale per il Clima

I nostri ragazzi di SudLife hanno iniziato a parlare di Greta Thunberg quando non era ancora di moda e quando i big dell’informazione non sapevano neanche cosa fosse i Fridays for Future. Oggi tornano ancora una volta sull’argomento, che sentono molto forte nonostante le mille critiche degli adulti che da dietro lo schermo di un

Non abbiamo un Pianeta B e i ragazzi hanno ragione, smettetela di screditarli

Cosa abbiamo imparato in un anno di SudLife? Che i ragazzi vanno sempre presi sul serio. Che nulla di quello che fanno è banale e che se fanno qualcosa è perché ne hanno voglia e la percepiscono come giusta. Quindi, cari adulti scettici e rompi balle, non venite a dire che lo sciopero globale per

Sea of Shadows, il Taormina Film Fest scende in campo per l’Ambiente

La prima italiana del documentario ambientalista “Sea of Shadows” prodotto dalla compagnia di Leonardo DiCaprio sarà a Taormina, durante il 65° Taormina Film Fest. Lo hanno annunciato ieri gli organizzatori comunicando la presenza, in una strepitosa masterclass, del regista austriaco Richard Ladkani e dell’attivista ambientalista italiano Andrea Crosta

ZONA-FOSSA-CRETA-VIA-FONDO-ROMEO-RIFIUTI-DISCARICA-ABUSIVA-CIELO-APERTO-SUDPRESS-PETRALIA

Discarica abusiva in zona “Fossa Creta”, presentata interrogazione consiliare urgente

Lo sappiamo tutti, è una zona molto periferica e ben lontana “dai riflettori” del centro, ma questo non giustifica assolutamente ciò che sta accadendo. Da mesi e mesi infatti, nei dintorni di via Fondo Romeo, è letteralmente sorta una discarica abusiva a cielo aperto. Copertoni, mobili, sacchetti, c’è davvero di tutto. Come è possibile tutto

LUCA-LISI-TRASHTAGCHALLENGE-CATANIA-PIAZZA-PALESTRO-SUDPRESS

“È anche casa mia”, TrashTag Challenge spontanee a Catania

“Ma occarunu ti pava ppi fari sta pulizia?” “No” “E allura picchì a fai? Chi t’antaressa, mica è a to casa” “E invece lo è, è anche casa mia” No, purtroppo non è un pesce d’aprile in ritardo, questo dialogo è realmente avvenuto. Ci è stato raccontato da Luca Lisi, privato cittadino catanese che da

“Osservatorio dei rifiuti” a Catania, utopia o possibile realtà?

Il problema della raccolta dei rifiuti diventa di giorno in giorno più grave. Ve ne abbiamo parlato già in passato, e di certo le criticità non sono state risolte in maniera opportuna. È per questo che numerose associazioni, tra cui CittàInsieme e Rifiuti Zero Sicilia, chiedono l’istituzione di un “Osservatorio permanente” in materia di rifiuti.

l’ARS si attiva per far diventare la nostra regione “Plastic Free”

Dopo la grandiosa iniziativa dell’Università degli Studi di Catania, volta a ridurre l’utilizzo della plastica tramite delle apposite fontanelle temporizzate, adesso “ci si mette anche l’ARS”. Difatti anche l’organo legislativo della nostra regione ha appena avviato un iter per poter diventare “Plastic Free”.

Orto botanico, due eventi per la “Giornata del Profumo”

Catania resta in scia con le riflessioni ecologiste ed ambientaliste di questi ultimi tempi. Difatti, dopo aver ospitato il corteo del Fridays For Future di giorno 15 marzo, la nostra Città si prepara nuovamente ad un’altra serie di iniziative volte alla sensibilizzazione ambientale. Ristabilire un contatto con la natura è fondamentale, lo è sempre stato

Acicastello e Belpasso eccellenze nella raccolta differenziata

Nelle scorse settimane sul nostro young magazine SUDlife abbiamo parlato di imprese che stanno portando un’innovazione nel modo di vedere i rifiuti, tanto dal punto di vista imprenditoriale quanto dal punto di vista delle abitudini di ognuno. Alcune di queste traggono dagli scarti tessuti e bio-plastiche, mentre altre lavorano per evitare che i rifiuti diventino

DIFFERENZIATA-ACI-CATENA-BARTOLOMEO-TAGLIAVIA

Differenziata ad Aci Catena, Tagliavia: “Al peggio non c’è mai fine”

Titola così l’ennesimo appello relativo alla questione rifiuti che Bartolomeo Tagliavia, noto attivista M5S del Comune di Aci Catena, si trova ancora una volta a dover indirizzare al Sindaco Sebastiano Oliveri e all’Assessore all’Ecologia Giovanni Pulvirenti

A Catania non si riescono neanche a smaltire le “acque nere”, gli autotrasportatori denunciano: “Cosa fa la Sidra?”

Sempre gli stessi problemi, senza che riescano a risolverne uno! Nuovamente in difficoltà infatti le aziende che si occupano di espurgo pozzi neri, e di conseguenza gli utenti, dopo alcuni mesi di relativa tranquillità. Nessuna nuova comunicazione alle ditte sul da farsi, dalla Sidra, società partecipata del comune. Non ci sono certezze su cosa accadrà,

La scuola che (non) vorrei

La tutela della persona (e quindi, del cittadino) è un bisogno primario che sta alla base del vivere civile, un assunto imprescindibile che fa da collante sociale e da garanzia per ognuno di noi. Ci fornisce protezione e garantisce un senso di appartenenza nei confronti di una comunità che, diversamente, non avvertiremmo come nostra ma

L’associazione catanese Megiss che “scopre il mondo sommerso”

Quando si parla di mare, e di “blu” in particolare, si scatena la magia di farmi dimenticare tutti gli impegni ed affanni quotidiani. Anche quest’anno che per la prima volta in vita mia non ho avuto il tempo di fare neanche un bagno. Quindi quando il mio “collega” sub Antonio Politano (anche se lui è

Mare inquinato e divieti di balneazione: nello stesso giorno ne revocano uno e ne ordinano un altro…

Lo avevamo previsto: 24 ore e su tutti i giornali locali è apparsa la replica dell’amministrazione Drago al polverone sollevato dall’ennesimo divieto di balneazione su un tratto di lungomare castellese tra i più belli e frequentati da turisti e non. Ma la cosa ovviamente non è risolta. Anzi: nello stesso giorno, 7 agosto, mentre con l’ordinanza

Mare inquinato: la Consitalia chiede l’intervento delle autorità e riporta l’articolo di Sudpress

L’ordinanza con cui il Comune di Aci Castello ha stabilito il divieto di balneazione su tutto il lungomare scardamiano, in piena estate, con i lidi aperti e senza i solarium pubblici catanesi, è stata non solo un fulmine a ciel sereno, ma ha suscitato grandissima rabbia per l’incapacità evidentemente di risolvere in modo definitivo e

Ingente presenza di eternit a pochi passi dal parco dell’Etna: il Comune di Nicolosi, l’Asp e l’Ente Parco dell’Etna che fanno?

Impressionante la quantità di frammenti di pericoloso eternit presente in Contrada Monpeluso, nel territorio di Nicolosi, a poca distanza dal rinomato sito naturale dell’Etna riconosciuto dall’UNESCO come patrimonio dell’Umanità. Nessuno sembra conoscerne l’esistenza eppure la discarica a cielo aperto è li dal 1998.

Stagione balneare 2018: per fortuna piove sui solarium comunali…inesistenti

Negli ultimi anni l’estate a Catania giunge con abituale ritardo, complici i mancati controlli fell’ex amministrazione comunale guidata da Enzo Bianco e  l’ingiustificato assenteismo della  S.C.R. SRL di Agrigento, la ditta proposta alla costruzione degli storici solarium di Piazza Europa ed Ognina.

Differenziata: la gestione Bianco condanna i catanesi a pagare ancora di più

Oltre allo schifo che c’è per le strade, Catania è anche tra gli ultimi comuni della Sicilia nella percentuale di raccolta differenziata: al 321esimo posto, una vergogna! Quello dei rifiuti, per come ridotto dall’amministrazione Bianco tra gare deserte, “appalti ponte” prorogati, arresti e interdizioni dei più stretti collaboratori del sindaco, è un settore che oltre

Lungomare: dopo la nuova illuminazione con zone al buio, i residenti si scatenano “rifiuti e fogna a cielo aperto”

Dopo l’inaugurazione del sindaco di giorni fa, della presunta “nuova ed economica” illuminazione, poi smentito immediatamente dai fatti con segnalazioni e foto serali di zone al buio inviate dai lettori, in redazione sono giunte nuove segnalazioni e così abbiamo deciso di fare un nuovo giro al lungomare. Risultato? Le foto parlano chiaro ed evidenziano, come se ce ne

Lungomare: nuova illuminazione sulla desolazione del viale Ruggero di Lauria

Il solito comunicato che trasuda orgoglio e vanto da ogni lettera, sembra soltanto uno stratagemma, nemmeno tanto celato, da utilizzare adesso che la campagna elettorale è entrata nel vivo. Eppure gli “enormi” risultati sul nuovo sistema di pubblica illuminazione al lungomare di Catania, “inaugurato” in tutta fretta, fanno da contraltare alle pessime condizione del resto

Catania tra gli ultimi venti comuni per la raccolta differenziata in Sicilia

Mentre i fedelissimi del sindaco Bianco si facevano assumere i fidanzati delle figlie e pagare gli affitti a Roma dall’azienda che gestisce l’appalto dei rifiuti, la città di Catania sprofonda nella sporcizia. E adesso si comincia a capire il perché. I dati sulla raccolta differenziata sono assolutamente terrificanti per la città, classificatasi 321 su 390

“Pic Nic al Parco dell’Arte”: domenica 8 dalle 10,30 organizzato da Kids Trip

Organizzato in collaborazione tra Kids Trip, il portale tutto catanese dedicato a famiglie e bambini creato dalla cultural manager Bianca Caccamese, e Fondazione La Verde La Malfa – Parco dell’Arte, domenica 8 aprile, dalle 10.30 alle 15.00, in Via Sottotenente Pietro Nicolosi, 29 a San Giovanni La Punta, si terrà un bell’evento all’insegna della natura

Login Digitrend s.r.l