E probabilmente anche completamente fuori legge considerato che in termini di trasparenza è zero. Vuoto. Vuoto e inutile. Non ci sono altri termini per definire il nuovo sito della Super Camera di Commercio del Sud Est. E non occorre un esperto informatico per capirlo

Non ci sono i contatti. Non è possibile trovare i giorni di apertura o gli indirizzi delle diverse sedi. Nessun modulo scaricabile. Nessun servizio online, nonostante i pulsanti con le simpatiche icone in home page facciano pensare ad un sito moderno e funzionale.

È il nuovo sito della super Camera di Commercio del Sud Est, rinnovato proprio quest’anno per unificare le tre Camere di Commercio di Catania, Siracusa e Ragusa. I siti web di queste ultime sono, tra l’altro, stati oscurati per lasciar posto a questo website nuovo e decisamente inutile e inefficiente.

Ogni pulsante nei menù e nelle sottocategorie porta a pagine vuote. E nessuno ha pensato di reindirizzare i “vecchi” siti verso il nuovo. Quindi, se si cerca sul motore di ricerca “Camera di commercio Catania”, Google rimanda ancora al sito vecchio che però non si apre.

super camera sito internet sudpress

Abbiamo provato a capire quanto sia costata questa alta opera d’ingegno, ma a quanto pare anche la stessa area dedicata all’Amministrazione Trasparente – per la quale ricordiamo che ci sono specifiche norme di legge – è carente. Non ci sono i curriculum dei titolari di incarichi dirigenziali di vertice che per quanto non obbligatori sarebbe opportuno far conoscere da dove vengono e quali siano le competenze di chi gestisce enormi risorse e controlla altri importanti enti, a partire dall’aeroporto of course.
Nessuno storico degli atti relativi a bandi di gara e concorsi.

L’area “Provvedimenti” rimanda all’albo camerale all’interno del quale però non ci sono i pdf da poter consultare. Quindi troviamo la determina 6/2017 del Segretario Generale dal titolo “Sito WEB Ente Camera di Commercio di Catania, Ragusa e Siracusa della Sicilia”, ma non c’è nessun documento caricato.

Quindi non è dato sapere quanto sia costato il nuovo sito web, chi lo abbia realizzato e con che vincoli contrattuali.

In un momento in cui la presenza sul web è tutto e si parla di abbattere le barriere della burocrazia tramite il digitale, la Camera di Commercio del Sud Est sceglie il silenzio.

Se fossero venuti a “Catania Va Online”, avrebbero imparato qualcosa. Forse.
Sicuramente avrebbero avuto un sito funzionante e funzionale.