giovedì - 13 dicembre 2018

Elezioni ordine: trionfa Francesca Catalano, successo di Giorgio Giannone…ma i medici se ne fregano e non votano

Ragionamenti più approfonditi si potranno fare nelle prossime ore, quando si cominceranno a delineare gli equilibri interni. Intanto diamo i risultati di questa tormentata elezione dei vertici dell’ordine dei medici catanesi che qualche riflessione consente di farla anche subito. Francesca Catalano, direttrice del reparto di senologia del Cannizzaro e leader dell’ANDOS, è la più votata

Dissesto e sindacati: si sono fatti la foto e proclamato lo sciopero. Bravi, ma tutte le”cabine di regia” cui hanno preso parte negli ultimi 5 anni?

Lo avevano annunciato con una mail dell’Immacolata e confermato in tarda mattinata: hanno fatto l’uovo. I sindacalisti catanesi, tra cui mariti di ex deputati PD, consiglieri comunali PD ed ex assessori della giunta Bianco, più qualcun altro che gli va dietro non si capisce perché, si sono riuniti in via Crociferi 40 e hanno emanato

I commissari IPI-Oikos devono restituire i soldi. E ci avevano anche querelati

Ma ve la ricordate quest’altra storia pazzesca di una città pazzesca? Comincia nel 2014 quando l’allora prefetta Maria Guia Federico (che ci ha querelato anche lei perché abbiamo semplicemente rivelato la storia della figlia appena laureata a 31 anni (!) assunta senza selezione dalla Croce Rossa gestita da Stefano Principato (ci ha querelato anche lui

I comitati elettorali di Enzo Bianco? Da Russo Morosoli!

Già, proprio così. E non uno, ma addirittura due le sedi dei comitati elettorali dell’ex sindaco (metropolitano, si badi) Enzo Bianco avevano per sede immobili in zone prestigiose di proprietà dell’imprenditore/editore Francesco Russo Morosoli attualmente agli arresti, insieme al sindaco di Bronte, accusato di più di una spregiudicatezza. Coincidenze catanesi.

Oggi udienza per l’incredibile querela di Enzo Bianco contro Marco Benanti e Matteo Iannitti

Quella che raccontiamo, e ricordiamo, è una grottesca vicenda politico-giudiziaria che, come diciamo spesso, neanche nella Colombia ai tempi di Escobar. Il 4 novembre 2016  scrivevamo: “Che un sindaco, metropolitano o intergalattico che sia o si creda di essere, pensi di reagire a critiche ed opposizioni con l’arma intimidatoria della querela, arrivando persino ad opporsi

Che succede al MAAS di Catania? Intanto arrivano gli ispettori…

Già, qualcosa non quadra con i suoi 35 milioni di debiti e perdite costanti. Si fermano al 2016 gli ultimi dati pubblicati dalla società consortile gestita dal 2012 da Emanuele Zappia, fedelissimo di Raffaele Lombardo. Si, ancora lui, che controlla anche la SIDRA, la presidenza del consiglio comunale di Catania, assessorati e dirigenti regionali e

Ma a Catania esistono belle vetrine o è solo desolazione? Il contest di SudStyle

La vetrina non è solo il biglietto da visita di un negozio. Ed un negozio non è solo una bottega in cui acquistare. Esprime lo stato di rassegnazione di un’economia e, soprattutto, può rappresentare la speranza di una Comunità, l’impegno a guardare al al futuro con ottimismo senza il quale siamo perduti. Il direttore di

Oggi è Silenzio perché a scuola un banco rimarrà vuoto

Niente cronaca, niente inchiesta, niente scoop: oggi è tristezza a Catania. Uno dei giovani di questa nostra città, appena 16 anni, ieri è andato a scuola, al Principe Umberto, come ogni giorno, come migliaia di altri coetanei. E non è più tornato a casa. Sappiamo che aveva problemi cardiaci. Si è accasciato ed ha concluso

La strana interpellanza 5Stelle sugli ex direttori della sanità catanese

È strana perché non si occupa delle nuove nomine appena fatte, con alcuni nomi davvero interessanti che meriterebbero ben più di qualche interpellanza, tra ritorni di cognati illustri e persino condannati reinsediati negli stessi posti del misfatto: ci torneremo… Intanto vediamo di che si tratta?

Lutto per la Giustizia Amministrativa: scomparso il presidente emerito Vincenzo Zingales

Nella sua lunga carriera, conclusa 8 anni fa al vertice del TAR di Catania, il presidente Zingales era stato protagonista di sentenze clamorose, dalla riapertura del casinò di Taormina a quelle relative al Calcio Catania. Esprimiamo sentite condoglianze alla famiglia ed in particolare al figlio Umberto, giudice presso il Tribunale dei Minori di Catania. I

Al Vittorio Emanuele di Messina grande attesa per il concerto del Maestro Vladimir Ashkenazy

Pare proprio voler ripartire alla grande il più antico Teatro lirico della Sicilia, quel Vittorio Emanuele di Messina rimasto chiuso per 72 anni e che adesso prova a recuperare un ruolo di riferimento per il panorama culturale peloritano. Dopo il successo della produzione di Traviata, venerdì 30 novembre a dirigere l’orchestra con musiche di Mozart

Elezione Medici, Giorgio Giannone rompe il silenzio: “Questo è un referendum sul Sistema”

Incontriamo di nuovo il candidato presidente dell’Ordine dei medici di Catania a distanza di qualche settimana dall’avvio di questa difficile campagna elettorale già finita in Procura.

A Gela gli scavi archeologici greci più importanti del Mediterraneo

Visita del presidente della regione Nello Musumeci al sito Bosco Littorio a Gela curato dalla Soprintendente ai Beni Culturali di Catania Rosalba Panvini che da anni gli dedica il suo impegno, affiancata da giovani archeologi e studenti del liceo classico Eschilo. A pochi metri dal mare e dalle raffinerie, sta affiorando un’intera città greca del

Rivive il mito di Goliarda Sapienza con Paola Pace al Piccolo Teatro di Catania

È una full immersion nella passione per la Libertà chiacchierare con l’attrice Paola Pace, che ha deciso di riportarci alla memoria una delle figure femminili più straordinarie del ‘900 letterario. E tutta catanese Goliarda Sapienza, nata e cresciuta a San Berillo, in quella che una volta era piazza Delle Belle e che adesso, finalmente, porta

Dissesto: dalla Regione solo un’elemosina e la città è pronta ad esplodere

Doccia fredda nel pomeriggio di ieri sera con la notizia che il governo regionale avrebbe deliberato un “contributo” di appena 9 milioni di euro che praticamente non servono a niente, a fronte dei 30 attesi e necessari quanto meno per pagare uno stipendio arretrato dei comunali e qualche spesa essenziale. Silenzio assoluto dal governo nazionale troppo impegnato

L’arresto del vice sindaco di Misterbianco e l’incredibile successo elettorale alle regionali 2017 di Luca Sammartino

È un vero e proprio terremoto quello che sta provocando l’inchiesta della procura etnea sugli intrecci mafia-gioco d’azzardo con l’irruzione a pieno titolo della politica, con effetti al momento inimmaginabili. Al centro dell’attenzione l’arresto del vicesindaco di Misterbianco Carmelo Santapaola, (cugino di primo grado dei Placenti e, come precisato dai suoi legali, solo omonimo del

Elezioni medici: altro che macello, abbiamo dovuto denunciare alla Procura

Eh si, in questo week end siamo stati raggiunti da notizie di quanto stava accadendo presso la sede dell’ordine dei medici, (che è un ente pubblico, ricordiamolo), che ci hanno convinto che vi siano casi in cui sull’interesse giornalistico, che a quanto pare troppo spesso non basta, debba prevalere il dovere del cittadino di denunciare

Elezioni Medici: incredibile colpo di mano, aperte urne sigillate e non si capisce a che titolo e perché

Davvero oltre ogni immaginazione. E STA ACCADENDO PROPRIO MENTRE SCRIVIAMO, ORE 15.45 DI SABATO 17 NOVEMBRE. Ci eravamo fermati nella narrazione di questo bizzarro feuilleton con la decisione del seggio elettorale di sospendere lo scrutinio dei Revisori per farlo coincidere con quello del secondo turno per il consiglio direttivo già fissato a partire dal prossimo 7 dicembre.

Al Vittorio Emanuele di Messina una Traviata da non perdere

Un edizione che si avvia a registrare un atteso sold out, con la soddisfazione di chi sta lavorando, gratis, al rilancio di un Teatro che merita di riprendersi il ruolo che gli spetta nella città peloritana. Anteprima generale affollata di scolaresche entusiaste e adesso gran premier venerdì 16 alle 21, turno B domenica 17.30 e

Scandalo Investiacatania e il mistero dei compensi del Liquidatore Marano

Esplosa dopo un articolo di Sudpress la vicenda della società partecipata dal comune di Catania Investiacatania, in liquidazione dal 2011, che è arrivata a perdere circa 900 mila euro e continua a macinare spese per compensi al suo Liquidatore Francesco Marano e a sindaci, consulente e revisore legale, emerge adesso la questione dei compensi incassati

Sanità siciliana: micidiale denuncia del sindacato CIMO

Abbiamo ricevuto un documento che per i suoi contenuti e per il livello di dettaglio delle denunce, riteniamo rivesta carattere di assoluto interesse pubblico e per questo, riservandoci di approfondire nei prossimi giorni i singoli aspetti, decidiamo di pubblicralo integralmente, rimanendo ovviamente disponibili ad ogni replica del caso. Nel frattempo già cominciata la ridda di

Dissesto e Banche: sono il problema o la soluzione? Intelligente iniziativa del consigliere Zammataro

Stavamo proprio per occuparci del delicato ruolo che le istituzioni bancarie assumono nel complicato contesto del dissesto finanziario di un grande comune come Catania, quando è giunto in redazione il comunicato del consigliere comunale avvocato Manfredi Zammataro cui è giusto dare conto perché l’iniziativa di un tavolo tecnico ai massimi livelli, che magari coinvolga il

Per ConfCommercio è Bice Guastella di Industria01 la Top Manager 2018

Ennesimo riconoscimento per la giovane creativa catanese Bice Guastella che, con l’altro portento Sarah Bersani, governa Industria01, una delle aziende di Comunicazione di maggior successo attualmente sul mercato, inventrice tra l’altro della mitica CityMap. Risultati che ribaltano sui brand che gli si affidano e per i quali inventano campagne sempre di grande eleganza ed impatto. Complimenti

Login Digitrend s.r.l