È iniziata ufficialmente anche per il Comune di Militello la corsa per le elezioni amministrative che si terranno tra due settimane. Nel panorama politico militellese troviamo anche la lista civica Vivere Militello rappresentata dal candidato sindaco Giuseppe Astorina

Il gruppo di Vivere Militello ha iniziato la sua campagna elettorale in vista delle prossime elezioni amministrative, insieme al suo candidato sindaco, il cinquantaseienne Giuseppe Astorina.

L’aspirante primo cittadino è già noto alla città di Militello essendo l’attuale vice sindaco e quindi non è difficile intuire che la sua linea sarà in continuità con l’attuale Amministrazione. Il candidato, inoltre, è conosciuto  per il lavoro nell’ufficio risorse umane dell’ospedale di Militello.

Il primo punto nel programma elettorale di Giuseppe Astorina riguarda la rete idrica della città. L’attuale vice sindaco, nel caso in cui dovesse vincere le elezioni, insieme ai suoi sostenitori avvieranno la progettazione della nuova rete idrica, la quale verrà poi realizzata attraverso i fondi europei che ogni anno vengono messi a disposizione per la Regione Sicilia.

Gli altri impegni di Astorina e Vivere Militello nei confronti dei loro elettori riguardano l’attivazione di una rete wi fi per la città, il potenziamento degli impianti sportivi e una nuova gestione e valutazione dei siti presenti nel Comune di Militello da tempo riconosciuti dell’UNESCO.

“Io e il gruppo di Vivere Militello siamo pronti tanto a sottoporre al giudizio degli elettori i progetti che vogliamo realizzare per la nostra comunità, che amiamo definire aperto allo spaccato sociale, volto a dare l’elegante veste alla nostra città -dichiara Giuseppe Astorina-. Il nostro sarà un programma realizzabile, vicino alle istanze di tutti; non andremo a vestire fantasmi, come sempre abbiamo fatto”.

“È un momento difficile per la politica, per questo motivo abbiamo deciso, a differenza di chi alimenta l’anti politica, di stare tra la gente, per costruire una Militello migliore dove ognuno possa sentirsi orgoglioso -conclude il candidato -. Abbiamo sempre parlato al cuore della gente, e continueremo a farlo”.