degrado

via salesiani

Via dei Salesiani, la discarica abusiva a due passi dall’oratorio

Rifiuti di ogni tipo: copertoni, sanitari, divani, compensato. Da anni, la discarica a cielo aperto si estende per 500 metri e arriva direttamente all’oratorio San Filippo Neri. Nulla si può contro l’inciviltà?

Se dalle strade catanesi ci si aspetta un mix di profumi mediterranei, dai cibi nostrani alla salsedine marina, non è di certo il caso di via dei Salesiani. I cittadini etnei non sono nuovi a queste denunce: angoli di città in uno stato di permamente e talvolta storico degrado. Per accendere i riflettori sulle costanti più indecorose di una Catania villana, continua il viaggio di SUD press tra le discariche abusive.

“Un’area ad alto rischio incendio nel cuore della città che da anni viene usata abusivamente per scaricare rifiuti di ogni tipo, tra cui pneumatici, materassi, televisori, sanitari” ci ha detto il Consigliere della III Circoscrizione Fabio Currò. Dopo la segnalazione di due anni fa, la Seconda Commissione Consiliare Permanente della III Circoscrizione etnea torna sulla questione per “fungere da pungolo per l’azione dell’Amministrazione che finora ha prestato poca attenzione a questa zona”, si legge nella relazione.

Il tanfo nauseante che aleggia nella strada rincara la dose di bruttura estetica: i rifiuti, infatti, sono ovunque, dal ciglio della strada ai terreni agricoli. “E’ una situzione che si protrae da sempre, ad ogni pulizia seguono nuovi scarichi abusivi” ha commentato Lorenzo Barletta, responsabile Salesiani S.Filippo Neri.

La soluzione, secondo i rappresentanti del quartiere, potrebbe essere l’installazione di paletti che impediscano il passaggio ai camion che attualmente scaricano i rifiuti: “L’Amministrazione deve occuparsi dei piccoli grandi problemi della Circoscrizione e della città, anche l’attenzione alle zone periferiche è emblematica della cura che si pone nell’amministrare”, ha commentato il Consigliere della III Circoscrizione Paolo Ferrara.