giovedì - 22 novembre 2018

“Affaire Rifiuti”: un settore tutt’altro che “pulito”

L’operazione “Garbage Affair”, di venerdi scorso, che ha permesso di scoperchiare un sistema corrotto e malato della gestione dei rifiuti a Catania, con al centro dell’inchiesta il Ragioniere Generale Massimo Rosso e Orazio Fazio, direttore dell’Esecuzione del Contratto per i servizi di spazzamento, raccolta e trasporto allo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e altri servizi di

Sicilcar: dopo lo sciopero le promesse di Comune e impresa, ma resta la paura

Lo sciopero notturno dei dipendenti della ditta che si occupa di manutenzione, lavaggio e ingrassaggio dei mezzi della Nettezza Urbana, davanti all’autoparco comunale ha avuto come risultato l’ennesima riunione con l’assessore  al ramo Rosario D’Agata.  Entro martedì 19 si dovrebbe avere il pagamento di una mensilità e della tredicesima, e forse entro fine dicembre anche il

Nettezza Urbana: dipendenti Sicilcar allo stremo, sciopero notturno davanti l’autoparco

Non è bastato il coinvolgimento con arresto del capo del personale Pietro Garozzo, in un’indagine importantissima della Procura etnea; non sono bastate le proteste e gli scioperi dei mesi precedenti nè le immagini degli operai che lavano i mezzi senza protezioni e il depuratore per lo smaltimento dei liquidi guasto da anni, come documentato da

“Gorgòni”, arresto Garozzo: cresce la preoccupazione tra i lavoratori della Sicilcar

Anche della Sicilcar, altra appaltatrice del comune di Catania, SudPress si è più volte occupato ed in particolare per “L’incredibile caso del depuratore di Pantano d’Arci”. L’autentica bomba esplosa con l’operazione della DIA catanese, riguardante mafia, rifiuti e corruzione, che ha portato all’arresto di diverse persone, tra cui anche un giornalista, ha coinvolto anche Pietro Garozzo,

Sicilcar: dipendenti in sciopero davanti alla Prefettura, “vogliamo più tutele e garanzie per il futuro”

A seguito della mega gara d’appalto indetta dal Comune per un importo di oltre 300 milioni di euro per sette anni, andata deserta due volte, in base alla quale oltre alla raccolta dei rifiuti, anche riparazione, manutenzione e lavaggio dei mezzi di cui si occupa attualmente l’azienda Sicilcar, dovrebbe passare alla nuova ditta, i 34 lavoratori della Sicilcar vogliono sapere che ne sarà

ESCLUSIVA

Pantano d’Arci: a Catania l’incredibile caso del depuratore comunale che inquina

Il depuratore dell’autoparco comunale di Pantano d’Arci non sarebbe in funzione da parecchio tempo e anzi sarebbe oggetto di un procedimento da parte dell’Autorità Giudiziaria da almeno due anni. Questo però non impedirebbe il lavaggio abusivo dei mezzi della Nettezza Urbana, con l’utilizzo di detersivi evidentemente molto aggressivi per la salute e per l’ambiente. Sudpress

Pasticcio nettezza urbana nuovo atto, gli operai Sicilcar “in bilico” sul terrazzo dell’assessorato

Ancora pasticci per la nettezza urbana. Gli operatori della ditta Sicilcar che si occupa della “riparazione, manutenzione, lavaggio ed ingrassaggio di automezzi e motoveicoli adibiti alla Nettezza Urbana”, hanno protestato nella sede dell’Ufficio dell’assessorato comunale all’Ecologia in via Pulvirenti, minacciando di gettarsi dal terrazzo. I lavoratori temono un licenziamento entro dicembre 2017 e soprattutto rivendicano una serie di

Pasticcio Nettezza Urbana: sciopero e nuovo incontro il 26, la Sicilcar “smentisce” a Sudpress

Il pasticcio Nettezza Urbana tra Comune e Sicilcar, l’azienda che si occupa, per conto dell’Amministrazione comunale, di “riparazione, manutenzione, lavaggio ed ingrassaggio di automezzi e motoveicoli adibiti alla Nettezza Urbana” sembra rimanere tale. Oggi l’annunciato sciopero dei dipendenti con il sit-in davanti la prefettura. I lavoratori che chiedono chiarezza sul loro futuro e di capire chi pagherà

Caos Nettezza urbana: sciopero dei lavoratori Sicilcar mercoledì 12

Sta diventando sempre più esplosiva la situazione dei lavoratori della Sicilcar da maggio senza stipendio. I dipendenti della ditta che si occupa, per conto del Comune di Catania, di “riparazione, manutenzione, lavaggio ed ingrassaggio di automezzi e motoveicoli adibiti alla Nettezza Urbana” non ce la fanno più così, con il sostegno della Uilm, hanno indetto una

Caos Nettezza Urbana: pasticcio tra Comune e Sicilcar finisce in Procura

Clima rovente nel settore rifiuti a Catania. In particolare nel servizio di “riparazione, manutenzione, lavaggio ed ingrassaggio di automezzi e motoveicoli adibiti alla Nettezza Urbana” dove tra cessione di ramo aziendale, contributi non versati, fatture liquidate dal Comune e mancanza di documenti, pare si sia creato un tale caos dal quale adesso risulta difficile uscire. E

Login Digitrend s.r.l