martedì - 17 settembre 2019

Processo a Nino Strano: giudice chiede approfondimenti

Rinvio per il processo che vede imputato l’ex senatore di An Nino Strano, accusato di concorso esterno in associazione mafiosa. Il giudice Rizza chiede ai Pm Santonocito e Fanara di specificare gli atti secondo i quali sarebbe avvenuto il favoreggiamento a Cosa Nostra

Chiesto rinvio a giudizio per l’ex Senatore Strano

La Procura di Catania ha avanzato la richiesta di rinvio a giudizio per concorso esterno in associazione mafiosa, dell’ex senatore ed ex assessore regionale e comunale nel capoluogo etneo e di Misterbianco Nino Strano

CONVIVERE TRATTANDO

    L’affare “Tenutella”, l’intervento dei politici per sbloccare i lavori e gli imprenditori che da vittime diventano partner economici di Cosa Nostra Il contributo del pentito Santo La Causa si sta dimostrando utile alla magistrature per togliere il velo su omicidi e dinamiche di comando delle famiglie catanese. Ad essere svelate sono però anche le

“frati NINO”

Una visita in carcere ad un vecchio amico: il boss Francesco Marsiglione “utilizzando le sue facoltà di parlamentare”. Sullo sfondo presunti favori e posti di lavoro. Nino Strano colpisce ancora!

Login Digitrend s.r.l